SIGNORAGGIO too TASSE

 alleanza militare islamica SALMAN SAUDI ARABIA ] tranquillo perché tu ti devi fare uccidere da me, senza un valido motivo? [ non avere paura di rinunciare alla sharia, perché, con le sue autolesionistiche norme morali, Gesù di Betlemme è un antipatico odioso per gli abitanti di questo pianeta, quindi, i veri cristiani non potranno mai essere numerosi!  ECCO PERCHé, QUANDO IO ENTRO IN QUALCHE CLASSE, MI SEMBRA DI PARLARE AL MURO, NEL SENSO CHE GLI ALUNNI PARLANO TRA DI LORO COME SE IL DOCENTE NON ESISTESSE IN CLASSE, E POI, POTRANNO DIRE CHE IO NON HO DETTO NIENTE! perché da noi, già, a 17 anni, le ragazze danno: sia il lato B, che il lato A, e per loro GESù? è peggio di un terrorista islamico!
SALMAN SAUDI ARABIA ] tranquillo [ Gesù di Betlemme ed il terrorismo psicologico! ] ovviamente, il CREATORE ONNIPOTENTE, ti ha creato per amore della tua felicità, e questo amare LUI e tutti, è il tuo scopo! e se, tu fallisci questo tuo scopo, tu andrai maledetto all'inferno, e questo è inevitabile, perché tutti sanno che c'è un giudizio! e non ha nessuna importanza quanta merda religiosa o ideologica tu puoi avere nella tua testa, perché, tutte le creature, senza eccezione, sono sottomesse alla legge naturale.
SALMAN SAUDI ARABIA ] tranquillo [ Gesù di Betlemme ed il terrorismo psicologico! ] NESSUNO VIENE A ME, SE IL PADRE NON LO CHIAMA! [ Gesù di Betlemme: ha detto questa frase, SOLTANTO, in riferimento alla DIVINIZZAZIONE, circa, la partecipazione alla vita TRINITARIA in DIO, cioè, tu puoi ricevere la stessa NATURA DIVINA di DIO JHWH. In questo modo, come LUI è stato prima: VERO DIO, e poi, successivamente, vero uomo, così, per, te avviene l'ordine inverso: tu sei prima vero uomo, per diventare: successivamente, vero Dio! MA QUESTO è IMPOSSIBILE DA OTTENERE ATTRAVERSO LA RELIGIONE, PERCHé, è IL PADRE JHWH CHE TI DEVE CHIAMARE PERSONALMENTE! Al contrario anche se, ogni salvezza e redenzione vengono da Cristo, tuttavia, nella Sua Onniscienza, Dio ha voluto collegare questa salvezza circa la vita eterna alla LEGGE NATURALE, quindi, se la tua religione non ti spinge ad avere una amore universale, ma, fa di te un razzista, poi, in questo caso, la tua religione ti sta spingendo all'inferno! Perché la LEGGE NATURALE e la LEGGE UNIVERSALE, posti a fondamento della CREAZIONE dell'Universo, hanno la precedenza, su ogni religione, e su ogni teosofia, gnosi, che sono sempre il frutto della perversione e dell'egoismo dell'uomo!
SALMAN SAUDI ARABIA ] tranquillo [ Gesù di Betlemme ed il terrorismo psicologico! ] è chiaro che il messaggio di Gesù è il nemico di questo ordine temporale. ][  CHI DESIDERA PIACERE A QUESTO MONDO, NON POTRà PIACERE A DIO! IN QUESTO MOMENTO, GESù HA RINUNCIATO AL SUO CALIFFATO MONDIALE! PERCHé, NON HA CONCESSO AL PENE SERPENTE CIOLA, UNA MINORENNE, E NEMMENO 4 MOGLI! ] le sue esigenze morali sono totalizzanti ed interiori, quindi non sarà una norma religiosa che li potrebbe soddisfare! Gesù non è una FATWA! è lo Spirito SANTO stesso che dichiara al tuo spirito che tu sei gradito a Dio! Tu puoi fare l'ARCIVESCOVO efficiente zelante, ma, la tua anima è già all'inferno con i demoni!
SALMAN SAUDI ARABIA ] tranquillo perché tu ti devi fare uccidere da me, senza un valido motivo? [ credi che, il tuo esercito potrebbe essere PER TE, una protezione contro di me? SEI UN PRIMITIVO! I CAVERNICOLI ERANO INTELLETTIVAMENTE SUPERIORI A TE! i miei alunni mi ascoltano e mi comprendono meno, di come mi ascoltano i sacerdoti di satana della CIA, ecco perché https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion è la mia docenza cattedra universitaria! e non fa niente, che, youtube, mi abbia nascosto completamente, con i suoi filtri! perché, proprio loro: i sodomiti culto, e le bestie di satana,con tutti i servizi segreti del mondo? loro si, mi possono leggere sempre! .lol. e tu sai che divertimento!
SALMAN SAUDI ARABIA ] e vabbé, ma quando è troppo è troppo! [ e sai cosa ha detto, QUEL FALLITO di Gesù di Betlemme? HA DETTO: "TUTTI QUELLI CHE IO AMO? IO LI FLAGELLO!" ci sono molte citazioni, con parole diverse, E DIVERSE VARIANTI DISCORSIVE, e con la testimonianza dei mistici anche: TUTTI LORO che attestano tutta questa merda: IDEOLOGICA di Gesù di Betlemme ] POI, TU E NESSUNO, SI DOVREBBE MERAVIGLIARE, SE, come minimo: il 60% DEL GENERE UMANO intero, INSIEME A TE FINIRà dentro un INFERNO di disperazione: senza speranza!
SALMAN SAUDI ARABIA ] e vabbé, ma quando è troppo è troppo! [ lol. e poiché, io SONO stato molto flagellato da Gesù di Betlemme: perché io ero al Tempio con i cambia valute SpA Bildenberg, proprio perché lui mi ha molto amato? poi, LUI MI HA ANCHE FLAGELLATO MOLTO! ECCO, lol. COME IO HO CONOSCIUTO L'AMORE! poi, è normale, che, sulla scorta di tale esempio, poiché io amo molto tutte le bestie di satana, del pianeta come te? poi, è normale che io vi debba flagellare tutti quanti, attraverso 1000 tribolazioni! lol. dico SE, UNO può CONOSCE IL VERO AMORE, come lo hanno conosciuto i sacerdoti di satana cannibali della CIA? loro non se la prendono a male! ecco perché mi piacciono i satanisti, perché loro MI possono CAPIRE! insomma, IO FARò DI TUTTO AFFINCHé UN PEZZO DI MERDA COME TE NON DEBBA SCENDERE ALL'INFERNO INSIEME A ROTHSCHILD!
=========================
le SANZIONI ALLA RUSSIA E LA DISTRUZIONE DELLA EUROPA! di Manlio Di Stefano, portavoce M5S Camera ] [ In una fase di gravissima crisi economica e di dignità politica del nostro paese, il Movimento 5 Stelle si è sempre battuto in Parlamento contro le sanzioni imposte alla Russia dall'Unione Europea, misure alle quali ha dato il suo contributo anche il governo italiano e che ad oggi pesano fortemente sul nostro tessuto economico. Noi consideriamo la Russia un partner commerciale, economico, culturale e storico imprescindibile per l'Europa e per l'Italia, nonché un interlocutore internazionale fondamentale per la risoluzione delle gravi crisi internazionali. Per questo abbiamo deciso di recarci ad ottobre in visita a Mosca e in Crimea, per ribadire il nostro chiaro no alle sanzioni, come segnale di pace e distensione per la costruzione di nuovo mondo multipolare nel rispetto della sovranità, dell'autodeterminazione dei popoli e per un modello di globalizzazione più giusto e bilanciato. [ Una guerra commerciale per compiacere gli USA ] Nel tentativo goffo di compiacere Barack Obama, l’UE ha iniziato una dannosa guerra commerciale con la Russia a seguito della crisi ucraina, dove, dallo scorso aprile, è in atto una guerra civile tra esercito regolare e separatisti filorussi per il controllo del Donbass, (ex) capitale industriale del paese, oggi ridotta a non più che un cumulo di macerie. [ VIDEO I bambini del Donbass non vogliono la guerra ] Tra pochi giorni le contro-sanzioni varate da Putin su alcuni prodotti europei, in risposta alle azioni dell’UE, “compiranno” un anno. E’ dunque lecito domandarsi quanto ci sia costato tutto questo e quanto ci costerà in futuro. Nel 2014, secondo la Direzione Studi e Ricerche di Intesa San Paolo, che nel marzo scorso ha presentato i dati durante un incontro bilaterale dedicato alle relazioni commerciali tra Italia e Russia, l’interscambio commerciale tra Italia e Russia è calato del 17%, con una perdita di 5,3 miliardi di euro rispetto al 2013 e con una contrazione del nostro export dell’11,6%, che tradotto in euro fanno circa 1,2 miliardi. [ I danni al Made in Italy ] Diversi i settori del made in Italy che hanno subito danni. Si è visto un crollo nel settore del tessile e dell'abbigliamento (-16,4%), oltre che dei prodotti alimentari oggetto delle sanzioni (-38%). Un trend confermato anche all'inizio di quest’anno. A gennaio, infatti, le vendite italiane in Russia sono scese del 36,7%, mentre a febbraio si registra un -28,5%. «In poco tempo abbiamo bruciato anni di lavoro delle imprese italiane – ha sottolineato Antonio Fallico, presidente di Conoscere Eurasia e di Banca Intesa Russia - che aveva portato a un picco del +327% dal 2000 al 2013». Anche l’ICE, l’Agenzia per la promozione all’estero delle imprese italiane presieduto da Riccardo Monti, durante l’ultimo Forum di San Pietroburgo, ha provato a stimare i danni di questa accettazione passiva delle politiche sanzionatorie nei confronti di Mosca. Meccanica (-18%), Semilavorati (-19%), Moda e accessori (-22%), Alimentare (-45%), Arredamento ed edilizia (-22%), Mezzi di trasporto (-59%). "Questi settori costituiscono l’85% di quanto la Federazione Russa importi dall’Italia – ha spiegato Monti il mese scorso – e il nostro paese ha perso il 25% in termini di export nel primo trimestre 2015 rispetto al 2014". Dati che preoccupano anche in chiave futura, perché le prospettive non sono del tutto rosee se l’UE non invertirà immediatamente la rotta. [ VIDEO Sanzioni alla Russia: l’Italia deve dire di no! ] "L’agroalimentare è un settore particolarmente colpito dalle sanzioni russe”, ha ammesso tempo fa il Vice Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, parlando all’assemblea dell’Associazione Industriali delle Carni e dei Salumi. «In generale – ha precisato - stiamo parlando di un rischio di perdite di esportazioni totali di circa 3 miliardi di euro su un totale di esportazioni di beni italiani di 400 miliardi". [ Oltre al danno la beffa ] Oltre il danno economico, per le aziende italiane c’è stata una doppia beffa. La prima consiste nel rischio di perdere ulteriori quote di mercato consistenti a vantaggio di altre economie. La Russia, infatti, non sta rimanendo con le mani in mano nella speranza che il duo Merkel-Juncker consenta ai suoi cittadini di ritornare a mangiare il nostro Parmigiano, ma sta sostituendo progressivamente tutti i prodotti europei con quelli dei mercati orientali, come Cina, Vietnam, India e Pakistan. Prodotti che comprendono ovviamente anche tarocchi made in Italy, che negli ultimi mesi hanno registrato un vero e proprio boom sugli scaffali dei supermercati russi. La seconda riguarda il blocco sul settore finanziario di Mosca, che impedisce alle banche russe di poter operare e garantire i pagamenti dei compratori russi nei confronti dei fornitori italiani, con risultati pressoché immaginabili. [ Con le sanzioni ci perde tutta l'Europa ] Non siamo soli a subire le conseguenze disastrose di tutto questo. Recentemente l’Istituto austriaco per la ricerca economica (WIFO) ha reso noto uno studio dove si sottolinea che la politica delle sanzioni potrebbe costare ai paesi UE circa 100 miliardi di euro e 2 milioni di posti di lavoro in una prospettiva di lungo termine. Entrando nel dettaglio i numeri sono spaventosi. La sola Germania, secondo il calcolo dell’Istituto austriaco, a lungo andare potrebbe perdere 27 miliardi di euro e qualcosa come mezzo milioni di posti di lavoro. Subito dietro c’è l’Italia. Nel breve periodo (ossia il primo trimestre di quest’anno) rischiamo di mandare in fumo 80.000 posti di lavoro e quattro miliardi e 140 milioni di euro in valore aggiunto creato dall’export, mentre nel lungo periodo si perderanno 200.000 posti di lavoro e un valore aggiunto della produzione di 11 miliardi e 815 milioni di euro. In questo quadro drammatico non se la passerebbe bene nemmeno la Francia, che salirebbe sul podio di questa “speciale” classifica. Il paese di Hollande rischia di dire addio a 150.000 posti di lavoro e allo 0,5% della propria produttività. [ La sudditanza della UE ] Oggi, l'Europa non è indipendente. Gli Stati Uniti stanno trascinando l'Ue in una crociata contro la Russia, che contraddice gli interessi storici del nostro continente. Il cieco allineamento alle politiche americane ha creato un danno incommensurabile dal punto di vista economico e una situazione di elevato rischio geopolitico per l’Europa. L’attivismo USA in Ucraina e la crescente militarizzazione dell’est Europeo, dove la NATO gioca alla guerra con il Cremlino, sono sempre più intensi e alimentano una guerra, per ora fredda, che presto potrebbe diventare molto calda e scottante per l’Europa intera. A tutto questo noi ci opponiamo e ci opporremo con forza. VIDEO Russia – Usa: prove di guerra mondiale. La nuova Banca di Sviluppo dei BRICS costituitasi con gli accordi di Fortaleza del luglio 2014 e formalizzata nell'ultimo vertice ad Ufa è un importante passaggio di emancipazione del mondo dal predominio del dollaro, che ha creato negli ultimi anni un mondo di guerre e instabilità finanziaria nonché il commissariamento delle democrazie e delle sovranità nazionali da parte del capitale internazionale. Osserviamo molto da vicini questi sviluppi epocali in corso, anche come possibili strumenti da utilizzare a sostegno del nostro obiettivo: spezzare le catene dell'euro e dell'austerità. Manlio Di Stefano PS: Oggi e domani è disponibile il download gratuito dell'e-book #MuriamoEquitalia! Scaricalo subito!
=================
INNO ALLA MASSONERIA NATO CIA BILDENBERG ROTHSCHILD SPA TRUFFA BANCHE CENTRALI: ALTO TRADIMENTO COSTITUZIONALE! In morte di fratello Gelli. [ Un dì, s’io non andrò sempre fuggendo di gente in gente; mi vedrai seduto, su la tua pietra, o fratel mio, gemendo il fior de’ tuoi gentili anni caduto (*) "Ieri è morto Licio Gelli. ] [ Ieri è morto il gran maestro degli insabbiamenti e delle logge segrete, delle tangenti e delle stragi impunite, dei tentati golpe e dei fondi neri. Ieri è morto il manovratore dell'unità di crisi del sequestro Moro e il depistatore delle indagini sulla strage di Bologna. Ieri è morto un repubblichino travestito da partigiano senza mai rinnegare il fascismo. Ieri è morto il re dei criminali dal colletto bianco, il tessitore occulto che infiltrava governi e trattava con la mafia. Ieri è morto l'amico di Peron, il sodale di Sindona e Andreotti, il luogotenente italiano della Cia. Ieri è morto un grande mecenate e archivista, lodato in vita dalla prof.ssa Linda Giuva in D'Alema. Ieri è morto il capo di quella loggia segreta cui aderì, con tessera 1816, il giovane Berlusconi. Ieri è morto il teorico di quel Piano di Rinascita, puntualmente attuato dai suoi epigoni, fino alle leggi su misura di Berlusconi, fino alla controriforma costituzionale di Renzi. Fino allo svuotamento della democrazia per progressiva erosione dall'interno. Ieri è morto il custode degli inindagabili segreti di questa Repubblica fondata sul ricatto. Ieri è morto il teorico della manipolazione dei media, della corruzione dei partiti, dell'esautorazione del parlamento, dell'asservimento della giustizia. Ieri è morto il visionario di una democrazia senza popolo e senza regole, gestita da pochi e dall'alto. Ieri è morto un grande impunito, che non ha pagato in vita per i suoi molti torti. Ieri è morto una figura esemplare, lo spirito guida dell'italiano che sfrutta gli altri e si serve delle istituzioni per mai sazia avidità di denaro e di potere. Per la solita ipocrisia italiana non gli verranno concessi i funerali di Stato, come in quest'Italia, in gran parte fondata sul suo esempio, meriterebbe. Se fossero per una volta sinceri, i figlioli Berlusconi e D'Alema e il nipotino Renzi, andrebbero domani al suo funerale con grandi corone e discorsi commossi, per grazia ricevuta. Perché ieri è morto il padre della patria che loro amano e che hanno continuato a saccheggiare. Ma non lo faranno, per discrezione, per non dare nell'occhio, perché certi sentimenti è meglio coltivarli in privato: in fondo nemmeno Gelli - se potesse - andrebbe al suo funerale. Serenamente nel suo letto, ieri è morto il padre ignobile dell'Italia che abbiamo sempre combattuto. L'Italia che premia i furbi, i vigliacchi e i disonesti. Ma c'è un'altra Italia, lo sappiamo bene che c'è, e prima o poi prevarrà". Piero Ricca. (*) In morte del fratello Giovanni di Ugo Foscolo http://www.beppegrillo.it/2015/12/in_morte_di_fratello_gelli.html
Equitalia è un Mostro perché?  #muriamoequitalia: Storie di ordinaria persecuzione Formato Kindle. Perchè tratta i cittadini contribuenti come un numero senza cuore ne volto.
Perchè ha fallito nella sua missione originaria di aumentare gli introiti dalla riscossione dell'evasione. Perchè costruita da tanti pezzettini con diverse identità e modi di lavorare.
Perchè utilizza metodi che portano le persone dall'esasperazione e, purtroppo, anche al suicidio. Per questi motivi, da qui in poi sostituirò la parola Equitalia con la parola Mostro.
Ma per capire il Mostro sanguinario che spaventa, perseguita, sevizia, stritola e uccide bisogna fare qualche passo indietro e conoscere i passaggi che hanno portato alla sua genesi... -Carlo Sibilia (Deputato M5S) Un libro con storie di ordinaria persecuzione raccontate dal più famoso blog al mondo beppegrillo.it.
“Ho detto a un impiegato in Equitalia di avere già rate in corso e di posticipare la nuova cartella. L’impiegato mi ha detto di fare un secondo lavoro per fare fronte ad altre rate!” - M. F. 15.03.2015 Vai alla pagina "#muriamoequitalia: Storie di ordinaria persecuzione"
#muriamoequitalia: Storie di ordinaria persec… (Formato Kindle) di beppegrillo.it, Maurizio Di Bona (TheHand) Per capire perchè Equitalia oggi sia associata all’immagine di un Mostro sanguinario che spaventa, perseguita, sevizia, stritola e uccide bisogna fare qualche passo indietro e conoscere i passaggi che hanno portato alla sua genesi. Equitalia Servizi spa nasce con il nome di Consorzio nazionale obbligatorio tra gli esattori delle imposte dirette, previsto dalla legge 13 giugno 1952, n. 693, e dal dpr 2 agosto n. 1141, con il compito di svolgere l’attività di “meccanizzazione dei ruoli” per conto dell’amministrazione finanziaria. Dal momento che le cose semplici sono quelle più vicine all'intelligenza, cerchiamo di spiegare cosa significa il termine meccanizzazione. Meccanizzazione: sostituzione del lavoro manuale con una macchina in una o più fasi di un processo produttivo allo scopo di incrementare la produttività del lavoro (http://it.wiktionary.org/wiki/meccanizzazione). Quindi, già nella sua origine Equitalia ha come obiettivo quello di mutare in un processo meccanico un gesto molto umano ovvero quello di pagare le tasse che servono proprio a contribuire ai servizi per tutti i cittadini. Contribuzione sana se uno Stato si rifacesse ai principi dettati dalla Costituzione all’articolo 53 che sancisce chiaramente che tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva e che il sistema tributario è uniformato a criteri di progressività. In soldoni vuol dire che ognuno paga per quel che può e chi più ne ha più contribuisce. Certo è che, dopo il prelievo di Amato sui conti correnti e la tassa di Prodi sulle moto oltre i 350cc nel ’97, per non parlare dell'IMU sui terreni agricoli di Renzi, imposta nata per coprire gli ormai noti 80 euro in busta paga distribuiti evidentemente senza criteri di equità, è difficile pensare al governo italiano come quello rispettoso dell'articolo 53. Qualche sfrenato sostenitore parlerà delle misure appena descritte come straordinarie e necessarie ma poco eque, dico io, perché colpiscono il possesso di un bene senza alcuna relazione con la capacità contributiva del possessore. Tralasciando l'aspetto romantico del pagamento delle tasse, sembra che, dopo 15 anni circa di attività, Equitalia abbia fallito anche nell'altro aspetto della meccanizzazione ovvero nell'incremento della produttiva del lavoro. Ad Equitalia sono stati assegnati 894 miliardi di euro di carico di riscossione per il periodo 2000-2014, "il 7,7% è stato riscosso - per un valore di circa 60 miliardi - e il 7,8% è il carico residuo su cui lavorare, cioè altri 60 miliardi teoricamente riscuotibili". Parola di Benedetto Mineo AD dal 26 novembre 2012 . In pratica, un flop totale.
Equitalia, quindi, nasce per uno scopo che ad oggi non sembra in grado di giustificare la sua genesi. Un altro dei motivi per cui Equitalia è un Mostro è che si è “fisicamente costituita” come Frankenstein. Infatti, l'agenzia è nata grazie all'accorpamento di tante piccole equitalia in giro per lo Stivale. Capirne la nascita significa anche rispondere alla domanda: ma prima di Equitalia come si faceva? Oggi sembra che ogni struttura, ogni istituzione esistente sia sempre esistita e che, nonostante le evidenti mancanze, i conclamati problemi o gli indiscutibili danni che essa può causare, non sia mai possibile abolirla. E non viene mai neanche preso in considerazione un ritorno al sistema precedente perché ci viene detto di pensare che sarebbe come fermare il progresso. “Bisogna andare avanti”, ci ripetono. Certo è che, se qualcuno si prendesse il fastidio di spiegarci “avanti” o “indietro” rispetto a cosa, ci farebbe un grande piacere. La riscossione prima dell'avvento di Equitalia è sempre stata di natura territoriale, affidata ad una pluralità di soggetti privati che operavano in ambiti molto piccoli, a volte anche più di uno all'interno di un territorio provinciale. Si è pensato, circa a metà degli anni ’90 con l'entrata in vigore del dpr 43/88 di unificarli tutti. Guidati da un pensiero, oggi rivelatosi fallimentare, secondo il quale l'accentramento della riscossione avrebbe incrementato l'efficienza della stessa e l'efficacia contro l'evasione fiscale. Purtroppo è accaduto l'esatto contrario perché l'accentramento ha creato dei centri di potere senza controllo. Risorse recuperate mai distribuite in maniera proporzionale ed adeguata alle esigenze del territorio. Una preoccupante rete di clientele e favoritismi interni, ma soprattutto un intervento settoriale che ha finito per favorire i grandi evasori. E' noto che il fenomeno delle "sospensioni fittizie" e degli insabbiamenti dei ruoli ha interessato a vario titolo molte inchieste giudiziarie. Negli ambienti giusti si parla addirittura di un "Disco per l’estate", in gergo dei servizi, un file in cui ci sarebbero gli elenchi dei "graziati" dall’ente. Si tratterebbe di migliaia di nomi. Pare che il Mostro statale per la riscossione dei tributi abbia una lunga lista di miracolati a cui non si può e non si deve far nulla. Tutti schedati in una lista. Insomma con la scusa dell'"evasione fiscale", si toglie il pane di bocca alle vecchiette, l'appartamentino alle famiglie e i macchinari alle aziende, invece, di contraltare, esisterebbe una lista di soggetti intoccabili rispetto ai quali Equitalia è obbligata a disinteressarsi. L'elenco pare fosse nelle mani di un certo Paolo Oliverio, arrestato con l’accusa di aver riciclato soldi della ‘ndrangheta. Il suo archivio svela i rapporti riservati con alti prelati, funzionari dell’intelligence, militari della Guardia di Finanza, imprenditori e politici. Oliverio era il commercialista di fiducia di esponenti delle istituzioni e uomini d’affari ma anche il "riciclatore" dei soldi della malavita calabrese e di alcuni esponenti della criminalità romana. Nei suoi file, penne usb e hard disk ci sarebbero nomi eccellenti. Pare che al momento del sequestro del suo pc abbia detto: "Se li aprite viene giù l’Italia". Qualche nome trapelato? Paolo Berlusconi, Claudio Lotito, Marco Squatriti, Lorenzo Borgogni. Con gli ultimi due, Oliverio avrebbe tentato scalate finanziarie a suon di milioni di euro per ripulire soldi 'sporchi'. Legami anche con la Guardia di Finanza "tanto da poter orientare verifiche fiscali su imprenditori e grandi società. Ma anche poter influire sull’attività di ispettori di Equitalia". Il compito di Oliverio era spingere per sospendere la cartelle esattoriali dei soliti noti. Si chiamano "sospensioni fittizie" e si possono fare con una password che solo i dirigenti di Equitalia hanno: in pratica viene fermato il processo tributario e la lavorazione delle cartelle esattoriali che scaturiscono dall'accertamento. Questi fatti, più che semplici sospetti, rendono l'attività esattoriale non equa e fanno venir meno ai principi che l'ente ha nel suo stesso nome: “Equa Italia”. Avete già abbastanza elementi per dire giudicare da soli se sia così o meno. Equitalia è un Mostro perché? Perchè tratta i cittadini contribuenti come un numero senza cuore ne volto. Perchè ha fallito nella sua missione originaria di aumentare gli introiti dalla riscossione dell'evasione. Perchè costruita da tanti pezzettini con diverse identità e modi di lavorare. Perchè utilizza metodi che portano le persone dall'esasperazione e, purtroppo, anche al suicidio. Per questi motivi, da qui in poi sostituirò la parola Equitalia con la parola Mostro. I metodi meritano due parole a parte. Equitalia, il Mostro, colpisce gente che non evade, gente che dichiara tutto il debito tributario. E che per definizione, dunque, non nasconde (non evade appunto) la propria situazione allo Stato. Persone che dicono allo Stato: “Questo è ciò che ho. O scelgo di vivere o scelgo di pagare le cartelle esattoriali”. Quando interviene Equitalia la sanzione passa dal 10 al 30%, interessi per il ritardo del 4%, aggio del 8%, interessi di mora 5,14%, interesse per rateizzazione 4,5%. Voci che fanno crescere l'ammontare del debito in maniera insostenibile per chiunque. Ciò dimostra che non si può affidare la riscossione a una spa che punta, comunque, al proprio profitto. Quindi se, come abbiamo detto, le persone non pagano le tasse perché non riescono, con questi metodi, il Mostro dimostra di non avere intenzione di risolvere la situazione... ma di averti catturato. Ne uscirai mai? Sicuramente non lavorando onestamente. Il Mostro chiede sette milioni di euro dopo che sei in pensione già da otto anni, porta al suicidio decine di persone e poi chiude un occhio di fronte ai debiti erariali di imprenditori e professionisti disposti a fare regali e ad allungare mazzette.
Ad Olbia manda ad una bambina di soli sette anni, rimasta orfana, una cartella esattoriale di 170 euro. Al centro del procedimento, c'è il mancato pagamento delle tasse sulla liquidazione versata dall'azienda per cui lavorava il padre. L'uomo è deceduto in un incidente stradale nel mese di maggio 2008. Il Fisco, non potendo far affidamento sulla madre, si è diretto sulla bambina. Per non parlare invece di tutte quelle storie che influiscono direttamente sulla vita delle imprese e dei lavoratori. Ormai celebre una cartella Equitalia da 200 milioni di euro, poi annullata. Un gruppo nel frattempo fallito anche a causa di quel maxi debito contestato dal Fisco ma, a quanto pare, non dovuto. Infine, l’impugnazione che rischia di tramutarsi nella possibilità di una richiesta di risarcimento danni. Sono gli elementi di una vicenda paradossale che ha come protagonista il gruppo friulano di abbigliamento e intimo Bernardi, in amministrazione straordinaria dal gennaio 2014. La commissione tributaria di Napoli ha, infatti, ribaltato il verdetto di primo grado annullando la cartella milionaria recapitata alla Life collection, controllata di Bernardi che aveva sede legale nel capoluogo campano e fu poi trasferita a Barcellona. Lavoratori autonomi che raccontano che dall'entrata in "funzione" di Equitalia arrivano le cartelle più assurde. Tanto per fare un esempio riporto uno stralcio di una storia vera: “Mi hanno messo il fermo amministrativo sulla moto per una cartella Inps che non solo era pagata ma mi vedeva anche in credito... beh... quasi tre anni con la moto ferma, un sacco di giri e di tempo e soldi buttati e poi arrivederci e grazie... scusi per l'errore; per un errore di pagamento nel 2009 di nove euro su una rata di 6.000 euro di Irpef (quindi 6.000 euro pagati a fronte di 6.009) a fine 2010 mi è arrivata una cartella con sanzioni e varie da 1.360 euro... vi sembra normale? Vi assicuro che ce l'ho sempre messa tutta a pagare le tasse ma sta diventando veramente come avere uno strozzino alle calcagna, anzi peggio... è insostenibile... figuriamoci mantenere dei dipendenti”. Eh sì, perché poi, se arriva la “cartella pazza” dal Mostro, lo puoi sapere solo alla fine del tuo calvario. Sei sempre tu che devi prenderti la briga di verificare, controllare, calcolare. Impiegando tempo e soldi che si sottraggono alle già esigue finanze disponibili. Passano gli anni, tu soffri l'angoscia di un pagamento che vedi gonfiarsi giorno dopo giorno senza riuscire a fermarlo... Poi si scopre che è tutto sbagliato. Hai vinto sì, ma nessuno ti ripagherà dei farmaci e dei malanni psicofisici veri e propri causati dal Mostro. Il Mostro paga? Il Mostro risarcisce? No, il Mostro è sempre impunito e protetto. Questi metodi sono un motivo in più per cui abbatterlo. Questi metodi spingono a delinquere. E siccome non tutti ne siamo capaci, di delinquere intendo, qualcuno viene preso dall'esasperazione. Qualcuno finisce per aggredire qualche funzionario (disordine sociale), qualcuno finisce per volersi “costituire” e farsi tramutare il debito in anni di galera (disordine psicologico), qualcuno non ce la fa e si toglie la vita. Forse anche per questo l'ISTAT ha smesso di rilevare statistiche sui suicidi economici dal 2011. C'è invece chi, come Link Lab, il laboratorio di Ricerca Socio-Economica dell’Università degli Studi Link Campus University, ci fornisce dei dati allarmanti proprio sui suicidi per motivi economici che tra il 2012 ed il 2014 sono raddoppiati (+50%): in 439 si sono tolti la vita schiacciati da debiti, fallimenti, licenziamenti e disoccupazione, 201 nel 2014 in salita rispetto ai 149 del 2013 e agli 89 del 2012. E se il 45% sono imprenditori e titolari di aziende, il 42% sono disoccupati mentre aumenta il malessere giovanile che porta al 5,5% il numero di suicidi di chi ha tra i 25 e i 34 anni, il 4% solo nel 2014 e all'1,4% quelli di chi ha meno di 25 anni (era 0 nel 2012). Nei tre anni della crisi più profonda in Grecia la statistica faceva segnare un + 35%. Quando ci chiedono se “faremo la fine della Grecia” mi vengono in mente questi numeri. La parola d'ordine per i media pare sia quella di non parlarne. Nascondere le morti sotto il tappeto e andare avanti. Quindi perché nasce Equitalia? Forse perché questi metodi criminosi non avrebbe mai potuto utilizzarli un Ente come l'Agenzia delle Entrate direttamente? Forse perché serviva colpire i piccoli e lasciare indisturbati gli amici degli amici? Tutti interrogativi inevasi. Fine dell'estratto Kindle. © 2010-2015, Amazon.com, Inc. o società affiliate.
========================
MA, IL PROBLEMA CHE I DEPOSITI DEL GAS, che sono limitati, NO!! NON è UN PROBLEMA REALE PER ERDOGAN, PERCHé LA RUSSIA è UNA DELLE 8 NAZIONI, CHE SALMAN GLI HA DETTO, cioè, che ROTHSCHILD HA DETTO A SALMAN, CHE LUI, ERDOGAN DEVE CONQUISTARE RAPIDAMENTE!
my Israel ] nessuno dovrebbe dire che Unius REI è un ragazzo cattivo! e come potrebbe? [ come fanno quei morti di fame dei turchi, a conquistare il puttanato Madre Erdogan: cagna vagina pecora di nove anni Maometto, contro, quei morti di fame Europei, se SpA Banche Centrali, corporations Rothschild NWO e Bush Massone il Coglione ladro assassino, hanno rubato il Signoraggio Bancario a tutto il mondo? è chiaro a tutti, ogni guerra fa soltanto gli interessi dell'unico banchiere mondiale! Ecco perché SALMAN è l'uomo più stupido della storia del Genere umano! Perché, non fa niente che farà morire 5 miliardi di persone, ma, lui, tutto da solo, ha deciso che, il mio Santo ISLAM deve sparire dalla stora di questo pianeta, e questa è veramente, una grande ingiustizia contro tutti i miei fratelli musulmani!
==================
YOUTUBE 666 GOOGLE ] piccina mia [ MA, TU CREDI CHE POTREBBE RESISTERE LA TUA PICCOLA VAGINA PECORA DI NOVE ANNI AL MIO IMPETO VIRILE?
LA BESTIA DI SATANA NWO INIZIA A PIEGARSI SOTTO LE MIE SFERZATE! è la prima volta in 8 anni che, youtube ha INCOMINCIATO AD applicaRE contro di me una censura totale! se, io non posso accedere con un account youtube attivo, poi, il motore intelligenza artificiale, di google: la ENTITà Collettiva simbiotica: delle anime maledette all'inferno: CIA NATO, SpA FMI, A.I. Gmos Biologia sintetica: la piramide Torre di Babele, lui non mi può conoscere, ed io non posso vedere nessuno dei miei commenti, ECCO PERCHé, L'ATTUALE SISTEMA DI FILTRI "intelligenti" RENDE INVISIBILI A TUTTI I MIEI COMMENTI, se, non erano elencati in precedenza: come miei lettori abituali. infatti: su "COMMENTI PIù POPOLARI" non si vede nessun mio commento, e la pagina, "COMMENTTI RECENTI" è chiusa per me! in questo modo, se io non ricordo il mio ultimo canale con cui ho scritto gli articoli ultimi? io non ho più il modo di poterli recuperare! Ormai il nazismo bancario massonico: Baal JaBullOn il Gufo al Bohemian Grove: la piramide satanica con l'occhio di lucifero, regime Bildenberg soffoca sempre di più, giorno per giorno, ogni prerogativa costituzionale in un nazismo satanistico ideologia GENDER del Nuovo Ordine mondiale! e questo, è proprio quello che il mio Regno di Dio JHWH e delle 12 Tribù di ISRAELE, andava aspettando, per inasprire le ostilità contro tutte le bestie di Satana: in questo pianeta!
=========================
16/12/2015 ARABIA SAUDITA-ISLAM. Una coalizione islamica anti-terrorismo per “salvare la faccia” a Riyadh IL TERRORISTA. di Paul Dakiki. Vi partecipano 35 nazioni a maggioranza musulmana. Sono esclusi Siria, Iraq, Iran e Afghanistan. Dubbi che la lotta al terrorismo sia usata per soffocare i diritti umani delle popolazioni di questi Paesi. L’approvazione di Al-Azhar, che chiede da tempo un impegno a correggere le interpretazioni letteraliste del Corano. Le critiche di Hezbollah. Beirut (AsiaNews) –  L’alleanza militare lanciata dall’Arabia saudita contro il terrorismo jihadista sembra essere stata composta “troppo in fretta” e forse “per salvare la faccia dei sauditi” noti per aver sostenuto con l’ideologia e le armi gruppi fondamentalisti. È l’opinione dello studioso Farea al-Muslimi, del Carnegie Middle East Centre alla notizia diffusa ieri, secondo cui l’Arabia saudita ha raccolto una coalizione di 35 nazioni a maggioranza musulmane per combattere il terrorismo dal punto di vista militare e ideologico. Oltre a Riyadh, i Paesi che hanno aderito sono: Bahrain, Bangladesh, Benin, Ciad, Comore, Gibuti, Egitto, Gabon, Guinea, Costa d’Avorio, Giordania, Kuwait, Libano, Libia, Malaysia, Maldive, Mali, Marocco, Mauritania, Niger, Nigeria, Pakistan, Palestina, Qatar, Senegal, Sierra Leone, Somalia, Sudan, Togo, Tunisia, Turchia, Emirati arabi e Yemen. Balza subito all’occhio il fatto che da tale alleanza sono esclusi Paesi come l’Iran, l’Iraq e la Siria, oltre che l’Afghanistan. È forte il sospetto che tale alleanza sia in realtà una mossa anti-Teheran, per controllare e sottomettere il mondo islamico, sottraendolo all’influenza iraniana. Il ministro saudita della Difesa, Mohammed bin Salman, ha detto che la coalizione coordinerà gli sforzi per combattere gli estremisti in Iraq, Siria, Libia, Egitto e Afghanistan. Ma l’assenza di Siria e Iraq (e Afghanistan) pone domande su come tale alleanza potrà svolgere azioni militari contro i terroristi dell’Isis in questi territori senza il permesso dei relativi governi. Un’altra questione sollevata dagli analisti è su cosa Riyadh intenda per “terrorismo”. Dalla primavera araba in poi, l’Arabia saudita si è difesa da qualunque movimento di critica sociale e per la democrazia uccidendo e imprigionando attivisti sul suo suolo; è intervenuta militarmente nel Bahrain per sedare rivolte democratiche della maggioranza sciita contro la leadership sunnita; è impegnata in una guerra contro le minoranze Houthi nello Yemen. Secondo Amnesty International la nuova coalizione potrebbe essere per restringere ancora di più i diritti umani delle popolazioni di questi Stati a maggioranza islamica.
L’università di Al-Azhar, massima autorità nel mondo sunnita, ha invitato tutti i Paesi islamici ad aderire alla coalizione, definendo “storica” la decisione di combattere “i mali del terrorismo”. Mesi fa, proprio il grande imam di Al-Azhar, Ahmed al-Tayeb, in un incontro alla Mecca, aveva chiesto una nuova impostazione degli studi coranici per combattere il terrorismo ostacolando l’interpretazione letteralista del Corano. Per ora non sembra che la coalizione abbia questo scopo. Infine, è da notare che nella coalizione è presente il Libano, un Paese che non è musulmano, né cristiano, ma laico e che soffre però di una grande influenza finanziaria e politica dell’Arabia saudita. La decisione di aderire all’alleanza è stata presa dal premier Tammam Salam senza alcuna consultazione: perfino il ministero degli esteri di Beirut era all’oscuro, provocando le ire del partito di Hezbollah, formato da militanti sciiti, alleati di Bashar Assad in Siria. Il dubbio è che tale coalizione, invece che lottare contro il terrorismo, rischi di acuire ancora di più la lotta fra sunniti e sciiti.
======================
Netanyahu: Israel Will Respond to PA with 'Unilateral Moves' [ quale accordo con nazi sharia? di una LEGA ARABA senza reciprocità? islamici sono una truffa e non daranno mai garanzie reali guerra è inevitabile Erdogan e Arabia Saudita diffondono il terrorismo nel mondo con USA E UE che hanno tradito Israele! ] Prime Minister warns PA that their torpedoing talks will not go unanswered.
==========
a tutte la NAZIONI: i satanisti della CIA NSA hanno spiato e continueranno a spiare ed a predare il mondo, attraverso la loro superiore tecnologia. è NOSTRO DOVERE RESISTERE AL LORO BULLISMO! e noi cosa facciamo contro di loro? ] Former CIA Chief: Pollard Relase Only on Humanitarian Grounds. Michael Hayden: If Pollard is released it should be on humanitarian grounds not in a deal that has Israel freeing terrorists. By Uzi Baruch First Publish: 4/6/2014 Protest for Jonathan Pollard's release
===================
DOPO L'INVASIONE JIHADISTA DELLA SIRIA VOLUTA DA ONU CIA UE NATO USA LEGA ARABA? LA GUERRA MONDIALE NUCLEARE TOTALE è SOLTANTO UN EVENTO TEMPORALE!  Ban Ki-moon è una bestia GENDER scimmia Darwin] [ la UE è una truffa ONU criminale internazionale assoluta! infatti, 50 nazioni naziste islamiche, senza nessun diritto umano, siedono in ONU Bildenberg tranquillamente! Ecco perché al diritto è stato sostituito l'uso della forza: ARMIAMOCI TUTTI, IL FARWEST è ARRIVATO! Putin firma legge anti-sentenze Corte Ue diritti umani - Europa
=========================
LE SANZIONI CONTRO LA RUSSIA, CHE NON è PARTE DEL CONFLITTO NEL DONBASS, ADDEBITANO LA RESPONSABILITà DELLA GUERRA MONDIALE NUCLEARE ALLA NATO! DATO CHE TURCHIA E ARABIA SAUDITA SONO PARTE ATTIVA DELLA DISTRUZIONE DI SIRIA ED IRAQ: E SONO RESPONSABILI DI TUTTI I DELITTI DI GENOCIDIO DEI LORO JIHADISTI! Mosca: UE incoraggia Kiev a far saltare gli accordi di Minsk. (16.12.2015) DOPO L'INVASIONE JIHADISTA DELLA SIRIA VOLUTA DA ONU CIA UE NATO USA LEGA ARABA? LA GUERRA MONDIALE NUCLEARE TOTALE è SOLTANTO UN EVENTO TEMPORALE! IL PEGGIORE TERRORISMO ISLAMICO NAZISTA! il sharia Turchia avrà una base militare in Qatar e viceversa, tutti il sharia terrorismo internazionale galassia jihadista. Accordo cooperazione, 3.000 soldati più unità aeree e navali.
========================
NON C'è PIù UN POSTO PER GLI SCIITI NEL CALIFFATO MONDIALE! ] STRAGE PRETESTUOSA: QUESTI SUNNITI SONO ISIS BOKO HARAM SAUDITI [ 16.12.2015. L'accusa da parte di attivisti musulmani nella città di Zaria, considerata la roccaforte musulmana nel nord del Paese. L'esercito replica: reazione a tentativo di assassinare un generale. Attivisti nigeriani di fede musulmana accusano l'esercito regolare di aver compiuto nel corso dello scorso weekend una strage nella città di Zaria, considerata fulcro del Movimento Islamico della Nigeria, gruppo sorto nei primi anni ottanta su ispirazione della rivoluzione iraniana e appoggiato da Teheran.
Secondo quanto denunciato dal portavoce della comunità sciita, Ibrahim Musa, sarebbero centinaia i corpi lasciati senza vita nelle strade della città dall'operazione governativa che, come confermato dai vertici militari nigeriani, si sarebbe resa necessaria per la concreta minaccia di gruppi ribelli nei confronti di un generale dell'esercito. Irritazione da parte del governo iraniano, che ha sottolineato come sia responsabilità del governo nigeriano proteggere le popolazioni sciite presenti nel Paese: http://it.sputniknews.com/mondo/20151216/1736615/Nigeria-raid-esercito-sciiti-uccisi.html#ixzz3uVbeZE4N
Iraq chiede il ritiro delle truppe turche E RESPINGE OGNI COALIZIONE MILITARE TERRESTRE SUL SUO TERRITORIO! MENTRE LA RUSSIA è IN ATTESA DEI CACCIA TURCHI! ] OGNI MALEDIZIONE DI GENOCIDIO SHARIA è SOPRA DI TE! 16.12.2015 PERCHé TU NON SEI UN SALAFITA! [ Convocata la Lega Araba su richiesta del governo iracheno, che denuncia i piani ambiziosi della Turchia sulle regioni settentrionali del suo territorio, in particolare sulla città di Mosul. Su richiesta del governo iracheno, la Lega Araba terrà una riunione straordinaria dei suoi ministri degli Esteri la prossima settimana per discutere dello schieramento in Iraq l'esercito turco, iniziativa fortemente condannata dal governo di Baghdad. Ankara ha inviato un contingente di soldati e carri armati il 4 dicembre scorso nella regione di Mosul, ufficialmente nell'ambito della missione di addestramento, presso la base Bashiqa, dei peshmerga curdi che combattono contro Daesh. Il premier iracheno, Hauder Abadi, ha chiesto ad Ankara il "ritiro completo" di tutte le sue forze dal nord dell'Iraq, non considerando soddisfacente lo spostamento di parte delle truppe e dei blindati di Ankara al Kurdistan iracheno: http://it.sputniknews.com/mondo/20151216/1740191/iraq-turchia-ritiro-truppe.html#ixzz3uVcyruLk
Migranti, Turchia sotto accusa. 19:41 16.12.2015. Il piano stipulato con l’Ue non funziona. Entrano i fondi, ma Ankara continua a respingere o a trattenere i profughi in centri di detenzione. La denuncia di Amnesty International. Amnesty International accusa la Turchia di non rispettare il diritto internazionale nella tutela e nella gestione dei profughi. Il rapporto "Europe's gatekeep" documenta tre casi di violenza fisica nei centri di detenzione e denunce di maltrattamenti. La Turchia ha prima ammassato centinaia di profughi su autobus affinchè in un secondo momento venissero trasferiti a oltre mille chilometri di distanza nei centri di detenzione dove questi sarebbero stati trattenuti in isolamento, sottoposti a maltrattamenti e in catene per diversi giorni. In alcuni casi a molti profughi sarebbe perfino stato negato il diritto d'asilo e sarebbero stati rimandati nei paesi d'origine. Nell'ambito del 'Piano d'azione' firmato a novembre da Ue e Turchia, Bruxelles, "sempre più desiderosa di assicurarsi la cooperazione di Ankara allo scopo di ridurre l'immigrazione irregolare, sta consentendo l'uso dei suoi fondi per dotare di equipaggiamento e infrastrutture i centri dai quali i rifugiati e i richiedenti asilo vengono spinti a rientrare in Paesi come Siria e Iraq", recita il rapporto. Funzionari dell'Ue ad Ankara hanno confermato ad Amnesty che i sei centri di accoglienza descritti nella bozza del 'Piano d'azione' datata 6 ottobre funzionano di fatto come centri di detenzione. Amnesty chiede quindi a Ue e Turchia di sospendere l'accordo fino alla creazione di meccanismi efficaci e indipendenti di monitoraggio dell'attuazione del 'Piano d'azione': http://it.sputniknews.com/mondo/20151216/1741074/Amnesty-International-accusa-Turchia.html#ixzz3uVeQ2YW6
Opinione: Perché l'Arabia Saudita: LA MADRE DEI TERRORISTI, ha creato una coalizione di paesi musulmani? QUESTO è UN ATTO DI ALTO TRADIMENTO CONTRO ISRAELE! 16.12.2015. La Coalizione di paesi musulmani guidati dall'Arabia Saudita comprende 34 Stati. Essa può iniziare una lotta con tutti quelli che considera nemici, ha detto a Sputnik il capo dell’organizzazione non governativa siriana "Per la democrazia e la libertà", Ribal al-Assad. Il punto di vista del Pakistan è offerto da Masood Vadzhahat, noto politologo pakistano, professore ed editorialista del giornale "Jang": "Prima di tutto bisogna definire chiaramente il concetto di terrorismo. Quello che i terroristi rappresentano da noi, in Pakistan, è diverso dalla rappresentazione che ne hanno Arabia Saudita. Nella nostra comprensione, terrorista è colui che solleva un arma per costringere gli altri a sottomettersi alle proprie richieste politiche o religiose. Ma per i sauditi il concetto risulta essere diverso. Per loro, un terrorista è chiunque rappresenti una minaccia per l'ordinamento esistente in tale Stato. Pertanto, è prima necessario definire ciò che è considerato un gruppo terroristico. Personalmente, non credo che l'Arabia Saudita combatterà il terrorismo che intendiamo noi. Inoltre, non dobbiamo dimenticare che nel corso degli ultimi trenta anni questo paese ha contribuito non poco a spargere per il mondo l'attuale ondata di terrore.  Per quanto riguarda la partecipazione del Pakistan in questa coalizione, non dobbiamo dimenticare, come il Pakistan è stato tirato insistentemente in una coalizione per combattere contro gli Huthi. E solo grazie all'opinione pubblica, e quindi alla decisione del parlamento, il mio paese ha resistito. Dopo tutto, il nostro governo è fortemente dipendente dagli aiuti stranieri, in gran parte sauditi, per risolvere i problemi interni, del bilancio ecc. Anche se il mondo non è convinto della potenza dell'inviolabilità del regime saudita, consentitemi di esprimere dubbi sulla sua stabilità. E forse l'attuale decisione della coalizione  un tentativo di evitare un tale sviluppo. Inoltre, c'è sullo sfondo l'intervento attivo della Russia in Siria. Io vedo questo come un passo verso la creazione di un ordine mondiale multipolare. Inoltre, va detto che i recenti sviluppi, tra cui la storia dell'aereo russo abbattuto, hanno convinto il mondo della superiorità morale ed etica della Russia": http://it.sputniknews.com/mondo/20151216/1738011/opinione-arabiasaudita-coalizione.html#ixzz3uVhSg6lH
Deputato turco accusato di tradimento per l'intervista con RT. 17:50 16.12.2015. Il deputato del Partito Repubblicano del Popolo della Turchia aveva raccontato ai giornalisti che nel 2013, su territorio turco, i militanti dell’ISIS si erano riforniti di gas nervino sarin, che viene utilizzato per la produzione di armi chimiche.  Il procuratore generale di Ankara ha avviato un'indagine contro il deputato del Partito Repubblicano del Popolo della Turchia Eren Erdem, dopo che questi aveva raccontato in un'intervista a RT, che i militanti del Daesh (gruppo vietato in Russia) si erano riforniti in Turchia di gas sarin, utilizzato per la produzione di armi chimiche. Secondo i media locali, la polizia sospetta Erdem di tradimento e può essere privato dell'immunità parlamentare. Erdem dice che, sia in Turchia che in Occidente, si conoscono gli autori degli attacchi chimici avvenuti in Siria nel 2013, per i quali è stato accusato Assad. Armi chimicHE.  La Turchia dietro l'attacco chimico dell'ISIS a Damasco. "Materiali per le armi chimiche sono stati importati in Turchia, e poi trasferiti in un capo del gruppo del Daesh in Siria, allora membri di Al-Qaeda in Iraq", aveva detto in un'intervista con RT Eren Erdem. Abbiamo le registrazioni che lo confermano. L'ufficio del procuratore ha avviato un'indagine, che ha portato agli arresti delle persone coinvolte. Tuttavia, una settimana dopo, il caso è stato trasferito in un altro pubblico ministero, e tutti sono stati rilasciati. Attraversarono il confine turco-siriano e sono fuggiti": http://it.sputniknews.com/mondo/20151216/1739762/turchia-deputato-tradimento-isis-sarin.html#ixzz3uViYMfkT
6/12/2015 INDIA. Karnataka: assolti otto cristiani, accusati di conversioni forzate. I giudici di Puttur hanno stabilito la loro innocenza. Erano detenuti dal 2007 perché incolpati di fare proselitismo tra gli indù. Leader cristiano: “I cristiani sono minacciati, insultati e molestati di continuo da estremisti indù di destra, che interrompono le preghiere anche nelle case private”. Bangalore (AsiaNews) – Un tribunale del Karnataka ha deciso di assolvere con formula piena otto cristiani accusati di conversioni forzate dall’induismo al cristianesimo. I giudici della corte di Puttur hanno stabilito che gli imputati sono innocenti e le accuse contro di loro sono false. Sajan K George, presidente del Global Council of Indian Christians (Gcic), dice ad AsiaNews: “Questa è una vittoria non solo per gli otto cristiani innocenti, ma per l’intera comunità cristiana. Di continuo i cristiani vengono molestati, minacciati e imprigionati dalle autorità con false accuse di conversioni forzate”. Gli otto uomini erano detenuti dal settembre 2007. Alcune persone del villaggio di Balya li avevano accusati di andare di casa in casa e fare proselitismo. La polizia di Kadaba aveva accolto la denuncia e registrato il caso contro T Sebastian, K Varghese, M Thomas, S Babu, V Baby, T Joseph, T Alexander e T James. I giudici della quinta sezione distrettuale di Puttur invece hanno fatto cadere tutte le accuse e rimesso i cristiani in libertà. Il presidente del Gcic commenta: “La conversione è un diritto stabilito dalla Costituzione. Ma la conversione attuata con mezzi fraudolenti o attraverso la coercizione è illegale e illecita: essa non è conversione”. Il leader cristiano conclude: “I cristiani del Karnataka sono spesso minacciati, molestati e insultati dagli estremisti di destra indù, che interrompono le loro preghiere anche nelle case private e li incolpano di presunte conversioni estorte con la forza. Il Gcic accoglie con gioia l’assoluzione degli otto cristiani innocenti”.Queste persone appartengono alla comunità dalit e sono più aperte ad accogliere l'evangelizzazione. Per questo è ancora più importante che le persone votino per difendere e garantire la propria libertà di culto e di coscienza. le nostre famiglie hanno bisogno di libertà religiosa perché la fede le sostiene le nutre e le rafforza. Oltre a questo c'è urgente bisogno di posti di lavoro per permettere a queste famiglie di essere autosufficienti dal punto di vista economico. I bambini che sono il nostro futuro hanno bisogno di un'istruzione di qualità. In queste zone la Chiesa cattolica è la prima a occuparsi di educazione ma anche il governo deve occuparsene investendo in istituti qualificati per la nostra nuova generazione. I nostri giovani hanno il diritto di essere guidati per diventare leader di successo. Hanno bisogno di formazione scientifica per poter diventare bravi agricoltori e allevatori. Il futuro è nel grano non nelle pistole. Le persone non si nutrono con i proiettili. Di recente abbiamo organizzato un laboratorio per alcuni di loro ma questo dovrebbe essere fatto a livello nazionale. Qui nel nord del Karnataka anche la sanità è in condizioni di estrema gravità e causa grande indignazione tra la gente. È di assoluta importanza che le persone vivano godendo di piena dignità umana. Anche la condizione delle donne è critica e i nostri rappresentanti dovranno occuparsi di emancipazione e di fornire alle ragazze adeguati programmi di formazione per il loro sviluppo. È urgente per noi che siamo nella Chiesa migliorare la nostra funzione di guida anche nella società soprattutto in aree come la vita politica e lo sviluppo sociale. Ai giovani voglio dire di proclamare senza paura la loro amicizia con Gesù e di coltivare un senso della Chiesa mettendo a disposizione i loro talenti e le loro energie al servizio della Chiesa che è vostra madre.
===============
è VERO CHE: Arabia Saudita ha dato vita all'alleanza militare islamica, LA cui formale missione sarebbe quella di combattere il terrorismo. [ 16 dicembre 2015 ] ma, in realtà, il concetto di "TERRORISMO" per ARABIA SAUDITA è: esattamente un concetto: opposto del nostro! Per loro è terrorismo il nostro falso diritto di poterci opporre al loro dovere di islamizzazione!
================
e chi ha detto che i sacerdoti di satana: sistema massonico anticristo farisei: cioè, che anche loro non hanno i loro santi rothschild usurai martiri? anche Hitler aveva i suoi! ] ECCO PERCHé, PER IL BENE DELLA LORO ANIMA, IO STO PROGETTANDO DI SOMMERGERLI DI TRIBOLAZIONI INTERIORI ED ESTERIORI! OVVIAMENTE, ALLA CIA LO SANNO, IN TUTTO QUESTO, NON C'è NULLA DI PERSONALE PER ME! [ Rajoy aggredito in Galizia, prende schiaffo e perde occhiali. Colpito al volto questo pomeriggio si trovava in campagna elettorale a Pontevedra in Galizia da un 17enne che si è detto vicino al Movimento Marea, alleato con Podemos.
====================
16.12.2015 ] PERCHé NEL CONTROLLO SUL NUCLEARE SONO STATE INCLUSE LE AREEE COME: commercio, la tecnologia, la finanza e l'energia, che sono le più CARATTERISTICHE DELLA SOVRANITà DI UN PAESE? IO VOGLIO DISTRUGGERE L'IRAN A CAUSA DELLA SHARIA, QUESTO è VERO! PERò QUESTA VIOLAZIONE DI SOVRANITà è UN ABUSO! relative al programma nucleare iraniano, tra cui misure per garantire l'accesso a queste aree, come il commercio, la tecnologia, la finanza e l'energia: Gli Stati Uniti potrebbero imporre nuove sanzioni contro l'Iran, se le sue azioni nel settore nucleare si dimostreranno pericolose. Lo ha annunciato il portavoce della Casa Bianca Josh Ernest. Le regolari dichiarazioni della Casa Bianca sono arrivate dopo la prova che l'Iran ha lanciato un nuovo missile balistico. Il comitato di esperti dell'ONU ha riconosciuto che il lancio del missile a lungo raggio dell'Iran, nel mese di ottobre, è una violazione delle risoluzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. In relazione all'introduzione di nuove sanzioni degli Stati Uniti contro l'Iran, il portavoce della Casa Bianca ha detto: "Io certamente non escludo misure aggiuntive, se i nostri rappresentanti in materia di sicurezza nazionale decideranno che le nuove sanzioni sarebbero utili per contrastare questa attività." Come si comporterà l'Iran di fronte al timore dell'introduzione di nuove misure restrittive dopo il lancio del piano d'azione comune globale (SVPD) sul suo programma nucleare? La posizione ufficiale di Teheran sulla questione è stata espressa in un'intervista con Sputnik Persian dal consigliere del presidente del consiglio dell'IRI per gli affari internazionali Hossein Sheikholeslam: "L'Iran non considera onesta la diplomazia degli Stati Uniti, che fermamente adempiere gli obblighi di trattati e accordi. Tuttavia, l'Iran ha adempiuto a tutti i suoi obblighi e rigorosamente aderisce agli accordi raggiunti con l'Occidente e gli Stati Uniti. Questo vale soprattutto per l'accordo globale su INP e SVPD. Tuttavia, non siamo abbastanza certi che gli Stati Uniti adempiano ai loro obblighi. Vediamo che gli Stati Uniti stanno agendo seguendo solo le condizioni più favorevoli per i loro interessi, non come dovrebbero nel quadro dell'accordo. Pertanto, siamo pronti a tutto. E 'difficile dire se, in pratica, si arriverà al punto che gli Stati Uniti imporranno nuove sanzioni, ma posso sicuramente dire che se ciò accade, da parte dell'Iran seguirà una risposta altrettanto dura". Ricordiamo che i sei mediatori internazionali (USA, Gran Bretagna, Francia, Germania, Russia, Cina) e l'Iran, il 14 luglio di quest'anno, hanno raggiunto un accordo storico sul programma nucleare iraniano. È stato firmato un piano comune globale d'azione (SVPD), che mira a garantire il carattere esclusivamente pacifico del programma nucleare iraniano e la rimozione completa di tutte le sanzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, così come le sanzioni internazionali e nazionali relative al programma nucleare iraniano, tra cui misure per garantire l'accesso a queste aree, come il commercio, la tecnologia, la finanza e l'energia: http://it.sputniknews.com/mondo/20151216/1741641/iran-usa-sanzioni-nucleare.html#ixzz3uYt0ZRnn
Gianfranco Menotti · Anzano del Parco
Questo accordo è sostenuto dagli USA con l'intento di innervosire sempre più gli Israeliani in modo che si decidano,una buona volta, ad attaccare l'Iran ,a scopo preventivo del riarmo nucleare,e dare inizio ad un'altra guerra.
==================
i vertici del Governo Turco, IN PIù OCCASIONI, si sono AUTO-riconosciuti la responsabilità materiale, ideologica, economica (nEGAZIONE RISARCIMENTO): di questo atto: premeditato: di terrorismo immorale, di questo delitto internazionale, contro il genere umano. ORA IO PRETENDO CHE LA TURCHIA VENGA DISTRUTTA! Il bombardiere russo Su-24 è stato abbattuto da un F-16 turco sul territorio siriano ed è caduto a quattro chilometri dal confine con la Turchia. Lo Stato Maggiore russo ha detto che il jet non ha attraversato il confine con la Turchia, e questo è confermato sia dai dati della difesa aerea siriana, così come dal Pentagono. La Turchia sostiene che l'aereo russo è entrato nel suo spazio aereo. Il pilota del Su-24 Oleg Peshkov è stato ucciso dopo l'espulsione dal velivolo dai militanti presenti nel territorio controllato dai turkmen siriani. Illeso il co-pilota Konstantin Murahtin che ha riferito che il velivolo non ha attraversato il confine e di non aver ricevuto nessun avvertimento dal caccia turco: http://it.sputniknews.com/mondo/20151216/1742596/turchia-russia-relazioni-trucco-ripristino.html#ixzz3uYvHzS47
I media turchi hanno riportato il fermo di 27 navi mercantili russe. ] la presunzione abusiva, pretestuosa, arbitraria: svincolata dal diritto, i turchi rovinerà, perché la NATO è una struttura difensiva! [ 16.12.2015. L'ambasciata russa ad Ankara ha ricevuto denunce per la detenzione illegale di navi russe nei porti della Turchia, ha detto il portavoce dell'ambasciata Igor Mityakov. "Dal momento dell'incidente del jet russo Su-24 del 24 novembre scorso e l'introduzione di misure economiche contro la Turchia, Sono stati segnalati appelli all'ambasciata da armatori russi e dagli equipaggi delle navi russe sui fatti di detenzione illegale nei porti turchi " — ha detto Mityakov rispondendo alla richiesta di commentare le informazioni per il fermo di 27 navi russe nei porti turchi. In precedenza, i media turchi avevano riferito che il paese ha fermato un totale di 27 navi mercantili russe a causa della mancanza di adeguata documentazione in risposta al fermo delle navi turche nel Mar Nero. Secondo i media, le autorità turche hanno preso queste azioni come risposta al presunto dlocco di otto navi turche mercantili da parte dei russi. Questi incidenti hanno avuto luogo presumibilmente nel periodo dal 24 novembre, quando la Turchia ha abbattuto un bombardiere russo Su-24 sulla Siria, e il 15 dicembre: http://it.sputniknews.com/mondo/20151216/1741935/navi-russia-porti-turchia-blocco.html#ixzz3uYwfzfqM


 se, noi seguimo, il principio della utilità, poi, noi dobbiamo porci la domanda: "a chi gioverà, l'impero, che, gli jihadisti, stanno conquistando, in tutto il mondo? "] la risposta può essere una sola: " #Turchia ottomani, e #salafiti #sauditi, sono coloro, che, raccoglietranno, i frutti del terrorismo, quindi, sono loro i finanziatori occulti, DELLA #GALASSIA #JIHADISTA"] poi sorgerà una seconda domanda: [ perché, i #satanisti #massoni, #Banca #Mondiale, Illuminati, #anglo-americani, #Spa, #corporations #OGM, americani, li supportano?] RISPOSTA [Perché, loro hanno bisogno, di ralizzare la terza guerra mondiale, dove verranno distrutte, tutte le religioni, semplicemente, perché, verrà annientato, tutto il genere umano! [ e quando #Erdogan, e qul barbagianni #saudita, possa essere i coglioni? soltanto Dio lo sa! ] QUESTA È LA ALBA DEL NUOVO REGNO DI SATANA, CHE, POI È PROPRIO QUESTO, IL VERO OBIETTIVO OCCULTO, DEL NUOVO ORDINE MONDIALE!  [13gen.2014] #Siria: #qaedisti prendono Al #Bab, #strage, Decine di #esecuzioni #sommarie, secondo attivista. [ 14gen2014 ] Bomba al Cairo, nessuna vittima, Ordigno artigianale, poco prima avvio referendum costituzionale]

[tanto per chiarire] 1. non siamo noi, i cittadini onesti, che, dobbiamo pagare il cibo, ai carcerati, ladri, assassini, delinquenti, sono loro, che, devono lavorare, se, vogliono mangiare!  2. le pussy puttane, non hanno una verginità, da dimostrare, perché, hanno fatto sacrilegio, che, è un crimine di distruzione dei valori, che, costituiscono, la nostra società! [quindi, il loro crimine è quello di: alto: tradimento! ] 14 gennaio, 09:23 #MOSCA, Non rinunciano, alle loro battaglie, per i diritti civili, #Maria #Aliokhina, e, #Nadezhda #Tolokonnikova, le due #Pussy #Riot scarcerate, alla fine dello scorso anno grazie all'amnistia putiniana: oggi, hanno annunciato, saranno a #Nizhni #Novgorod, per incontrare, le detenute dell'istituto #penitenziario #femminile, numero due, dove una trentina di prigioniere, ha denunciato ai difensori dei #diritti #umani, le condizioni di lavoro carcerario. [è chiaro, che, sono i massoni satanisti americani a manovrarle, per finire di distruggere, la civiltà ebraico-cristiana, cioè, l'unica vera ed organica, civiltà nel mondo! in tutela della sacralità, della vita umana di tutti ]

 #Barroso, mente, sapendo di mentire! e dice: " #recessione alle spalle". [ la nostra economia, e sotto ricatto schizofrenico e criminale, della finanza (cioè, di uno strumento di mediazione, della misura del valore delle cose, che, mai gli Stati, avrebbero dovuto derogare, a soggetti privati, azionisti, ecc.. ), del #fondo #monetario #internazionale, e della #Banca #Mondiale, che, sono entrambe, di proprietà privata, di Rothschild ed Illuminati anglo-americani] con tutti i falsi in bilancio, che, loro possono fare? possono realmente migliorare, o distruggere, la economia degli Stati.. ma, se si scoprissero missionari caritatevoli, allo ultimo momento, distruggerebbero una Agenda di 800 anni, che è quello di annientare il cristianesimo, ed Israele, e questo è impossibile, quindi, alla miglioria della morte, che, il moribondo sperimenta, certo seguirà, il suo collasso repentino ed implacabile! #Presidente #Commissione #Ue, ma crisi non finita. 14 gennaio, 10:03, #Barroso, recessione alle spalle #STRASBURGO, "La recessione è alle spalle, ma non c'è spazio per il compiacimento". "Non possiamo dire che siamo fuori dalla crisi" perché, "la disoccupazione, è ancora troppo alta" e "alle imprese, specialmente le #Pmi, mancano i #mezzi #finanziari per investire". Lo ha detto il presidente della #Commissione #europea, #José #Manuel #Barroso, al #Parlamento #europeo.

Gentile signora #Boldrini, se, io ti rimprovero?, poi, JHWH, non sarebbe contento, di me! [ ma, la vita degli ebrei, sarà sempre in pericolo, se, non verranno ricordati, anche, i 40milioni di martiri cristiani, che, i comunisti hanno ucciso, in tempo di pace, e se, ad iniziare dagli Armeni, non verranno ricordati, i martiri cristiani, del genocidio, di 50 nazioni cristiane, che, oggi compongono, i governi nazisti, delle 50 nazioni islamiche imperialismo sharia, della Lega ARABA, che, siedono tutti orgogliosi nel suo Onu, di anticristi, massonico, di farisei anglo-americani Illuminati, Fmi-Nwo, che, hanno rubato la nostra sovranità monetaria, come, disse, Dante Alighieri, già, nel 1220, nella Divina Commedia, per essere i farisei che hanno ucciso Gesù, veri mandanti di tutto questo male. e poiché, lei non parlerà mai di sovranità monetaria, quindi, anche lei finirà inesorabilmente allo inferno, perché lei è parte di tutto questo crimine di satanismo, cioè, il sistema massonico, di tutte le false democrazie, del signoraggio bancario rubato, per sottomettere, a schiavitù ed a distruzione, tutti i popoli! ] #Shoah: #Boldrini, è necessario ricordare, Visita #Yad #Vashem a Gerusalemme, è antidoto a dubbi su orrore, 14 gennaio, 11:06, #GERUSALEMME, "Ricordare, ricordare, ricordare: questo è il più efficace antidoto, a chi ancora oggi mette, in discussione l'orrore". Cosi' il presidente della #Camera #Laura #Boldrini, in viaggio di Stato in #Israele, al termine della visita al sacrario della memoria #Yad #Vashem. Una visita che Boldrini, ha definito "sconvolgente". A #Yad #Vashem la #Boldrini ha ravvivato, la fiamma perenne, in onore dei sei milioni di ebrei uccisi dai nazisti.

14 gennaio, 10:58. IL #CAIRO, Un dimostrante #pro-Morsi è stato ucciso nel corso degli scontri tra manifestanti e #polizia a #Beni #Suef, a sud del Cairo. I pro-Morsi tentavano di impedire l'accesso ai seggi, e scandivano slogan, per "boicottare la Costituzione dei #vampiri". [ #Erdogan, #Salafiti #wahhabiti, voi siete due miserabili! se, voi non compravate, i vostri soldi dai vampiri americani, Farisei illuminati? come, fa l'Iran, che, si stampa da solo, il suo denaro? poi, noi non saremmo, così vicini, alla terza guerra mondiale nucleare! [ la prossima morte dei nazisti? è la vostra! ]. io ho fatto di tutto, per salvare le vostre vite, ma, voi vi ostinate nei vostri crimini, omicidi, pulizia etnica, perché, voi pensate, che, anche questa, sarà una guerra convenzionale, come altre, da cui anche voi, potrete trarre profitto, con delle annessioni territoriali, per vedere disintegrare Israele, ecc.. ]. Auguri, ma, invece, io so, che, l'Islam scomparirà dal pianeta, insieme a voi! e poi, solo un imbecille, non, ha capito, che, proprio voi, voi siete al-Qaida!

Therealhatepotion [1 ora fa] Just saw you call me names yet you came to my channel to promote the stupidity of your religion.[then, we have to say (because of you), that all atheists are so corrupted by blatantly lie: "I did not would never give, pearls before swine, and that which is holy to the dogs!" So, I am been, never come on your channel to talk about religion! what you are is to be only a criminal slanderer!] allora, noi dobbiamo dire (per colpa tua), che, tutti gli atei sono così corrotti da mentire spudoratamente: "io non mi permetterei mai di dare le perle ai porci, e le cose sante ai cani!" Quindi, io non sono mai venuto, sul tuo canale a parlare di religione! quello che tu sei, è di essere soltanto, un criminale calunniatore!

Therealhatepotion said: [ with the typical hate of others you are good at.. reality will shake you free of the stupidity that is religion... more voodoo magic incantation gibberish, from, the bible. ] in realtà, soltanto, un criminale, viene avanti, in maniera così volgare, calunniando persone innocenti, mentendo, in modo generico, e non portando nessuna dimostrazione, a supporto della tua malvagità, delle proprie offese e delle proprie accuse! [un qualsiasi tribunale, ti condannerebbe per diffamazione!] e per avere fatto di te stesso, il campione ed il rappresentante degli atei, poi, tu in realtà, tu stai portando tutti loro nella merda! in fact, only a criminal comes forward, in a manner so vulgar, slandering innocent people, lying, in a generic way, and, not bringing any proof, in support, of your wickedness, their offenses, and, their accusations! [any court, condemn you, for defamation!] and to get you done yourself, the sample and representative of atheists, then, you actually, you're bringing them all your friend, in the shit!

Jesus mythology. said: [Jesus mythology]. [according to the canons of modern historiography scientic (the historical critical method), so Abraham can be defined, the first man ,character scientifically proven, then, after all the other characters, have all been documented by archeology, etc, etc, and nobody University of atheistic communists of the world , it casts doubt on the historicity of Jesus, born in Bethlehem and lived in Nazareth, [], then, there is no person more ignorant than you, that you fill the mouth of science, science, and then, you're ignoring things simple, that, everyone knows that! Who are you? and your name? what is your qualification? how old are you?] secondo i canoni della storiografia scientica moderna (il metodo storico critico), quindi Abramo può essere definito, il primo personaggio dimostrato scientificamente, poi, tutti gli altri personaggi successivi, sono stati tutti documentati dalla archeologia, ed in nessuno università di comunisti atei del mondo, si mette in dubbio la storicità di Gesù, nato a Betlemme e vissuto a Nazaret, [] quindi, non esiste una persona più ignorante di te, che, tu riempi la bocca di scienza, scienza, e poi, tu ignori le cose più semplici, che tutti sanno! chi sei tu? come tu chiami? quale è il tuo titolo di studio? quanti anni hai?

Therealhatepotion, sorry I went to pick up my children from school [ your position is grotesque and childish because, ridiculing all believers, then, you say, like, a real scientist. he could never be a true believer!]  sorry I went to pick up my children from school [ your position is grotesque and childish because, ridilicolizzando believers, then, you say, like, a real scientist. he could never be a true believer!] la tua posizione è grottesca ed infantile, perché, ridicolizzando i credenti, poi, tu affermi, come, un vero scienziato. lui non potrebbe mai essere un vero credente!

Therealhatepotion. [io temevo, che, tu fossi scappato! ] analizziamo le tue molte menzogne e calunnie! [ la prima ] quella, che, tu chiami la tua scienza? non è tua, cioè, non è degli atei, infatti: tutti i padri della scienza, non soltanto, erano grandi credenti, ma, addirittura erano creazionisti! Archimede, Galilei, Leonardo da Vinci, Zichichi, Albert Einstein, Newton, ecc.. quindi, questa contrapposizione, tra, scienza e fede, è una malvagità, per persone scorrette, quanto ignoranti, sia nei contenuti, come nel metodo. Se oi si considera, come il metodo scientifico sperimentale, è stato dedotto dalla filosofia, e quindi dalla teologia? questo fa rilevare come grottesca la tua posizione! [quindi non può esistere una vera posizione scientifica che può essere rinnegata dai veri credenti] infatti noi non siamo talebani, salafiti! Quindi, il metodo scientifico, e la stessa scienza, non è nato dagli atei, ma, è nato in casa della civiltà ebraico cristiana.

Therealhatepotion ha lasciato un commento: Keep going little baby I'm sorry you are such a weak willed fool who needs imaginary friends. [] [ I do not know if it is a disfuzione youtube, that this comment is not visible on the page] so far, you atheists about the origin of life and the universe have only theories that can never be proved, because, I have the reality, of Holy Him who is invisible to you, to be able to say that, in fact even animals recognize their Creator, while the beasts, that are crazy evolved, they absolutely can not do it! []  [non so, se, è una disfuzione di youtube, che, questo commento non è visibile sulla pagina] finora, voi atei circa lo origine della vita e dello universo avete soltanto delle teorie che non potranno mai essere dimostrate, perché io ho la realtà, di Colui che per te è invisibile, per poter affermare ciò, infatti anche gli animali riconoscono il loro Creatore, mentre le bestie evolute, assolutamente loro non possono farlo!

[Therealhatepotion only a fool would continue to make a list of discoveries and scientific achievements, as if they were merely the result of the work, of atheists, because no conquest, man can do, if, cancel the gift of intelligence, and the gift of faith, in fact, are all things: first, in views (by intuition) in hope, then, are believed possible, planned: to achieve their, and then, achieve it, technically, and this law, and it is also true, in the natural order. Unfortunately, it remains for me the bitterness of having be right: of all your insults, and slander against me, which, of course, can not be proved from you! Go silly, because, I will not lose again, my time, with a rude person like you!
], soltanto uno sciocco, potrebbe continuare, a fare una lista di scoperte e conquiste scientifiche, come se,  esse fossero, soltanto, il risultato del lavoro, degli atei, perché nessuna conquista, può fare l'uomo, se, annulla il dono della intelligenza, ed il dono della fede, infatti, tutte le cose sono: prima viste(intuite) nella speranza, e poi, sono credute possibili, progettate, e poi sono, realizzate, tecnicamente, e questa legge è vera anche, nell'ordine naturale. Purtoppo, rimane per me, la amarezza, di avere subito da te: degli insulti, e, delle calunnie, che, ovviamente, non possono essere dimostrate da te! Vattene sciocco, troll, perché, io non perderò, ancora, il mio tempo, con una persona maleducata come te! [goodbye]

01/14/2014 12:29, Once, long ago, Gandhi said, that India was a democracy, where everyone could live in mutual respect, but, is no longer so, India belongs to the monsters. today, una volta, tanto tempo fa, #Gandhi disse, che, l'India era una democrazia, dove tutti avrebbero potuto vivere nel rispetto reciproco, ma, oggi non è più, l'India appartiene ai mostri. ] soltanto i vigliacchi salafiti, possono pensare, di fare del male, a pacifici, cristiani innocenti!  [ #INDIA, #Evangelical #clergyman #stabbed to death in #Andhra #Pradesh, Four unknown men visited the home of #Rev #Sanjeevulu, head of the ' #Friends of #Hebron.' After beating beat him and stabbing him seven times, they also attacked his wife, who managed to escape. Christians who asked for justice were arrested by the authorities. "Although the motive of the attack is not yet known," said a Christian leader, "It could be premeditated murder." #Hyderabad (AsiaNews) - A group of strangers murdered an evangelical pastor in #Andhra #Pradesh and tried to kill his wife as well before they fled the scene of the crime. At present, the government appears unable to deliver justice in the case, but was able to arrest a group of Christians who demonstrated to demand the arrest of the culprits. The murder victim, Rev Sanjeevulu, died yesterday after two days of suffering. According to some sources, on the afternoon of 11 January four men visited Rev Sanjeevulu's home in #Vikarabad, a village that is 64 kilometres from the state capital of Hyderabad. The clergyman heads a group called the 'Friends of Hebron'. On the doorstep of the reverend's home, the men said they wanted to "pray with the pastor," but as soon as he came out, they stabbed him seven times and beat him with clubs and sticks. After she heard screams, Sanjeevulu's wife rushed to him, whereupon the attackers tried to kill her as well. Although she was stabbed, she luckily managed to escape and survived. The pastor was admitted to Yashoda hospital (pictured) where, despite medical treatment, he died yesterday afternoon from his stab wounds. The day after the attack, many Christians and friends of the clergyman went to the hospital where they expressed their sorrow for the attack. Christian leaders in Hyderabad organised a dharna (sit-in protest) demanding justice from the government.
Some of the faithful marched outside the offices of the #Chief #Minister to demand the arrest of the culprits, but were themselves arrested. Police did announce that it was launching an investigation into the incident. Sajan K George, president of the Global Council of Indian Churches, told AsiaNews that he was "deeply saddened" by the murder of the clergyman. "Although the motive of the attack is not yet known, we must strongly condemn the fact that anti-Christian persecution has made a comeback in Andhra Pradesh. We need to see justice done," George said. "Approximately three months ago," he added, "we know that #Sanjeevulu had a heated discussion with some members of a Hindu fundamentalist group, who threatened him. It could be premeditated murder."  (N.C.) 14/01/2014 11:33, INDIA, #Andhra Pradesh, ucciso a coltellate un pastore evangelico, Un gruppo composto da quattro sconosciuti si è recato a casa di Sanjeevulu, leader degli "Amici di Hebron", e lo ha picchiato e accoltellato sette volte. Colpita anche la moglie, che però è riuscita a scappare. I fedeli chiedono giustizia al governo e vengono arrestati. Leader cristiano ad AsiaNews: "Motivi ancora sconosciuti, ma è possibile che si tratti di un omicidio premeditato". #Hyderabad (AsiaNews) - Un pastore evangelico dell'Andhra Pradesh è stato assassinato da un gruppo di sconosciuti, che ha cercato anche di ucciderne la moglie prima di sparire. Il governo per il momento non sembra in grado di fare giustizia, e i cristiani che hanno manifestato per chiedere l'arresto dei colpevoli sono stati arrestati. L'uomo, #Sanjeevulu, è morto ieri dopo due giorni di sofferenze. Secondo alcune fonti, quattro uomini si sono recati nel pomeriggio dell'11 gennaio presso la casa del pastore Sanjeevulu (che guidava il gruppo " #Amici di #Hebron") a Vikarabad, villaggio che dista 64 chilometri dalla capitale statale #Hyderabad. Sulla porta di casa hanno detto di voler "pregare con il pastore", ma, appena questi è uscito lo hanno accoltellato 7 volte, e poi picchiato con mazze e bastoni. Udite le urla, la moglie di #Sanjeevulu è accorsa: gli assalitori hanno cercato di uccidere anche, lei e l'hanno accoltellata, ma per fortuna la donna è riuscita a scappare, ed è sopravvissuta. Il pastore è stato ricoverato presso l'ospedale #Yashoda (v. foto) dove, nonostante le cure, è morto nel pomeriggio di ieri a causa proprio delle ferite da arma da taglio.  Il giorno dopo l'aggressione, molti cristiani e altri amici del pastore si sono recati in visita in ospedale e hanno espresso il proprio dolore per l'attacco. I leader cristiani di #Hyderabad hanno organizzato un #dharna ( #sit-in di protesta) per chiedere giustizia al governo: alcuni fedeli hanno sfilato davanti agli uffici del #Chief #Minister per chiedere l'arresto dei colpevoli, ma, sono stati arrestati. La polizia ha annunciato di aver aperto un'inchiesta. #Sajan K #George, presidente del #Global #Council of #Indian Churches, dice, ad AsiaNews di essere "profondamente addolorato" per l'omicidio del pastore: "Anche se, il motivo dell'agguato non è ancora conosciuto, bisogna condannare, con forza il fatto che la persecuzione #anti-cristiana stia ritornando #Andhra #Pradesh. Abbiamo bisogno che sia fatta giustizia. Circa 3 mesi fa, sappiamo che #Sanjeevulu ha avuto un'accesa discussione con alcuni membri di un gruppo fondamentalista indù, che lo hanno minacciato. Potrebbe essere un omicidio premeditato". (N. C.)

[this is what he wants the Koran, by the King of Saudi Arabia] 01/13/2014 16:11. BANGLADESH, [questo, è quello che vuole il corano, dal Re della Arabia Saudita ] #Rajshahi: #Islamists kill young #Catholic who complained about anti-Christian violence. by Sumon Corraya. #Ovidio #Marandy, an ethnic Santhal, died last Saturday in #Gobindoganj (northern #Bangladesh). He had organised a demonstration in his village after Islamic extremists had set it on fire to punish Christians for voting in the 5 January election. #Dhaka (AsiaNews) - #Islamists #murdered #Ovidio #Marandy, a young ethnic #Santhal #Catholic man, last Saturday in #Gobindoganj, #Gaibandha district (northern Bangladesh). His funeral was held today in the #Beneedwar parish church. A native of Beneedwar Parish (Diocese of Rajshahi), the young man was the younger brother of Fr Samson Marandy, a Catholic priest in the Diocese of Dinajpur. According to his brother and other family members, Muslim radicals wanted to punish the young man, a well-known figure in the local Catholic community, because he had recently organised a demonstration in his village against Islamist violence. On 5 January, hundreds of Islamic extremists stormed the homes of Christians in the dioceses of Rajshahi and Mymensigh because they had voted in the general election. "Ovidio was very brave, and was famous in his community. We are shocked by what happened," said Fr Proshanto Gomes, a local priest. "Christians have the right to vote. Why are Islamists attacking us? We want peace."
13/01/2014 15:26. BANGLADESH, Rajshahi, islamisti uccidono giovane cattolico. Aveva denunciato le violenze anti-cristiane. di Sumon Corraya. Ovidio Marandy, della comunità tribale dei Santal, è morto lo scorso 11 gennaio a Gobindoganj (Bangladesh settentrionale). Il ragazzo aveva organizzato una manifestazione nel suo villaggio incendiato dagli estremisti islamici. Essi volevano punire i cristiani per aver votato alle elezioni del 5 gennaio. Dhaka (AsiaNews) - Gli #islamisti uccidono #Ovidio #Marandy, un giovane cattolico della comunità tribale dei #Santal. L'omicidio è avvenuto lo scorso 11 gennaio a Gobindoganj  nel distretto di #Gaibandha ( #Bangladesh settentrionale). Originario della parrocchia di Beneedwar (diocese di Rajshahi), il giovane era il fratello minore di p. Samson Marandy, sacerdote cattolico della diocesi di Dinajpur. I suoi funerali si sono tenuti oggi nella chiesa parrocchiale di Beneedwar. Secondo il fratello e altri familiari, i #radicali #islamici hanno voluto punire il ragazzo, molto conosciuto nella comunità cattolica. Nei giorni scorsi #Ovidio aveva organizzato una manifestazione nel suo villaggio, per denunciare le violenze degli #islamisti. Lo scorso 5 gennaio nelle diocesi di  #Mymensigh e  #Rajshahi  centinaia di estremisti islamici hanno assaltato le abitazioni dei cristiani colpevoli di aver votato alle elezioni politiche. P. #Proshanto #Gomes, sacerdote locale, sottolinea che "Ovidio era molto coraggioso ed era famoso nella sua comunità Siamo scioccati da quanto accaduto". P. Gomes sottolinea:"Votare è un diritto dei cristiani. Perché gli islamisti ci attaccano? Noi desideriamo la pace". 

[chi fa distinzioni, tra, i suoi stessi cittadini, per qualche motivo? lui è un nazista! e poi, tutti lo sanno, ai nazisti non può essere dato il nucleare! m, in Europa, loro sono troppo massoni e anticristi, per poter capire, questo semplice concetto!] 14/01/2014 13:57. IRAN, ONU. Controllo sul nucleare e Ginevra II, le sfide di Teheran. Il piano per la distruzione delle riserve di uranio arricchito inizierà il 20 gennaio. Gli Stati Uniti minacciano però sanzioni in caso di inadempimento degli accordi. La Ashton a Teheran nelle prossime settimane. L'Iran potrebbe essere il grande escluso dalla Conferenza di pace sulla Siria del 22 gennaio. [[[  se, non possono arricchire l'uranio, come, gli iraniani, alimentano le centrali atomiche? ] ecco perché questa è un altra truffa, un alta presa, per il culo, contro, Israele.. ma, se non rinunciano alla Sharia, e alla identità religiosa sui documenti? poi, tutta la Lega ARaba, non potrà sopravvivere! ]]  01/14/2014 15:35, #IRAN, #UNITED #NATIONS, #Tehran's #challenges: #Nuclear deal and Geneva II, The plan to dilute the stockpile of enriched-uranium will begin on 20 January. The United States will impose sanctions in case the deal is breached. Ashton is set to travel Tehran in the coming weeks. Iran could be excluded from the peace conference on Syria that opens on 22 January. Tehran (AsiaNews/Agencies) - In the coming weeks, Iran will have to deal with two crucial issues. What it does will shed light on whether President Hassan Rouhani's overtures are real or not. They are the dilution of Iran's enriched-uranium stockpile and its participation at the peace conference on Syria in Geneva. On the nuclear issue, Iran has set 20 January for the implementation of what was agreed on 24 November. According to the plan, Tehran will suspend uranium enrichment above 5 per cent within six months, not add new centrifuges to those it already has and will dilute its stockpile of 20 per cent-enriched uranium.
At the same time, #Teheran will allow the# International #Atomic #Energy #Agency ( #IAEA) to conduct daily inspections of its uranium enrichment facility in Fordow as well as monthly visits to its heavy-water reactor in Arak. In exchange, Western countries will suspend some of the sanctions, allowing the Islamic republic to trade in gold and precious metals, develop its car industry and export oil. However, there is still a lot of scepticism about Tehran's willingness to cooperate. Yesterday, US President Barack Obama welcomed the "concrete progress" made ​​by Iran, but acknowledged that he had "no illusions about how hard it will be to achieve this objective". If talks fail, the US can be expected to impose more sanctions. By contrast, a positive sign towards Iran and President Rouhani has come from Catherine Ashton, High Representative for Foreign Affairs and Security Policy of the European Union and coordinator of the Group 5 +1 (five permanent members of the #UN #Security #Council and #Germany), who said that "The foundations for a coherent, robust and smooth implementation of the joint plan of action over the six-month period have been laid". For the EU foreign policy chief, world powers will ask the United Nations' nuclear watchdog (IAEA) to verify the deal's implementation. Confirming Europe's good relations with Iran, Ashton will visit the Islamic republic in the coming weeks, following an invitation by Iran's Foreign Minister Mohammad Javad Zarif. Whilst the issue of the Iranian nuclear programme appears on its way towards a resolution, notwithstanding US scepticism and Israeli opposition, there is still is a lot of uncertainty about Tehran's place in international diplomacy.

01/14/2014 14:09 [ non c'è bisogno di un processo! chi fa del male, a persone pacifiche, lui è il criminale! ] SRI LANKA, Sri Lankan Buddhist radicals attack two independent Christian churches. Eight Buddhist monks were among the 24 people who carried out the attack. Police were unable to contain the mob, which destroyed buildings and burnt religious literature. According to the attackers, the two churches do not have the permit needed to remain open. Religious intolerance is growing against religious minorities.
Hikkaduwa (AsiaNews) - Sri Lankan police identified 24 people, including eight Buddhist monks, involved in attacks against two independent Christian churches in Hikkaduwa, a tourist resort in the south of the country. The daytime attack took place on Sunday. Led by Buddhist monks, a mob gathered outside the two religious centres to demand that they be closed. Quickly, the demonstration degenerated as protesters broke through the security ring set up by police and attacked the buildings. Police admitted that they were unable to contain the mob that surrounded the two independent churches, the Calvary Free Church and the Assemblies of God, throwing stones and bricks.
After smashing doors and windows, the mob broke into the buildings, setting fire to religious symbols and books, including some Bibles. According to the Buddhist monks who led the attackers, local authorities had ordered the two churches to shut down because they lacked the necessary permit. However, the pastors in charge of the two centres said their churches were duly registered with the authorities and were therefore entitled to continue their activities. Such attacks are fuelling a climate of religious intolerance towards minorities, boosted by growing Buddhist nationalism among Sri Lanka's majority Sinhala. Two Buddhist radical groups have been especially responsible for a number of attacks against Muslims and Christians: Bodu Bala Sena (Buddhist Power Force or BBS) and the Sinhala Ravaya (Sinhalese roar). Both claim that their mission is to protect Sinhalese Buddhists. Sri Lanka has a population of 21.6 million people. Of these, 73.8 per cent are ethnic Sinhala. The nation's official religion is Buddhism, which is practiced by 69.1 per cent of the population.
With just 7.9 per cent, Muslims are the country's second religious group, made up mostly of ethnic Tamils.

14/01/2014 13:04, SRI LANKA, Sri Lanka, radicali buddisti attaccano due chiese cristiane indipendenti
Gli aggressori sarebbero 24 persone, tra cui otto monaci buddisti. Le forze dell'ordine non sono riuscite a contenere la folla, che ha distrutto gli edifici e dato fuoco a letteratura religiosa. Secondo gli aggressori, le due Chiese non hanno i permessi per restare aperte. Cresce l'intolleranza religiosa nei confronti delle minoranze religiose. Hikkaduwa (AsiaNews) - La polizia dello Sri Lanka ha identificato 24 persone - tra cui otto monaci buddisti responsabili dell'attacco contro due Chiese cristiane indipendenti a Hikkaduwa, località turistica nel sud del Paese. L'aggressione è avvenuta due giorni fa in pieno giorno: guidato dai religiosi buddisti, il gruppo ha organizzato una protesta fuori dai due centri religiosi, chiedendone la chiusura. La dimostrazione è presto degenerata: i manifestanti hanno rotto il cordone di sicurezza delle forze dell'ordine e hanno attaccato gli edifici.
La polizia ha ammesso di non essere riuscita a contenere la folla. Il gruppo ha assediato le due Chiese indipendenti, la Calvary Free Church e la Assemblies of God - lanciando pietre e mattoni. Dopo aver distrutto porte e finestre, essi hanno fatto irruzione dentro i centri, dando fuoco ai simboli religiosi e ai libri, incluse alcune Bibbie.
Secondo i monaci buddisti che guidavano gli assalitori, le autorità locali avevano ordinato alle due chiese di chiudere per mancanza di permessi. Tuttavia, i pastori che guidano le due comunità hanno sempre sostenuto di essere in regola e di poter quindi continuare le loro attività.
Questi attacchi alimentano un clima di crescente intolleranza religiosa nei confronti delle minoranze, generato dal ritorno di un certo nazionalismo buddista tra i singalesi, la comunità di maggioranza dello Sri Lanka. In particolare, sono due i gruppi radicali buddisti responsabili di diverse aggressioni contro musulmani e cristiani: il Bodu Bala Sena (Bbs) e il Sinhala Ravaya ("eco singalese"). La missione dei loro seguaci è di proteggere la popolazione buddista e singalese, e la sua religione.
Su una popolazione di 21,6 milioni di persone, il 73,8% è di etnia singalese. La religione ufficiale è il buddismo, praticato dal 69,1% della popolazione. Con appena il 7,9%, l'islam è la seconda religione del Paese, seguita per lo più da membri di etnia e lingua tamil.

14/01/2014 16:29, VATICANO, SIRIA [cazzo, ma, come si possono dire tante stronzate, tutte insieme? se, non viene rimossa la sharia? poi, soltanto i dittatori spietati, come, Saddam Hussein, possono riportare la pace. sempre armata! ] [dick, but as you can tell much bullshit, all together? if, you not, remove the Sharia? then, only the ruthless dictators like Saddam Hussein, are can bring peace. always, peace armed! ]  Pontificia accademia per le scienze: Anche l'Iran deve partecipare a Ginevra II. La Pontificia accademia indica alla comunità internazionale i punti fondamentali per una pace duratura in Siria. Fra essi vi sono l'immediato cessate il fuoco, la creazione di un corridoio umanitario e la trasformazione democratica del sistema politico. Il documento è frutto di un Workshop sulla Siria tenutosi ieri a Roma. Roma (AsiaNews) - L'immediato cessate il fuoco, la costruzione di un corridoio umanitario e la partecipazione a Ginevra II di tutte le parti, compreso l'Iran, che hanno un ruolo nel conflitto siriano. Sono alcuni punti del documento pubblicato dalla Pontificia accademia per le scienze in vista della Conferenza di pace in programma a Ginevra il 22 gennaio. Rivolto a tutta la comunità internazionale,  il testo è frutto di un workshop tenutosi ieri a Roma. All'incontro erano presenti il cardinale Jean-Louis Pierre Tauran, presidente del Pontificio consiglio per il dialogo interreligioso, mons. Marcelo Sanchez Sorondo, Cancelliere della Pontificia accademia delle scienze, Mohamed ElBaradei,  ex vicepresidente egiziano, Romano Prodi, inviato speciale Onu per il Sahel. Il piano proposto dalla Pontificia accademia riprende il documento di mons. Dominique Mamberti, segretario vaticano per i rapporti con gli Stati, agli ambasciatori accreditati presso la Santa Sede. La lettera era stata inoltrata pochi giorni prima della Giornata di preghiera e digiuno per la pace in Siria indetta dal Papa e tenutasi in piazza S. Pietro lo scorso 7 settembre.
Fra i punti salienti del documento vi sono:
1)      "Immediato cessate e la fine di ogni tipo di violenza" senza "precondizioni politiche".
2)      I combattenti interni devono deporre le armi. Le potenze straniere coinvolte devono prendere misure adeguate per fermare i finanziamenti che alimentano l'escalation di violenza e distruzione. 
3)      "Avvio dell'assistenza umanitaria e della ricostruzione", con  l'appoggio economico e umano di tutta la comunità internazionale.     
4)      Dare ai giovani e ai poveri un ruolo privilegiato all'interno del processo di ripresa.
5)      Favorire il dialogo interreligioso e la riconciliazione delle comunità per ripristinare la fiducia dopo anni di violenze.
6)      "Ginevra II deve garantire la partecipazione inclusiva di tutte le parti attive nel conflitto", locali e regionali. "La comunità internazionale deve tener conto dei recenti accordi sul nucleare fra Iran e Onu". 
7)      Creare "nuove forme politiche" per "garantire a tutti i gruppi sociali la rappresentanza, la partecipazione, la possibilità di parlare e la sicurezza".
8)     La "trasformazione" del sistema politico.

[this is what happens when the communists become capitalists, like, SPA, IMF, Rothschild?, he, in fact, does not ask anyone's permission, for to steal the banking seigniorage! so, no judge #freemason #Bildenberg, never give justice to the people] 01/13/2014 15:45 [ecco cosa succede, quando, i comunisti diventano capitalisti, come, SPA, FMI, Rothschild?, anche lui, infatti, non chiede il permesso a nessuno, per rubare il signoraggio bancario! tanto, nessun #giudice #massone, #Bildenberg, darà mai giustizia al popolo ] #CHINA, #Fujian: authorities destroy cemetery, as they grab farmers' land, Officials approve a property development in the south-eastern Chinese province. After almost 17 acres are seized, bulldozers destroy rural graves. Horrified, locals are told they "could sue if we wanted," but that did not matter because "the courts wouldn't accept the case." #Beijing (AsiaNews) - Land grabs in China have not spared cemeteries. In one case in a rural village in the south-eastern province of Fujian, residents are up in arms against local authorities who seized their land and then destroyed the graves of their ancestors. People in Fujian's Houlong Township told Radio Free Asia that they were shocked and horrified recently when they found out that the graves of their loved ones were empty. "There were six graves," said one resident. Now not "a single bone" is left. Land grabs are commonplace in rural China. In many cases, government officials simply sell land to private developers before telling residents who usually get a pittance for compensation, far below the land's market value. Such a practice is the cause of thousands of protests. "The government didn't say anything to us," said Chen, a local resident. "One day we went there [the graves] and found them dug up and empty," he explained. They had been bulldozed, contrary to existing practices. Officials seized more than 16.5 acres of farmland for the project, following good "ideological work" by the government on local residents," an official said, and this "according to law" and after informing people. "They sent a couple of people to talk to us," Chen said after his family's complaints met with stonewalling. "They just said the same thing over and over; it's always the same". A government official "told us we could sue if we wanted but they didn't care where we took it; they weren't worried," Chen explained. "The courts wouldn't accept the case." Pechino (AsiaNews) - La requisizione forzata delle terre in Cina non si ferma neanche davanti ai cimiteri. Gli abitanti di un villaggio rurale della provincia sud-orientale del Fujian hanno lanciato una protesta contro le autorità locali, che hanno prima rubato i loro terreni e poi distrutto le tombe degli antenati. I residenti di Houlong dicono a Radio Free Asia: "Siamo sconvolti e orripilanti da quello che è accaduto. Siamo andati a fare visita alle nostre tombe e abbiamo trovato solo buche vuote. Non hanno lasciato neanche un singolo osso".
Il furto dei terreni è una pratica diffusa nella parte rurale del Paese. Invece di trattare con le popolazioni locali, i funzionari di Stato rivendono terreni non statali a imprenditori privati e soltanto in un secondo momento avvertono i residenti: questi il più delle volte ottengono soltanto delle ricompense, molto inferiori rispetto al valore reale dei terreni requisiti. Questo modo di fare scatena ogni anno migliaia di proteste sociali.
Il governo, dice un abitante locale di nome Chen, "non ci ha detto nulla. Ha soltanto mandato i bulldozer contro le tombe delle nostre famiglie, una pratica inusuale". Un funzionario locale conferma la requisizione - che definisce "normale" - ma nega che le famiglie siano state tenute all'oscuro: "Abbiamo preso circa 16,5 acri di terreno per un progetto di sviluppo industriale e abbiamo fatto un buon lavoro ideologico sui residenti. Ma è avvenuto tutto nel rispetto della legge".
Chen spiega che ogni tentativo di protesta è caduto nel vuoto: "Hanno mandato un paio di persone a parlare con noi, ma queste hanno ripetuto solo che era tutto a posto. Hanno detto anche se se vogliamo possiamo fare causa, ma hanno aggiunto subito che a loro non importa. Non erano preoccupati, perché sanno che i tribunali non apriranno mai un'inchiesta su quanto è accaduto".

01/14/2014 10:36, VIETNAM. Saigon: Authorities threaten Catholics over disputed land
by HT. At the center of the dispute , the parish of Thu Thiem and buildings used by a group of nuns. District 2 authorities intend to take possession of the area, despite the centennial presence of the Christian community, in violation of the Constitution. The faithful accuse the government of Ho Chi Minh City of "covering up abuse" and scuttling "historical and cultural traditions". Ho Chi Minh City ( AsiaNews) - The authorities of District No. 2 in Ho Chi Minh City want to expropriate land and property of the archdiocese of Saigon, razing a two hundred year old religious institution in order to create a project of "new urbanization" . At the center of the dispute , the parish of Thu Thiem, which has been serving the community for over 150 years , and the buildings occupied by the sisters of the Congregation of the Sacred Heart (including a very busy chapel) again present in Thu Thiem for over 173 years. Already in December, the local district of the Communist People's Committee had issued seizure order number 4825/UBND and now intends to accelerate operations and expropriate the land and buildings from the Catholics. Leaders of the Catholic community say this robbery goes against state law and constitutes a "blatant violation of religious freedom ." The district authorities cannot order the expropriation of land , so the local Communist leaders directive is a "coup" implemented through "persuasion, coercion and threats" against two religious institutes. Recently, District 2 authorities first tried to take advantage of the absence of Card . Jean Baptiste Pham Minh Man due to an illness to negotiate the sale of the property, putting pressure on the cardinal gave the go-ahead for the operation. For land and outbuildings of the parish of Thu Thiem , about 4 thousand square meters, they apparently offered about 750 thousand dollars and just over 1.3 million for the more than two acres belonging to the female congregation.
Following this they implemented real threats and coercion against a priest (J.B. Lê Đăng Liêm) , while he was in poor physical condition in a hospital bed . However, the pastor of Thu Thiem did not budge and told them that he was "ready for martyrdom for the parish and the Church of Vietnam." A faithful of the parish of Thu Thiem told AsiaNews that the administration of Ho Chi Minh City has "covered the abuses committed by the leadership of District 2,"and that these , as is always the case when it comes to money and business, do not hesitate to perpetrate all forms of abuse and rights violations . This is echoed by another parishioner, according to whom "the city authorities consider money more important than historical and cultural traditions". The urbanization projects , warn the people, destroy the environment, pollute the area even more and will further damage to the population, especially the younger generation .
In recent years, the Vietnamese Church and the Catholic community have repeatedly clashed with the authorities for events related to the possession of land and buildings , most of which are of great historical and artistic value . Moreover, the age-old question of the property ( land and buildings ) in the country is a source of repeated abuse and forced evictions of individuals and communities , a practice that not only violates the law and the Constitution , but is also a major factor hampering the economic development of nation. And the alarm is not only raised by senior clerics but by World Bank experts, according to which the phenomenon can trigger "social unrest".
Vietnam has a population of 87 million, 48 per cent Buddhists, more than 7 per cent Catholics, 5.6 per cent syncretistic in their religious practice and 20 per cent atheist. As a small, albeit significant minority, the Christian community is particularly active in education, health and social affairs. Conversely, religious freedom has been steadily eroded. Under Decree 92, more controls and restrictions have been imposed on religious practice, increasingly subordinated to the Communist Party and the one-party state. 14/01/2014 08:54. VIETNAM. Saigon: contro i cattolici minacce e pressioni delle autorità per i terreni contesi, di HT. Al centro della controversia la parrocchia di Thủ Thiêm e gli edifici usati da un gruppo di religiose. I vertici del Distretto 2 intendono impossessarsi dell'area, nonostante la presenza centenaria della comunità cristiana, in violazione ai diritti e alla Costituzione. I fedeli accusano l'amministrazione di Ho Chi Minh City di "coprire gli abusi" e affossare "tradizioni storiche e culturali". Ho Chi Minh City (AsiaNews) - Le autorità del Distretto numero 2 di Ho Chi Minh City vogliono espropriare terreni e proprietà dell'arcidiocesi di Saigon, cacciando due istituti religiosi centenari per dar vita a un progetto di "Nuova urbanizzazione". Al centro della contesa la parrocchia di Thủ Thiêm, al servizio della comunità da oltre 150 anni, e gli edifici occupati dalle religiose della congregazione Amanti del Sacro Cuore (fra cui una cappella molto frequentata) sempre a Thủ Thiêm, presenti nell'area da 173 anni. Già a dicembre il distretto locale del Comitato popolare comunista aveva emesso un'ordinanza di sequestro, la numero 4825/UBND; ora intende imprimere un'accelerata all'operazione ed espropriare i cattolici del suolo e dei relativi annessi.
Per i vertici della comunità cattolica il sequestro va contro le leggi statali e costituisce una "violazione palese alla libertà religiosa". Le autorità del distretto non possono disporre di liquidazioni ed espropri di terreni, per questo la direttiva dei vertici comunisti della zona rappresenta un "colpo di mano" attuato mediante "persuasione, coercizione e minacce" contro due istituti religiosi.
Negli ultimi tempi i membri del Distretto 2 hanno prima cercato di approfittare di un periodo di malattia del card card. Jean Baptist Phạm Minh Mẫn per negoziare la vendita dei beni, mettendo pressioni sul porporato perché desse il via libera all'operazione. Per i terreni e annessi della parrocchia di Thủ Thiêm, circa 4mila metri quadrati, avrebbero offerto circa 750mila dollari; poco più di un milione e 300mila, invece, per gli oltre due ettari appartenenti alla congregazione femminile.
In un secondo momento hanno attuato vere e proprie minacce e coercizioni nei confronti di un sacerdote (J.B. Lê Đăng Liêm), mentre si trovava in condizioni fisiche precarie in un letto di ospedale. Tuttavia, il parroco di Thủ Thiêm non si è piegato e ha risposto loro che era "pronto al martirio per la parrocchia e la Chiesa del Vietnam".
Un fedele della parrocchia di Thủ Thiêm spiega ad AsiaNews che l'amministrazione di Ho Chi Minh City ha "coperto gli abusi commessi dai vertici del Distretto 2" e che questi, come sempre accade quando si tratta di soldi e affari, non esitano a perpetrare ogni forma di abusi e violazioni dei diritti. Gli fa eco un altro parrocchiano, secondo cui "le autorità cittadine reputano più importante il denaro delle tradizioni storiche e culturali". I progetti di urbanizzazione, avvertono i cittadini, distruggeranno l'ambiente, inquineranno ancor più l'area e recheranno maggiori danni alla popolazione, in particolare le nuove generazioni.
Negli ultimi anni la Chiesa vietnamita e la comunità cattolica si sono più volte scontrate con le autorità per vicende legate al possesso dei terreni e degli edifici, la maggior parte dei quali dal grande valore storico e artistico. Del resto l'annosa questione delle proprietà (terriere e non) nel Paese è fonte di ripetuti abusi ed espropri forzati verso singoli e comunità; una pratica che non viola solo il diritto e la Costituzione, ma rappresenta anche un freno notevole allo sviluppo economico della nazione. E l'allarme non viene solo dai vertici ecclesiastici, ma dagli stessi esperti della Banca mondiale, secondo cui il fenomeno può innescare "rivolte sociali".
Oggi in Vietnam, a fronte di una popolazione di circa 87 milioni di persone, i buddisti sono il 48%; i cattolici poco più del 7%, seguiti dai sincretisti al 5,6%; infine, vi è un 20% circa che si dichiara ateo. Pur essendo una minoranza (sebbene significativa), la comunità cristiana è attiva in particolare nei settori dell'educazione, sanità e sociale. Di contro, la libertà religiosa è in costante diminuzione: l'introduzione del Decreto 92 ha imposto, di fatto, maggiori controlli e restrizioni alla pratica del culto, che è sempre più vincolata ai dettami e alle direttive del governo e del Partito unico comunista.

#USA, un altro #flop: #Iraq ritorna terra di nessuno! [certamente, questi satanisti massoni, farisei #anglo-mericani, Spa, Fmi. farebbero bene a stare a casa loro, come, ha detto: Ron Paul, i cristiani con Saddam?: erano 1.200.000!, ed oggi: sono 100.000]
A partire dal 2008 il numero di attentati, e di vittime, in #Iraq, erano andati diminuendo e tutto faceva pensare, si fosse innescato un circolo virtuoso che avrebbe portato il Paese, finalmente, fuori dai postumi cruenti che la guerra aveva lasciato. Purtroppo, da fine 2012 la tendenza si è di nuovo invertita e, lo scorso anno, i morti per atti violenti e terroristici sono stati più di ottomila. [questa è la verità i satanisti americani, hanno lavorato, per i salafiti sauditi di Al-Quada ]

[The truth of this Europe, antichrists of Masons, is that, lacking the true soul of the European Union, which is Christianity, they made a giant with feet of clay, which will eventually crumble! have not even had the honesty to write, in the constitution, which the united Europe has a Christian soul! ] Il "ratto di Europa": la variante romena. La nuova tappa dell'integrazione europea è funestata dall'ennesimo scandalo. Non appena il 1° gennaio sono scadute le limitazioni al collocamento lavorativo degli abitanti di Romania e Bulgaria nei Paesi dell'UE, i politici tedeschi hanno richiesto a Bucarest di mettere fine al commercio di passaporti romeni. [ la verità di questa europa, di anticristi massoni, è quella che, manca la vera anima europea, che è il Cristianesimo, hanno fatto un gigante, con i piedi di argilla, che, finirà per sgretolarsi! non hanno avuto neanche la onestà di scrivere nella costituzione, che la Europa ha un anima cristiana unitaria! ]

[in Europa siamo ormai al disastro, in Europe, we are now at the disaster] Da Bruxelles a Strasburgo, si spegne l'euroeuforia, ( il fallimento di una Europa voluta dai banchieri massoni, i comunisti bildenberg, nemici della civiltà cristiana ) Lunedì scorso, 13 gennaio, è avvenuto un nuovo trasferimento del numeroso esercito dei deputati dell'Europarlamento, dei loro assistenti e del personale di servizio da Bruxelles a Strasburgo – in totale circa 3 mila persone. Come è noto, in questa città francese gli europarlamentari tengono le loro sessioni nell'arco di 4 giorni al mese. ma, Gli ultimi dati sul mercato del lavoro dell'Unione europea, pubblicati nel mese di novembre da Eurostat, ci fanno credere che, tutto sommato, la disoccupazione nei paesi dell'Unione non e' cresciuta. In realta' pero' il tasso medio adesso supera il 12%. Questo triste record si mantiene sin da aprile dell'anno scorso. Particolarmente allarmante la situazione e' nei paesi dell'Europa meridionale. In Grecia e Spagna rimane senza lavoro quasi il 25% dei cittadini, cioe' il doppio rispetto alla media europea. Per fare un confronto diremo che in Austria e Germania il tasso medio di disoccupazione s'aggira attorno al 5%. Quello che preoccupa di piu' i burocrati di Bruxelles e' la disoccupazione giovanile, specie in Italia, dove quasi la meta' dei giovani non hanno lavoro. Ecco un commento dell'analista della societa' finanziaria "Alpha Forex" Andrej Dirghin: Il PIL di questi paesi non cresce, di conseguenza la dinamica del mercato del lavoro e' negativa. Per l'Italia quello di disoccupazione e' un problema storico. Persino il percorso universitario in Italia dura piu' che in altri paesi d'Europa.
La situazione e' aggravata dal fatto che le grosse aziende stanno delocalizzando la produzione scegliendo paesi dove la manodopera costa di meno. Per invertire questa tendenza, secondo gli esperti, ci vuole un risanamento generale della congiuntura economica. I primi successi in Italia gia' sono visibili, ma il processo e' piu' lento che in altri paesi. Grave rimane anche la situazione econimica della Grecia. Giorni fa, quando la Grecia ha assunto la presidenza di turno dell'Unione europea, il primo ministro greco Antonis Samaras ha dichiarato che il suo paese ha superato la crisi. Tuttavia i numeri dicono il contrario. La Grecia dovra' fare ancora molto prima di poter fare delle dichiarazioni cosi' audaci, osserva l'analista del gruppo finanziario "Life Capital Probusinessbank", Valery Piven': Considerati i parametri dell'economia greca, in particolare il debito che ancora oggi raggiunge il 150% del PIL, e' prematuro parlare della fine della crisi. Naturalmente i dirigenti della Grecia vogliono impressionare i loro elettori. Credo che cio' sia il vero motivo di queste dichiarazioni.
La recessione in Grecia continua da sei anni. Il PIL greco continua a diminuire in misura maggiore che in altri paesi dell'Unione, mentre il debito ammonta a 240 miliardi di euro. Viste le condizioni disastrose dell'economia, prossimamente la Grecia non sara' in grado di ripagare questo debito.
Gli esperti dicono che quest'anno non e' il caso di sperare in una svolta clamorosa per quel che riguarda la crescita dell'Europa meridionale. Spagna, Grecia, Italia e Portogallo continueranno a frenare l'economia europea. Tutte le speranze si ripongono su paesi come Germania, Francia e Gran Bretagna che da anni sono la locomotiva d'Europa.

Arabia Saudita, aggrediti diplomatici tedeschi. [[non c'è un limite, a come: #Qatar e #Arabia #Saudita: possano essere i nazisti, esportatori del terrorismo mondiale, con la loro ciminale religione, tutto viene loro perdonato, perché, la cancrena deve portare, il modo inesorabile, alla #terza #guerra #mondiale.. che, sauditi ottomani turchi, desiderano ardentemente, infatti, noi non possiamo sapere, cosa, i farisei anglo-americani, hanno potuto promettere loro! ] Due #diplomatici tedeschi sono stati aggrediti in Arabia Saudita, mentre si trovano in visita nella provincia di #Al-Sharqiyya. L'incidente è avvenuto ad #Awamia. Secondo il rappresentante della polizia, l'auto, con cui viaggiavano i diplomatici, è stata bruciata, ma loro sono sopravvissuti. Non ha rivelato altri particolari. Negli ultimi anni in città avvengono spesso proteste antigovernative. La minoranza degli #sciiti chiede la concessione di più diritti e la liberazione degli attivisti detenuti.

Il prossimo vertice del #Brics ( #Brasile, #Russia, #India, #Cina e #Sudafrica) si svolgerà nel mese di luglio nella città #brasiliana di #Fortaleza, ha dichiarato oggi il portavoce del ministero degli Esteri del Brasile. Secondo quanto riferito, l'esatta data del vertice verrà concordata da tutti i partecipanti. In precedenza si pensava che il vertice del #Brics si sarebbe svolto a marzo-aprile. Secondo i media #brasiliani,il summit è stato rinviato su richiesta della Cina. [ragazzi, voi non credete, che, è arrivato il momento di parlare di #Unius #REI, e dei suoi ideali?]

Potente esplosione nell'est della #Nigeria, ci sono vittime  [ questo deve essere compreso, cioè, la grande bontà, di: #ottomano #Erdogan, e i #salafiti #sauditi, #talebani,  loro vogliono mandare, subito, subito, tutti i cristiani in Paradiso.. e poi, dicono, che, sono persone cattive! ] #autobomba è esplosa al mercato della città di #Maiduguri nel nord-est della Nigeria. Si sta accertando il numero delle vittime.
I testimoni raccontano di numerosi feriti e di cadaveri distesi per terra. Nella zona dell'incidente si sentono spari. Secondo il bilancio provvisorio, l'ordigno esplosivo è stato avviato da un #kamikaze. Secondo alcuni comunicati, l'esplosione ha fatto scoppiare, e poi incendiare un'altra auto. Nella regione agiscono i guerriglieri del gruppo #islamico #radicale #Boko #haram.

Buongiorno amici farisei Illuminati anglo-americani! [ Buongiorno amici! un altro felice disoccupato, in questa #Europa di  #bildenberg, anticristi, #Massoni, si è suicidato ieri! Si è impiccato a 50 anni, a #Pescia #Romana. Era senza cassa integrazione, da un anno. Lascia moglie e due figli. Mobilitiamoci! ] Ieri mattina abbiamo condiviso il lutto del commerciante cinquantaduenne di Milano che si è suicidato nella giornata di domenica per le difficoltà economiche. Oggi apprendo che nella medesima giornata intorno alle 21 a Pescia Romana, frazione di Montalto di Castro in provincia di Viterbo, una comunità di poco più di 2500 abitanti, #Aldo #Partenzi, 50 anni, originario di Foligno, sposato e padre di due figli, si è impiccato ad un albero nel giardino di casa sua. Lascia la moglie e due figli a carico. Da un anno aveva perso anche la cassa integrazione e non riusciva a trovare un lavorare per sopravvivere. In passato era stato operaio alla cartiera di Tuscania. Non è affatto mia intenzione iniziare le mie giornate raccontandovi gli ennesimi casi di suicidi per la crisi economica né voglio trasformare questo spazio di riflessione mattutina in un sermone funebre. Ma non intendo neppure...
Continua . di Magdi Cristiano Allam 14/01/2014

[ CONTRO, I SUICIDI DI STATO ] tutti gli aguzzini dei banchieri internazionali, Spa, Fmi, FED, BCE, NWO che, hanno rubato, la nostra sovranità monetaria, a tradimento, hanno pugnalato, i popoli e le Carte Costituzionali. Ogni giorno in Italia apprendiamo della tragedia degli italiani che si suicidano per difficoltà economiche. Siamo uno Stato ricco, dove c'è abbondanza di cibo e di tutto ciò che serve per vivere tutti nel migliore dei modi possibili. Eppure gli italiani sono condannati a diventare sempre più poveri, al punto che ci sono degli italiani che si suicidano perché non hanno i soldi per comprare il pane, per pagare la bolletta della luce, il mutuo della casa, il debito registrato dalla cartella esattoriale di Equitalia, le tasse dello Stato.
Noi riteniamo che sia assolutamente inaccettabile che in Italia ci siano degli italiani che si suicidano per fame, per disperazione o per difficoltà economiche. Ma dal momento che questo succede quotidianamente da anni, noi denunciamo questi suicidi imputandoli direttamente ad uno Stato sottomesso alla dittatura finanziaria, europeista e globalista, ad un sistema disumano che antepone la moneta alla persona, le banche alle famiglie, la speculazione al bene comune.
Vi domandiamo se condividete il fatto che questi suicidi siano definibili e condannabili come suicidi di Stato, come istigazione al suicidio da parte dello Stato.

http://ioamolitalia.it/ Se la Repubblica seppellisce il comunismo, e il Corriere, boccia l'accoglienza degli immigrati, vuol dire che, i poteri forti cercano consenso al centro. di Pier Luigi Melis ​. [ Io Amo l'Italia ] Buongiorno amici! Si è impiccato a 50 anni a #Pescia #Romana. Era senza cassa integrazione da un anno. Lascia moglie e due figli. Mobilitiamoci! Buongiorno amici! Ieri mattina abbiamo condiviso il lutto del commerciante cinquantaduenne di Milano, che, si è suicidato nella giornata di domenica per le difficoltà economiche. Oggi apprendo che nella medesima giornata intorno alle 21 a Pescia Romana, frazione di Montalto di Castro, in provincia di Viterbo, una comunità di poco più di 2500 abitanti, Aldo Partenzi, 50 anni, originario di Foligno, sposato e padre di due figli, si è impiccato ad un albero nel giardino di casa sua. Lascia la moglie e due figli a carico. Da un anno aveva perso anche la cassa integrazione e non riusciva a trovare un lavorare per sopravvivere. In passato era stato operaio alla cartiera di Tuscania. Non è affatto mia intenzione iniziare le mie giornate raccontandovi gli ennesimi casi di suicidi per la crisi economica né voglio trasformare questo spazio di riflessione mattutina in un sermone funebre. Ma non intendo neppure...  di Magdi Cristiano Allam 14/01/2014 08:25:46. Disobbedienza civile contro l'interesse usuraio delle banche e le tasse inique dello Stato (Magdi Cristiano Allam, Intervento al Parlamento Europeo, Strasburgo, 14/1/2014). Continua  .. di Io amo l'Italia 14/01/2014 17:46:34. "Voto di scambio": Io amo l'Italia chiede le dimissioni del Capogruppo del Pd alla Camera e del Governatore della Basilicata (Magdi Cristiano Allam, Parlamento Europeo, Strasburgo, 13/1/2014). di Io amo l'Italia 14/01/2014 10:34:26. vivere senza l'euro, Il programma per le Europee del M5S è una presa in giro dell'elettore per non dire l'unica via d'uscita alla crisi: uscire dall'euro e da quest'Europa. di Stefano Di Francesco 14/01/2014 09:10:51. P.S. (Politicamente Scorretto) Se la Repubblica seppellisce il comunismo e il Corriere boccia l'accoglienza degli immigrati vuol dire che i poteri forti cercano consenso al centro. di Pier Luigi Melis 14/01/2014 08:50:56, vivere senza l'euro. L'errore fatale è aver permesso alle banche di creare moneta attraverso i prestiti, destinando solo il 10% all'economia reale provocando la bolla immobiliare, di Stefano Di Francesco 13/01/2014 18:40:22. Imprenditori balneari, Magdi Cristiano Allam parteciperà all'Assemblea unitaria balneari ad Ardea, di Bettina Bolla 13/01/2014 14:35:19. Chiedo le dimissioni del Capogruppo Pd alla Camera e del Presidente della Regione Basilicata per "voto di scambio"
di Magdi Cristiano Allam 13/01/2014 07:25:56 Buongiorno amici! Tutti parlano della De Girolamo per le beghe di Palazzo. Noi ci occupiamo del commerciante di 52 anni che si è suicidato a Milano di domenica per la crisi. di Magdi Cristiano Allam 13/01/2014 06:26:42. P.S. (Politicamente Scorretto) La Chiesa si occupi dei cristiani neri che in Occidente si convertono all'islam: i casi dei calciatori Weah e Anelka non sono isolati. di Pier Luigi Melis 12/01/2014 10:19:58. Editoriale, Buongiorno amici! Se Renzi fosse seriamente interessato ad abbattere i costi dello Stato, il Senato va chiuso e non riciclato. di Magdi Cristiano Allam 12/01/2014 09:53:06. "Le piccole imprese non ce la fanno più! Se i politici continuano a chiacchierare sui Piani di lavoro, esploderà la rivolta" (Magdi Cristiano Allam, Class Tv, Punto e a capo, 10/1/2014). di Io amo l'Italia 11/01/2014 15:30:35. Buongiorno amici! L'agonia della "Seconda Repubblica" è il fallimento di un sistema egemonizzato dai grandi imprenditori e dai sindacati. di Magdi Cristiano Allam 11/01/2014 08:46:54. Elezioni Europee 2014. Carlo Fidanza: Fratelli d'Italia parteciperà da solo alle Elezioni Europee. Pronti a uscire dal Ppe. di Tommaso Cinquemani 10/01/2014 15:05:14. Nomisma (Prodi) favorevole al prelievo forzoso del 10% sui depositi delle famiglie più ricche: ora sì che l'euro rischia grosso. di Stefano Di Francesco 09/01/2014 10:08:20. Editoriale, Gli italiani sono allo stremo: la disobbedienza civile è legittima per sopravvivere e l'uscita dall'euro è doverosa per riscattarci. di Magdi Cristiano Allam 08/01/2014 08:49:47, "Giusta la disobbedienza civile degli imprenditori condannati a morte dalle banche e dal fisco" (Magdi Cristiano Allam, Intervento nel Parlamento Europeo, Bruxelles, 7/1/2013)

Programma, Magdi Cristiano Allam http://ioamolitalia.it/programma/
SALVIAMO GLI ITALIANI. Siamo in guerra. È la terza guerra mondiale. Una guerra finanziaria. Ma anche una guerra relativista. Che sta devastando l'economia reale e ci sta spogliando della certezza di chi siamo. Con l'obiettivo di ridurci a semplici strumenti di produzione e consumo della materialità in un mondo governato dalla dittatura dei poteri imprenditoriali e finanziari, nel contesto di una umanità meticcia azzerando le radici, le identità, i valori, le regole e la civiltà. NO EURO. Liberiamo l'Italia dalla schiavitù dell'euro, dall'ingiustizia del signoraggio monetario, dall'inganno del debito pubblico creato dalle banche, dalla dittatura della finanza speculativa globalizzata. Riscattiamo la sovranità monetaria e nazionalizziamo la Banca Centrale d'Italia. Quindi no all'euro, no all'austerità, no al Fiscal Compact, no al Mes, no al Patto di stabilità, no al Pareggio di bilancio iscritto nella Costituzione, che ci costringono a sottrarre annualmente 75 miliardi di euro dal fabbisogno interno per corrispondere a dei parametri relativi al rapporto deficit-Pil e debito-Pil nonché al pareggio di bilancio privi di fondamento scientifico e sconfessati dall'esperienza.  NO ALLA DITTATURA EUROPEA. Io amo l'Italia è favorevole all'uscita dell'Italia da questa Unione Europea che, complice la nostra classe politica, ci impone l'80% delle leggi nazionali che sono la semplice trasposizione di direttive e risoluzioni impregnate di relativismo, materialismo, buonismo, soggettivismo giuridico, multiculturalismo e islamicamente corretto. In questo contesto lo Stato viene del tutto delegittimato e svuotato della sovranità legislativa e nazionale in aggiunta alla totale perdita della sovranità monetaria.
FEDERALISMO DEI COMUNI AUTONOMI E REPUBBLICA PRESIDENZIALE
Al centro della riforma dello Stato i Comuni autonomi sul piano amministrativo e finanziario uniti da un vincolo confederale, che si rapportano direttamente con uno Stato più forte, credibile ed efficiente retto da una Repubblica Presidenziale in cui il capo dello Stato, eletto direttamente dagli italiani, assume il potere esecutivo corrispondendo al capo del Governo. Liberiamo l'Italia dallo Stato padrone-ladrone eliminando gli Enti inutili e onerosi (Senato, Regioni, Province, Municipalizzate, Partecipate) e dalla dittatura della partitocrazia consociativa. Io amo l'Italia vuole la fine dello Stato padrone, ladrone, vessatorio e corrotto che finisce per diventare il principale nemico dei cittadini, delle famiglie, delle imprese e delle comunità locali.  COSTITUENTE PER RIFORMARE LO STATO. Sì a una Costituente per la riforma della classe e della cultura politica affinché siano finalizzati a conseguire il bene comune. Liberiamo l'Italia dalla partitocrazia che ha mercificato del potere gestendolo in modo consociativo, mettendo al centro i cittadini, i valori, le regole e il bene comune.  TASSA UNICA COMUNALE AL 20%. Tassa unica con una sola aliquota al 20% da corrispondere ai Comuni
Liberiamo l'Italia dal furto legalizzato di uno Stato ladrone e carnefice che ci dissangua con il più alto livello di tassazione al mondo, costringendo gli imprenditori all'evasione fiscale e al lavoro nero per poter sopravvivere. Abbattendo drasticamente i costi dello Stato si potrà pervenire ad una tassa unica al 20% da corrispondere ai Comuni che devolveranno una quota allo Stato per la solidarietà e sussidiarietà nazionale.
 LO SVILUPPO AGLI IMPRENDITORI. Affidare lo sviluppo e favorire gli imprenditori privati italiani che operano nell'ambito dell'economia reale e reinvestono gli utili in Italia. Mettiamo gli imprenditori nella miglior condizione possibile per svolgere il ruolo di protagonisti dello Sviluppo. Liberiamo l'Italia dalla catastrofe dello Stato-imprenditore che ha dilapidato il denaro pubblico, vessato i cittadini, offerto servizi inadeguati. Tuteliamo le imprese e i prodotti italiani in Italia e nel mondo.
 TURISMO TERRA TECNOLOGIA. Liberiamo l'Italia dalla gabbia ideologica della competizione globalizzata e investiamo nel patrimonio ambientale, culturale e umano.
AUTONOMIA ENERGETICA E ALIMENTARE. Indipendenza energetica investendo nelle fonti energetiche pulite, sicure e rinnovabili compreso il riciclaggio dei rifiuti e nel trasporto non inquinante, economico, sicuro ed efficiente. Liberiamo l'Italia dalla schiavitù del petrolio e del gas che inquinano l'ambiente e nuocciono alla salute. Liberiamo l'Italia dai poteri automobilistici e petroliferi forti, Fiat ed Eni in testa, che hanno lucrato alle spalle degli italiani, congestionato le città, inquinato l'ambiente e peggiorato la qualità della vita.  TUTELA E MESSA IN SICUREZZA DEL TERRITORIO NAZIONALE. Un piano straordinario per la messa in sicurezza del territorio nazionale è l'investimento migliore per tutelare e valorizzare il nostro principale patrimonio, l'ambiente, che custodisce il nostro ineguagliabile patrimonio culturale e accoglie il patrimonio umano che ha espresso eccellenze in tutte le attività. E' questo il nostro nuovo Piano Marshall capace di favorire la piena occupazione e stabilità lavorativa
LAVORO PER TUTTI = DOVERE PER TUTTI. In Italia è possibile conseguire il traguardo della piena occupazione affermando il principio che il lavoro è un dovere prima ancora di essere un diritto e che ad ogni compenso deve corrispondere una prestazione lavorativa. Il lavoro per tutti diventerà realtà quando corrisponderà al dovere per tutti. Liberiamo l'Italia dalla cultura sindacale che predica il diritto al lavoro e produce disoccupazione. PIU' FIGLI ITALIANI. Liberiamo l'Italia dal suicidio-omicidio demografico promuovendo la famiglia naturale dalla deriva del relativismo, sostenendo la maternità attraverso congrui sussidi e agevolazioni riconoscendo il valore economico del lavoro domestico, favorendo la natalità degli italiani e diffondendo la cultura della vita.
SCUOLA CHE GARANTISCE IL LAVORO. La riforma della scuola che renda i giovani  "Protagonisti del presente". Liberiamo l'Italia dalla cultura dell'istruzione statalista, relativista, buonista che sforna diplomati incompetenti, irresponsabili e disoccupati
DIGNITA' AD ANZIANI DISABILI AMMALATI. Una riforma della Sanità pubblica che garantisce il diritto alla salute di tutti, mantiene la Tessera sanitaria per tutti, è regolamentata dallo Stato e gestita dagli imprenditori privati. Liberiamo l'Italia dalla malasanità che danneggia la salute e sperpera i soldi dei cittadini. LAVORO CASA SCUOLA PENSIONI SUSSIDI: PRIORITA' AGLI ITALIANI. Prima gli italiani nell'assegnazione di posti di lavoro, case popolari, scuole, pensioni e sussidi sociali. Affermiamo con orgoglio il principio che gli italiani hanno il diritto di godere di una vita dignitosa nella nostra "casa comune". GRATIS RICICLAGGIO RIFIUTI URBANI ACQUA CORRENTE POTABILE AMBIENTE PULITO COPERTURA WI-FI
Disponibilità gratuita di acqua potabile, ambiente pulito e copertura rete Internet in quanto servizi vitali. LA RESPONSABILITA' CIVILE E PENALE DEI MAGISTRATI
La legge deve essere uguale per tutti compresi i magistrati che, al pari di tutti i cittadini, devono avere la responsabilità civile e penale per gli atti commessi nell'esercizio della loro funzione. Vogliamo una Giustizia indipendente che non si sostituisca né al potere politico né al potere legislativo. Liberiamo l'Italia dalla dittatura della magistratura golpista che cambia i governi a suon di dossier-bomba ad orologeria e del linciaggio mediatico
INFORMAZIONE CORRETTA E RESPONSABILE
Liberiamo l'Italia da un sistema della comunicazione che mistifica la realtà, favorisce il degrado sociale e pratica il linciaggio mediatico degli imputati
PRIORITA' ALLA SICUREZZA DELLO STATO
Priorità alla sicurezza dello Stato. Concentriamo le risorse nell'efficienza delle forze dell'ordine per fronteggiare le minacce interne. Razionalizzare l'organizzazione delle Forze Armate finalizzandole alla difesa della frontiera nazionale. Liberiamo l'Italia dagli oneri delle missioni internazionali infruttuose e salviamo la vita dei nostri militari inutilmente a rischio. STOP ALL'IMMIGRAZIONE
Liberiamo l'Italia dall'ideologia del buonismo che lede i nostri interessi e affermiamo una politica dell'integrazione con regole precise finalizzate al bene comune. Diamo vita a un nuovo Ministero dell'Identità nazionale, Cittadinanza, Integrazione e Cooperazione allo Sviluppo. NO MOSCHEE
Stop alla costruzione di nuove moschee per salvaguardare la nostra civiltà laica e liberale dalla minaccia islamica. Liberiamo l'Italia dall'ideologia del relativismo e prendiamo atto che, pur nel rispetto dei musulmani come persone, dobbiamo difenderci dall'islam in quanto religione incompatibile con la nostra civiltà

Contro i "suicidi di Stato" (Guerriero del Risveglio) [ tutti indotti dalla truffa, crimine di, alto: tradimento, per la svenduta sovranità monetaria, inlienabile, di cui Illuminati farisei si sono criminosamente appropriati, graziem alla congiura dei Bildenberg massonici ]
Si paventa in questi giorni una possibile class-action per"istigazione al suicidio" contro il Governo. Gli Esecutivi che si sono susseguiti da quello tecnico di Monti a quello attuale di Letta sarebbero accusati di aver portato attraverso le loro misure atte ad aumentare i balzelli illegittimi e non ad intervenire in maniera adeguata ad una la lista dei suicidi dovuti alla così detta "crisi"con iscritte centinaia di persone.

    IL SIGNORAGGIO PRIMARIO E SECONDARIO. L'ILLICEITÀ DELLE TASSE,
http://www.signoraggio.it/che-cose-il-signoraggio/
in quanto frutto, per la più gran parte, del signoraggio. L'inveramento del denaro. La neutralizzazione della svalutazione da signoraggio per effetto della diminuzione dei costi dovuta alla continua semplificazione dei processi frutto dell'evoluzione tecnologica. Indisturbate, sotto gli occhi della magistratura, le banche centrali, tra cui la Banca d'Italia (BdI) e la Banca Centrale Europea (BCE), incredibilmente private, praticano il crimine del signoraggio primario, mentre le banche di credito praticano l'ancor più grave signoraggio secondario. Crimini realizzati, come vedremo, in modo tale che le 'dinastie' – una 'cupola' che controlla di fatto le banche nel mondo – realizzino anche, mediante degli immensi falsi in bilancio, due ulteriori obiettivi.
Il primo, il furto, agli azionisti delle banche di credito (quindi 'azionisti' indiretti anche della BdI e della BCE), dei proventi dello stesso signoraggio primario e secondario.
Il secondo, un'evasione fiscale maggiore delle tasse sia pagate che evase dal resto della società. Proventi del signoraggio che, dopo averli rubati, la 'cupola' ricicla mediante centrali interbancarie mondiali, tra cui innumerevoli fonti Internet indicano la Clearstream, l'Euroclear, la Swift e altre. Dopo averlo infatti segretato già dalla nascita della Repubblica fin negli atti del Parlamento (con gli omissis), si è 'scoperto' che la BdI è di privati (85% banche, 10% assicurazioni, 5% apparentemente dell'INPS), come gran parte delle altre banche centrali; fra cui la BCE, che è al 14,57% della BdI, e quindi dei suoi proprietari. Una privatezza di cui, da quando, pochi anni fa, la si è scoperta, si cerca di sminuire la rilevanza, ma che è la causa della miseria e del malessere del mondo. Signoraggio primario della BdI/BCE e delle altre banche centrali che consiste in quel che segue. 1) Nello stampare continuamente le banconote al costo della carta e dell'inchiostro o nel creare il denaro elettronicamente con un click (dal 1929 non occorre alcun corrispettivo in oro, ma è una favola che prima occorresse). Banconote i cui numeri di serie non sono progressivi e dei quali non si conosce il significato, sicché la loro quantità, nota solo a loro, è fuori dal controllo sociale.
2) Usarle (al valore in euro, dollari ecc. su esse stampato) per comprare dagli Stati – udite udite – un pari importo in titoli del debito pubblico (BOT, CCT, BPT, CTZ).
3) Vendere i titoli alle aste, riprendendosi i soldi e lasciando allo Stato il 'debito pubblico' inventato mediante questo crimine.
4) Realizzare il predetto falso in bilancio iscrivendo fraudolentemente al passivo l'importo delle banconote stampate a costo tipografico o create elettronicamente allo scopo di 'pareggiare' iscrivendo all'attivo i titoli o il ricavato della loro vendita, e di occultare così queste enormi somme. Un occultamento al quale (fermo restando che, come vedremo, le tasse sono illecite), all'aliquota del 50%, consegue un'evasione fiscale per un importo pari alla metà delle banconote emesse o del denaro elettronico creato per 'acquistare in contropartita' il debito pubblico, il solo pagamento dei cui interessi è sufficiente a rovinare la società. Un fenomeno prima di produzione incontrollata e da falsari del denaro e poi, come vedremo, di cinquantuplicazione del suo uso a opera delle banche di credito (signoraggio secondario), che è la causa sia dell'inflazione che dell'attuale, illecito sistema fiscale, creato anche a fini di dominio dei cittadini criminalizzandoli quali evasori, riciclatori ecc. Crimini che, tra l'altro, fermo restando l'obbligo dello Stato di pagare ai compratori alla scadenza i titoli già emessi con i promessi interessi, rendono responsabili del 'debito pubblico' le 'dinastie' e, per esse, la BdI/BCE, avendone esse (non lo Stato) riscosso il corrispettivo.
5) Riciclare, nel modo già detto, il denaro così truffato. Fenomeni che hanno stravolto il mondo, a partire da ciò che si definisce inflazione, che è tutt'altro da ciò che si ritiene, perché è frutto della produzione del denaro a opera di falsari.
Osserviamo infatti che se, ad esempio, il denaro globale è 100, e un falsario (è un falsario chiunque produca denaro ma non sia lo Stato, e quindi anche le banche) ne crea un altro ammontare pari di nuovo a 100, nel momento in cui lo mette in circolazione (lo spende), da un lato si appropria indebitamente di metà della ricchezza reale, e dall'altro porta a 200 il denaro globale, per cui ne diminuisce del 50% il potere di acquisto, ovvero determina una (cosiddetta) inflazione del 50%.
Inflazione che non si verifica se è lo Stato a produrre il denaro.
Questo perché lo Stato, per legge, può poi erogarlo solo a corrispettivo di beni, prestazioni, diritti ecc., ovvero inverandolo (facendoselo coprire) mediante il parallelo incremento della ricchezza reale che riceve in cambio, per cui il potere di acquisto del denaro rimane invariato, dato il parallelo incremento del denaro e della ricchezza reale.
Inveramento (processo che ho definito io) che non c'è quando a produrre il denaro è un falsario (una banca), perché il falsario lo assegna a sé senza prima coprirlo, e solo dopo lo mette in circolazione spendendolo. Definisco quindi inflazione quel fenomeno che si verifica quando, avendo dei falsari introdotto del denaro non inverato mediante lo spenderlo, abbiano così causato (oltre che un incremento della percentuale del denaro nelle loro mani che, appena speso, si traduce in un aumento della percentuale di ricchezza reale di loro proprietà) un incremento del denaro globale senza un incremento della ricchezza, e quindi una diminuzione del potere di acquisto del denaro.
Considerazioni dalle quali si deduce anche che i cittadini hanno il potere di inverare i soldi (chiunque li produca) per il sol fatto di riceverseli, perché sussiste la presunzione di fondo che non li ricevano a titolo gratuito, ma sempre coprendoli con la prestazione, il bene o il diritto che offrono a corrispettivo.
Un quadro nel quale, se un falsario 'presta' dei soldi a un ignaro cittadino, che li spende mettendoli irrimediabilmente in circolazione, ma poi viene a sapere della loro falsità e può provarla, nulla dovrà al falsario, sia perché il falsario nulla gli ha dato, e sia perché il corrispettivo dello spendere quei soldi il cittadino lo otterrà dalla collettività, non dal falsario; sicché è alla collettività (allo Stato) che dovrà restituirli.
Motivi per i quali sostengo di seguito che fidi, mutui, quinti di stipendio ecc. non vanno restituiti alle banche, e che se si vogliono rendere veri i 'debiti' dei cittadini verso di esse, per poterli poi esigere, occorre prima confiscarle e nazionalizzarle, essendo altrimenti i loro crediti inesigibili in quanto crediti di falsari e di truffatori.
Cose la cui eliminazione, e crediti la cui riscossione, renderà ricchissimo lo Stato debellando anche la drammatica demonetizzazione pilotata dalle banche per indebolirci e dominarci.
Infatti, nel momento in cui il denaro è prodotto dallo Stato, sicché produrlo non causa inflazione, ne va stampato un adeguato quantitativo, perché ciò incrementa gli scambi ed è benefico per l'economia.
Accuse di violazione degli artt. del codice penale n. 241, 283, 648 bis, 501, 501 bis, 416, 61 ecc. che vanno ai soli beneficiari diretti e consci di questi delitti.
Opera di falsificazione delle Banche Centrali (signoraggio primario), a cui si aggiunge quella delle banche di credito (loro proprietarie) attraverso il meccanismo del 'moltiplicatore monetario' (signoraggio secondario).
Moltiplicatore monetario in virtù del quale le banche, secondo prassi che una prona e scellerata dottrina di regime dà per scontate, ma sono il massimo della criminalità, realizzano prestiti per un ammontare 50 volte maggiore del denaro che detengono.
In sostanza, se Tizio versa su Banca Intesa SanPaolo (proprietaria del 44,25% di BdI) 100.000 euro, essa banca tratterrà il 2% circa come riserva (le cifre e le percentuali sono approssimative, conta il concetto), e presterà il 98% che, una volta depositato in un'altra banca, di nuovo, a cascata, sarà prestato al 98% all'infinito.
Finché, non la singola banca, ma il sistema bancario, attraverso un giro di prestiti di un importo ogni volta più basso del 2%, avrà azzerato i 100.000 euro iniziali, ma avrà lucrato interessi su prestiti per 5.000.000.
Un usare 50 volte sempre lo stesso denaro che serve a monetizzare la società e non arreca, di per sé, vantaggi alle banche (gliene arreca molti, fermo restando però che ogni volta che una banca presta a taluno c'è un altro a cui deve restituire), ma serve loro per lucrare illecitamente interessi su ognuno di questi prestiti di denaro altrui, per i quali hanno diritto solo al compenso per il servizio (che già riscuotono), mentre gli interessi devono andare ai proprietari del denaro, e allo Stato per i prestiti frutto della cinquantuplicazione.
Interessi cinquantuplicati che costituiscono una creazione di denaro dal nulla in loro vantaggio che si realizza come effetto di ogni forma di 'versamento' o di pagamento, ovvero anche attraverso l'uso degli assegni, delle carte di credito, dei bonifici ecc.
Se infatti Caio paga a Tizio 1.000 euro con una carta di credito, un assegno o un bonifico, la banca addebita a Caio 1.000 euro inverati, perché abbiamo detto che il cittadino il denaro non può crearlo dal nulla.
1.000 euro che si configureranno come la costituzione presso la banca di un fondo che essa userà per fare pagamenti o prestiti al 98% come sopra cinquantuplicati lucrando anche qui i predetti interessi su denaro altrui.
Meccanismi di moltiplicazione i cui proventi (signoraggio secondario) non vanno nemmeno essi agli azionisti, ma vengono di nuovo sottratti dalla 'cupola' attraverso complessi falsi in bilancio e trucchi il cui effettivo accertamento richiede che una magistratura molto specializzata entri finalmente con i suoi poteri nel profondo del sistema, anziché astenersene garantendo che vi fioriscano ogni genere di imperscrutabili mostruosità.
Meccanismi di moltiplicazione del denaro a opera di falsari che non possono che provocare una continua svalutazione che però non si avverte, o si avverte meno, perché è neutralizzata dall'altrettanto continua grande diminuzione dei costi frutto della crescente meccanizzazione\semplificazione dei processi produttivi, commerciali ecc.
Quanto poi all'attuale sistema fiscale è illecito perché il grosso delle tasse e delle imposte serve per rastrellare denaro inverato da usare per acquistare il denaro da inverare dalle banche.
Tasse e imposte destinate all'acquisto del denaro dalle banche che non serviranno quando lo Stato il denaro lo stamperà da sé.
Un nuovo sistema in cui potrà bastare un'unica imposta (potremmo definirla la 'generale') da pagarsi – senza compensazioni tra dare e avere – su ogni consumo di beni, prestazioni, servizi ecc. in una misura variabile, in ipotesi, dall'1% al 20%.
Meccanismi fraudolenti che, tra signoraggio primario e secondario, processi inflattivi a loro vantaggio, tasse evase e fiscalità illecita, stanno consentendo alle dinastie che governano le banche di rastrellare un'incredibile quantità di denaro e di spingere gli Stati e le stesse banche, sia di credito che centrali, al fallimento per demenziali fini di dominio. Dominio che stanno poi follemente usando per distruggere il pianeta.
Motivi tutti per i quali, così come si può sostenere che non è dovuta a un ladro la restituzione di un prestito di somme rubate, si può sostenere nelle cause che non è dovuta alle banche la restituzione dei fidi, mutui, quinti di stipendio ecc., essendo essa dovuta al vero proprietario: la collettività.
Logica in cui non è dovuto nemmeno il pagamento delle attuali imposte e tasse.
Contestazioni che vanno fatte salvaguardandosi con ogni indispensabile strategia giudiziaria e, specie per i mutui e le imposte, continuando, se possibile, nel mentre a pagarli.
Cause in cui bisogna addurre anche, in subordine, ciò che la giurisprudenza già riconosce: come l'illegittimità di anatocismo, accredito tardivo dei versamenti, commissione di massimo scoperto, usura ecc.
Conquiste giurisprudenziali ora in forse a causa delle cinque leggi illegittime regala-soldi alle banche, quattro delle quali recentissime, contro le quali spero però riusciremo presto a condurre a buon fine l'opera di abrogazione, o in via referendaria, mediante il Comitato promotore del referendum per la loro abrogazione, o mediante la loro bocciatura da parte della Corte costituzionale (vedi da www.marra.it i ricorsi per anticostituzionalità che io stesso ho formulato).
Citazioni impostate cioè in modo da ottenere già in primo grado l'accoglimento anche solo parziale delle subordinate (per importi sovente elevati), per poi proseguire, per il resto, in appello e in cassazione, in attesa che, in breve, la giurisprudenza si evolva.
Come pure vanno promosse le cause contro le tasse e le imposte, formulando anche qui, quale domanda principale, la richiesta che venga pronunziata la loro non debenza stante la illiceità del sistema fiscale e, quali subordinate, tutte le altre ordinarie richieste.
Cupola che ha imposto al mondo le sue regole codificandole nei sistemi fiscali vigenti o nei famosi accordi di Basilea, di cui tutti si riempiono ridicolmente la bocca, ignorando che sono solo dei volgari accordi illeciti tra privati.
Cose che ora, per la verità proprio in seguito alla vasta diffusione di questo documento, sono divenute note.
Cose da eliminare attraverso la nazionalizzazione o delle banche o comunque della produzione del denaro in via primaria o secondaria, in modo che lo Stato, quando ha bisogno di denaro, possa semplicemente stamparlo, o crearlo virtualmente (accade già perché lo Stato crea le monete di metallo, che però sono solo il 2% delle banconote).
Vanno inoltre pareggiati gli interessi passivi e attivi in modo che vadano ai proprietari dei soldi, e quelli frutto del moltiplicatore monetario vadano allo Stato.
Interessi, quelli bancari, peraltro generalmente usurai. Usura che – consistendo il signoraggio secondario, come abbiamo visto, nell'appropriarsi indebitamente di interessi cinquantuplicati sui prestiti di denaro altrui – ne costituisce quindi la forma estrema. Stampa delle banconote e creazione del denaro virtuale da parte dello Stato che richiede una modifica del trattato di Maastricht però aggirabile confiscando e nazionalizzando le banche e/o eliminando i fattori di criminalità dal loro operato.
Trattato, accordi e sistemi fiscali scritti di pugno dalle banche, e con i quali hanno tentato di rapinare gli Stati della sovranità economica per ricettarla a queste cosche, ma senza potervi riuscire, perché resta il contrasto con tutti i principi fondamentali della Costituzione Italiana, della Convenzione Europea dei Diritti dell'Uomo, e con tutti gli altri principi di ogni altra norma. Stampa dei soldi da parte dello Stato non indispensabile anche da varie altre angolazioni, essendo sufficiente che lo Stato li paghi alla BCE/BdI al mero costo tipografico, o anche solo che le banche centrali iscrivano come è ovvio all'attivo le banconote che creano e vi paghino le tasse: cosa che non risolve tutto il problema, ma basta ad arricchirci e a evidenziare la criminalità dell'attuale sistema.
Prassi – queste della BCE come della Federal Reserve eccetera, nonché dei sistemi fiscali – contro le quali non è vero che nessuno e nessun Paese può nulla, perché non appena magistratura, politica e informazione inizieranno a fare il loro dovere questi mostri saranno sconfitti in un baleno; e se non lo faranno saranno travolti lo stesso insieme ai loro mezzani grazie a Internet: la nuova alleanza.
Alfonso Luigi Marra http://www.signoraggio.it/che-cose-il-signoraggio/
PS. Le mie tesi in tema di signoraggio secondario originano da importanti rettifiche che devo allo sforzo disperato fatto, una notte, nonostante le mie dure reazioni, da mio figlio Giulio per persuadermi di un errore in cui ero incorso. Avevo intuito nel 1980 l'aspetto cruciale di quello che avrei poi saputo essere il signoraggio secondario, ma ho appreso della privatezza delle banche centrali e del signoraggio, con sommo stupore, solo nell'estate del 2006, da Euroschiavi, il libro del mio amico Marco della Luna. Proseguendo l'analisi, ho poi impiegato sei mesi per definire ciò che ho chiamato 'inveramento' (che considero essenziale per la comprensione del signoraggio), nonché il concetto di 'svalutazione' e le altre cose non note alla precedente letteratura in materia di cui a questo foglio. Ora però che è scritto, e per leggerlo basta un quarto d'ora, mi chiedo quanto impiegherà per capirle la magistratura.
I veri colpevoli del signoraggio, della rovina della società, e ora anche delle tremende conseguenze dell'involuzione climatica, sono i magistrati, perché hanno il potere di interrompere questi crimini, ma non lo esercitano per motivi meglio noti a loro. 
I Post più letti delle ultime 24 ore. "Canone Rai illegittimo": parola di Corte Ue, in arrivo pioggia di disdette, Le cascate del Niagara ghiacciate a -30°C: non succedeva dal 1929
ALIMENTAZIONE. Ecco come è fatto il Kebab che spesso mangiamo: denti, occhi e ossa di animali "strani", Alla Germania convengono politicamente alti tassi di disoccupazione nell' Unione europea. I ricatti di Marchionne tengono in scacco la politica italiana. Perché Cina e Giappone sono sull' orlo di una guerra.
Secondo Gianni Lannes un'eruzione catastrofica del Vesuvio è ormai imminente, ma lo Stato non se ne cura. In arrivo nei nostri porti armi chimiche
Toscana: è allarme ambientale per l' impianto geotermico sul Monte Amiata.
Guernica: quando la Storia (anche quella dell'Arte) è pervasa dai falsi miti e dalle mistificazioni della propaganda. alimentazione ambiente Attualità banche BCE Berlusconi Bilderberg cancro casta crisi cronaca cultura democrazia disoccupazione economia esteri euro europa finanza giustizia governo grecia informazione italia lavoro letta lobby Marra massoneria napolitano news nucleare Obama pd politica povertà salute sanità scandali scienza signoraggio società sprechi tasse usa.
Cos'è il Signoraggio? Perchè le tasse sono illecite e si possono abolire?