ARABA ARABIA SAUDITA Boko Haram

 alleanza militare islamica SALMAN SAUDI ARABIA ] tranquillo perché tu ti devi fare uccidere da me, senza un valido motivo? [ non avere paura di rinunciare alla sharia, perché, con le sue autolesionistiche norme morali, Gesù di Betlemme è un antipatico odioso per gli abitanti di questo pianeta, quindi, i veri cristiani non potranno mai essere numerosi!  ECCO PERCHé, QUANDO IO ENTRO IN QUALCHE CLASSE, MI SEMBRA DI PARLARE AL MURO, NEL SENSO CHE GLI ALUNNI PARLANO TRA DI LORO COME SE IL DOCENTE NON ESISTESSE IN CLASSE, E POI, POTRANNO DIRE CHE IO NON HO DETTO NIENTE! perché da noi, già, a 17 anni, le ragazze danno: sia il lato B, che il lato A, e per loro GESù? è peggio di un terrorista islamico!
SALMAN SAUDI ARABIA ] tranquillo [ Gesù di Betlemme ed il terrorismo psicologico! ] ovviamente, il CREATORE ONNIPOTENTE, ti ha creato per amore della tua felicità, e questo amare LUI e tutti, è il tuo scopo! e se, tu fallisci questo tuo scopo, tu andrai maledetto all'inferno, e questo è inevitabile, perché tutti sanno che c'è un giudizio! e non ha nessuna importanza quanta merda religiosa o ideologica tu puoi avere nella tua testa, perché, tutte le creature, senza eccezione, sono sottomesse alla legge naturale.
SALMAN SAUDI ARABIA ] tranquillo [ Gesù di Betlemme ed il terrorismo psicologico! ] NESSUNO VIENE A ME, SE IL PADRE NON LO CHIAMA! [ Gesù di Betlemme: ha detto questa frase, SOLTANTO, in riferimento alla DIVINIZZAZIONE, circa, la partecipazione alla vita TRINITARIA in DIO, cioè, tu puoi ricevere la stessa NATURA DIVINA di DIO JHWH. In questo modo, come LUI è stato prima: VERO DIO, e poi, successivamente, vero uomo, così, per, te avviene l'ordine inverso: tu sei prima vero uomo, per diventare: successivamente, vero Dio! MA QUESTO è IMPOSSIBILE DA OTTENERE ATTRAVERSO LA RELIGIONE, PERCHé, è IL PADRE JHWH CHE TI DEVE CHIAMARE PERSONALMENTE! Al contrario anche se, ogni salvezza e redenzione vengono da Cristo, tuttavia, nella Sua Onniscienza, Dio ha voluto collegare questa salvezza circa la vita eterna alla LEGGE NATURALE, quindi, se la tua religione non ti spinge ad avere una amore universale, ma, fa di te un razzista, poi, in questo caso, la tua religione ti sta spingendo all'inferno! Perché la LEGGE NATURALE e la LEGGE UNIVERSALE, posti a fondamento della CREAZIONE dell'Universo, hanno la precedenza, su ogni religione, e su ogni teosofia, gnosi, che sono sempre il frutto della perversione e dell'egoismo dell'uomo!
SALMAN SAUDI ARABIA ] tranquillo [ Gesù di Betlemme ed il terrorismo psicologico! ] è chiaro che il messaggio di Gesù è il nemico di questo ordine temporale. ][  CHI DESIDERA PIACERE A QUESTO MONDO, NON POTRà PIACERE A DIO! IN QUESTO MOMENTO, GESù HA RINUNCIATO AL SUO CALIFFATO MONDIALE! PERCHé, NON HA CONCESSO AL PENE SERPENTE CIOLA, UNA MINORENNE, E NEMMENO 4 MOGLI! ] le sue esigenze morali sono totalizzanti ed interiori, quindi non sarà una norma religiosa che li potrebbe soddisfare! Gesù non è una FATWA! è lo Spirito SANTO stesso che dichiara al tuo spirito che tu sei gradito a Dio! Tu puoi fare l'ARCIVESCOVO efficiente zelante, ma, la tua anima è già all'inferno con i demoni!
SALMAN SAUDI ARABIA ] tranquillo perché tu ti devi fare uccidere da me, senza un valido motivo? [ credi che, il tuo esercito potrebbe essere PER TE, una protezione contro di me? SEI UN PRIMITIVO! I CAVERNICOLI ERANO INTELLETTIVAMENTE SUPERIORI A TE! i miei alunni mi ascoltano e mi comprendono meno, di come mi ascoltano i sacerdoti di satana della CIA, ecco perché https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion è la mia docenza cattedra universitaria! e non fa niente, che, youtube, mi abbia nascosto completamente, con i suoi filtri! perché, proprio loro: i sodomiti culto, e le bestie di satana,con tutti i servizi segreti del mondo? loro si, mi possono leggere sempre! .lol. e tu sai che divertimento!
SALMAN SAUDI ARABIA ] e vabbé, ma quando è troppo è troppo! [ e sai cosa ha detto, QUEL FALLITO di Gesù di Betlemme? HA DETTO: "TUTTI QUELLI CHE IO AMO? IO LI FLAGELLO!" ci sono molte citazioni, con parole diverse, E DIVERSE VARIANTI DISCORSIVE, e con la testimonianza dei mistici anche: TUTTI LORO che attestano tutta questa merda: IDEOLOGICA di Gesù di Betlemme ] POI, TU E NESSUNO, SI DOVREBBE MERAVIGLIARE, SE, come minimo: il 60% DEL GENERE UMANO intero, INSIEME A TE FINIRà dentro un INFERNO di disperazione: senza speranza!
SALMAN SAUDI ARABIA ] e vabbé, ma quando è troppo è troppo! [ lol. e poiché, io SONO stato molto flagellato da Gesù di Betlemme: perché io ero al Tempio con i cambia valute SpA Bildenberg, proprio perché lui mi ha molto amato? poi, LUI MI HA ANCHE FLAGELLATO MOLTO! ECCO, lol. COME IO HO CONOSCIUTO L'AMORE! poi, è normale, che, sulla scorta di tale esempio, poiché io amo molto tutte le bestie di satana, del pianeta come te? poi, è normale che io vi debba flagellare tutti quanti, attraverso 1000 tribolazioni! lol. dico SE, UNO può CONOSCE IL VERO AMORE, come lo hanno conosciuto i sacerdoti di satana cannibali della CIA? loro non se la prendono a male! ecco perché mi piacciono i satanisti, perché loro MI possono CAPIRE! insomma, IO FARò DI TUTTO AFFINCHé UN PEZZO DI MERDA COME TE NON DEBBA SCENDERE ALL'INFERNO INSIEME A ROTHSCHILD!
=========================
le SANZIONI ALLA RUSSIA E LA DISTRUZIONE DELLA EUROPA! di Manlio Di Stefano, portavoce M5S Camera ] [ In una fase di gravissima crisi economica e di dignità politica del nostro paese, il Movimento 5 Stelle si è sempre battuto in Parlamento contro le sanzioni imposte alla Russia dall'Unione Europea, misure alle quali ha dato il suo contributo anche il governo italiano e che ad oggi pesano fortemente sul nostro tessuto economico. Noi consideriamo la Russia un partner commerciale, economico, culturale e storico imprescindibile per l'Europa e per l'Italia, nonché un interlocutore internazionale fondamentale per la risoluzione delle gravi crisi internazionali. Per questo abbiamo deciso di recarci ad ottobre in visita a Mosca e in Crimea, per ribadire il nostro chiaro no alle sanzioni, come segnale di pace e distensione per la costruzione di nuovo mondo multipolare nel rispetto della sovranità, dell'autodeterminazione dei popoli e per un modello di globalizzazione più giusto e bilanciato. [ Una guerra commerciale per compiacere gli USA ] Nel tentativo goffo di compiacere Barack Obama, l’UE ha iniziato una dannosa guerra commerciale con la Russia a seguito della crisi ucraina, dove, dallo scorso aprile, è in atto una guerra civile tra esercito regolare e separatisti filorussi per il controllo del Donbass, (ex) capitale industriale del paese, oggi ridotta a non più che un cumulo di macerie. [ VIDEO I bambini del Donbass non vogliono la guerra ] Tra pochi giorni le contro-sanzioni varate da Putin su alcuni prodotti europei, in risposta alle azioni dell’UE, “compiranno” un anno. E’ dunque lecito domandarsi quanto ci sia costato tutto questo e quanto ci costerà in futuro. Nel 2014, secondo la Direzione Studi e Ricerche di Intesa San Paolo, che nel marzo scorso ha presentato i dati durante un incontro bilaterale dedicato alle relazioni commerciali tra Italia e Russia, l’interscambio commerciale tra Italia e Russia è calato del 17%, con una perdita di 5,3 miliardi di euro rispetto al 2013 e con una contrazione del nostro export dell’11,6%, che tradotto in euro fanno circa 1,2 miliardi. [ I danni al Made in Italy ] Diversi i settori del made in Italy che hanno subito danni. Si è visto un crollo nel settore del tessile e dell'abbigliamento (-16,4%), oltre che dei prodotti alimentari oggetto delle sanzioni (-38%). Un trend confermato anche all'inizio di quest’anno. A gennaio, infatti, le vendite italiane in Russia sono scese del 36,7%, mentre a febbraio si registra un -28,5%. «In poco tempo abbiamo bruciato anni di lavoro delle imprese italiane – ha sottolineato Antonio Fallico, presidente di Conoscere Eurasia e di Banca Intesa Russia - che aveva portato a un picco del +327% dal 2000 al 2013». Anche l’ICE, l’Agenzia per la promozione all’estero delle imprese italiane presieduto da Riccardo Monti, durante l’ultimo Forum di San Pietroburgo, ha provato a stimare i danni di questa accettazione passiva delle politiche sanzionatorie nei confronti di Mosca. Meccanica (-18%), Semilavorati (-19%), Moda e accessori (-22%), Alimentare (-45%), Arredamento ed edilizia (-22%), Mezzi di trasporto (-59%). "Questi settori costituiscono l’85% di quanto la Federazione Russa importi dall’Italia – ha spiegato Monti il mese scorso – e il nostro paese ha perso il 25% in termini di export nel primo trimestre 2015 rispetto al 2014". Dati che preoccupano anche in chiave futura, perché le prospettive non sono del tutto rosee se l’UE non invertirà immediatamente la rotta. [ VIDEO Sanzioni alla Russia: l’Italia deve dire di no! ] "L’agroalimentare è un settore particolarmente colpito dalle sanzioni russe”, ha ammesso tempo fa il Vice Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, parlando all’assemblea dell’Associazione Industriali delle Carni e dei Salumi. «In generale – ha precisato - stiamo parlando di un rischio di perdite di esportazioni totali di circa 3 miliardi di euro su un totale di esportazioni di beni italiani di 400 miliardi". [ Oltre al danno la beffa ] Oltre il danno economico, per le aziende italiane c’è stata una doppia beffa. La prima consiste nel rischio di perdere ulteriori quote di mercato consistenti a vantaggio di altre economie. La Russia, infatti, non sta rimanendo con le mani in mano nella speranza che il duo Merkel-Juncker consenta ai suoi cittadini di ritornare a mangiare il nostro Parmigiano, ma sta sostituendo progressivamente tutti i prodotti europei con quelli dei mercati orientali, come Cina, Vietnam, India e Pakistan. Prodotti che comprendono ovviamente anche tarocchi made in Italy, che negli ultimi mesi hanno registrato un vero e proprio boom sugli scaffali dei supermercati russi. La seconda riguarda il blocco sul settore finanziario di Mosca, che impedisce alle banche russe di poter operare e garantire i pagamenti dei compratori russi nei confronti dei fornitori italiani, con risultati pressoché immaginabili. [ Con le sanzioni ci perde tutta l'Europa ] Non siamo soli a subire le conseguenze disastrose di tutto questo. Recentemente l’Istituto austriaco per la ricerca economica (WIFO) ha reso noto uno studio dove si sottolinea che la politica delle sanzioni potrebbe costare ai paesi UE circa 100 miliardi di euro e 2 milioni di posti di lavoro in una prospettiva di lungo termine. Entrando nel dettaglio i numeri sono spaventosi. La sola Germania, secondo il calcolo dell’Istituto austriaco, a lungo andare potrebbe perdere 27 miliardi di euro e qualcosa come mezzo milioni di posti di lavoro. Subito dietro c’è l’Italia. Nel breve periodo (ossia il primo trimestre di quest’anno) rischiamo di mandare in fumo 80.000 posti di lavoro e quattro miliardi e 140 milioni di euro in valore aggiunto creato dall’export, mentre nel lungo periodo si perderanno 200.000 posti di lavoro e un valore aggiunto della produzione di 11 miliardi e 815 milioni di euro. In questo quadro drammatico non se la passerebbe bene nemmeno la Francia, che salirebbe sul podio di questa “speciale” classifica. Il paese di Hollande rischia di dire addio a 150.000 posti di lavoro e allo 0,5% della propria produttività. [ La sudditanza della UE ] Oggi, l'Europa non è indipendente. Gli Stati Uniti stanno trascinando l'Ue in una crociata contro la Russia, che contraddice gli interessi storici del nostro continente. Il cieco allineamento alle politiche americane ha creato un danno incommensurabile dal punto di vista economico e una situazione di elevato rischio geopolitico per l’Europa. L’attivismo USA in Ucraina e la crescente militarizzazione dell’est Europeo, dove la NATO gioca alla guerra con il Cremlino, sono sempre più intensi e alimentano una guerra, per ora fredda, che presto potrebbe diventare molto calda e scottante per l’Europa intera. A tutto questo noi ci opponiamo e ci opporremo con forza. VIDEO Russia – Usa: prove di guerra mondiale. La nuova Banca di Sviluppo dei BRICS costituitasi con gli accordi di Fortaleza del luglio 2014 e formalizzata nell'ultimo vertice ad Ufa è un importante passaggio di emancipazione del mondo dal predominio del dollaro, che ha creato negli ultimi anni un mondo di guerre e instabilità finanziaria nonché il commissariamento delle democrazie e delle sovranità nazionali da parte del capitale internazionale. Osserviamo molto da vicini questi sviluppi epocali in corso, anche come possibili strumenti da utilizzare a sostegno del nostro obiettivo: spezzare le catene dell'euro e dell'austerità. Manlio Di Stefano PS: Oggi e domani è disponibile il download gratuito dell'e-book #MuriamoEquitalia! Scaricalo subito!
=================
INNO ALLA MASSONERIA NATO CIA BILDENBERG ROTHSCHILD SPA TRUFFA BANCHE CENTRALI: ALTO TRADIMENTO COSTITUZIONALE! In morte di fratello Gelli. [ Un dì, s’io non andrò sempre fuggendo di gente in gente; mi vedrai seduto, su la tua pietra, o fratel mio, gemendo il fior de’ tuoi gentili anni caduto (*) "Ieri è morto Licio Gelli. ] [ Ieri è morto il gran maestro degli insabbiamenti e delle logge segrete, delle tangenti e delle stragi impunite, dei tentati golpe e dei fondi neri. Ieri è morto il manovratore dell'unità di crisi del sequestro Moro e il depistatore delle indagini sulla strage di Bologna. Ieri è morto un repubblichino travestito da partigiano senza mai rinnegare il fascismo. Ieri è morto il re dei criminali dal colletto bianco, il tessitore occulto che infiltrava governi e trattava con la mafia. Ieri è morto l'amico di Peron, il sodale di Sindona e Andreotti, il luogotenente italiano della Cia. Ieri è morto un grande mecenate e archivista, lodato in vita dalla prof.ssa Linda Giuva in D'Alema. Ieri è morto il capo di quella loggia segreta cui aderì, con tessera 1816, il giovane Berlusconi. Ieri è morto il teorico di quel Piano di Rinascita, puntualmente attuato dai suoi epigoni, fino alle leggi su misura di Berlusconi, fino alla controriforma costituzionale di Renzi. Fino allo svuotamento della democrazia per progressiva erosione dall'interno. Ieri è morto il custode degli inindagabili segreti di questa Repubblica fondata sul ricatto. Ieri è morto il teorico della manipolazione dei media, della corruzione dei partiti, dell'esautorazione del parlamento, dell'asservimento della giustizia. Ieri è morto il visionario di una democrazia senza popolo e senza regole, gestita da pochi e dall'alto. Ieri è morto un grande impunito, che non ha pagato in vita per i suoi molti torti. Ieri è morto una figura esemplare, lo spirito guida dell'italiano che sfrutta gli altri e si serve delle istituzioni per mai sazia avidità di denaro e di potere. Per la solita ipocrisia italiana non gli verranno concessi i funerali di Stato, come in quest'Italia, in gran parte fondata sul suo esempio, meriterebbe. Se fossero per una volta sinceri, i figlioli Berlusconi e D'Alema e il nipotino Renzi, andrebbero domani al suo funerale con grandi corone e discorsi commossi, per grazia ricevuta. Perché ieri è morto il padre della patria che loro amano e che hanno continuato a saccheggiare. Ma non lo faranno, per discrezione, per non dare nell'occhio, perché certi sentimenti è meglio coltivarli in privato: in fondo nemmeno Gelli - se potesse - andrebbe al suo funerale. Serenamente nel suo letto, ieri è morto il padre ignobile dell'Italia che abbiamo sempre combattuto. L'Italia che premia i furbi, i vigliacchi e i disonesti. Ma c'è un'altra Italia, lo sappiamo bene che c'è, e prima o poi prevarrà". Piero Ricca. (*) In morte del fratello Giovanni di Ugo Foscolo http://www.beppegrillo.it/2015/12/in_morte_di_fratello_gelli.html
Equitalia è un Mostro perché?  #muriamoequitalia: Storie di ordinaria persecuzione Formato Kindle. Perchè tratta i cittadini contribuenti come un numero senza cuore ne volto.
Perchè ha fallito nella sua missione originaria di aumentare gli introiti dalla riscossione dell'evasione. Perchè costruita da tanti pezzettini con diverse identità e modi di lavorare.
Perchè utilizza metodi che portano le persone dall'esasperazione e, purtroppo, anche al suicidio. Per questi motivi, da qui in poi sostituirò la parola Equitalia con la parola Mostro.
Ma per capire il Mostro sanguinario che spaventa, perseguita, sevizia, stritola e uccide bisogna fare qualche passo indietro e conoscere i passaggi che hanno portato alla sua genesi... -Carlo Sibilia (Deputato M5S) Un libro con storie di ordinaria persecuzione raccontate dal più famoso blog al mondo beppegrillo.it.
“Ho detto a un impiegato in Equitalia di avere già rate in corso e di posticipare la nuova cartella. L’impiegato mi ha detto di fare un secondo lavoro per fare fronte ad altre rate!” - M. F. 15.03.2015 Vai alla pagina "#muriamoequitalia: Storie di ordinaria persecuzione"
#muriamoequitalia: Storie di ordinaria persec… (Formato Kindle) di beppegrillo.it, Maurizio Di Bona (TheHand) Per capire perchè Equitalia oggi sia associata all’immagine di un Mostro sanguinario che spaventa, perseguita, sevizia, stritola e uccide bisogna fare qualche passo indietro e conoscere i passaggi che hanno portato alla sua genesi. Equitalia Servizi spa nasce con il nome di Consorzio nazionale obbligatorio tra gli esattori delle imposte dirette, previsto dalla legge 13 giugno 1952, n. 693, e dal dpr 2 agosto n. 1141, con il compito di svolgere l’attività di “meccanizzazione dei ruoli” per conto dell’amministrazione finanziaria. Dal momento che le cose semplici sono quelle più vicine all'intelligenza, cerchiamo di spiegare cosa significa il termine meccanizzazione. Meccanizzazione: sostituzione del lavoro manuale con una macchina in una o più fasi di un processo produttivo allo scopo di incrementare la produttività del lavoro (http://it.wiktionary.org/wiki/meccanizzazione). Quindi, già nella sua origine Equitalia ha come obiettivo quello di mutare in un processo meccanico un gesto molto umano ovvero quello di pagare le tasse che servono proprio a contribuire ai servizi per tutti i cittadini. Contribuzione sana se uno Stato si rifacesse ai principi dettati dalla Costituzione all’articolo 53 che sancisce chiaramente che tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva e che il sistema tributario è uniformato a criteri di progressività. In soldoni vuol dire che ognuno paga per quel che può e chi più ne ha più contribuisce. Certo è che, dopo il prelievo di Amato sui conti correnti e la tassa di Prodi sulle moto oltre i 350cc nel ’97, per non parlare dell'IMU sui terreni agricoli di Renzi, imposta nata per coprire gli ormai noti 80 euro in busta paga distribuiti evidentemente senza criteri di equità, è difficile pensare al governo italiano come quello rispettoso dell'articolo 53. Qualche sfrenato sostenitore parlerà delle misure appena descritte come straordinarie e necessarie ma poco eque, dico io, perché colpiscono il possesso di un bene senza alcuna relazione con la capacità contributiva del possessore. Tralasciando l'aspetto romantico del pagamento delle tasse, sembra che, dopo 15 anni circa di attività, Equitalia abbia fallito anche nell'altro aspetto della meccanizzazione ovvero nell'incremento della produttiva del lavoro. Ad Equitalia sono stati assegnati 894 miliardi di euro di carico di riscossione per il periodo 2000-2014, "il 7,7% è stato riscosso - per un valore di circa 60 miliardi - e il 7,8% è il carico residuo su cui lavorare, cioè altri 60 miliardi teoricamente riscuotibili". Parola di Benedetto Mineo AD dal 26 novembre 2012 . In pratica, un flop totale.
Equitalia, quindi, nasce per uno scopo che ad oggi non sembra in grado di giustificare la sua genesi. Un altro dei motivi per cui Equitalia è un Mostro è che si è “fisicamente costituita” come Frankenstein. Infatti, l'agenzia è nata grazie all'accorpamento di tante piccole equitalia in giro per lo Stivale. Capirne la nascita significa anche rispondere alla domanda: ma prima di Equitalia come si faceva? Oggi sembra che ogni struttura, ogni istituzione esistente sia sempre esistita e che, nonostante le evidenti mancanze, i conclamati problemi o gli indiscutibili danni che essa può causare, non sia mai possibile abolirla. E non viene mai neanche preso in considerazione un ritorno al sistema precedente perché ci viene detto di pensare che sarebbe come fermare il progresso. “Bisogna andare avanti”, ci ripetono. Certo è che, se qualcuno si prendesse il fastidio di spiegarci “avanti” o “indietro” rispetto a cosa, ci farebbe un grande piacere. La riscossione prima dell'avvento di Equitalia è sempre stata di natura territoriale, affidata ad una pluralità di soggetti privati che operavano in ambiti molto piccoli, a volte anche più di uno all'interno di un territorio provinciale. Si è pensato, circa a metà degli anni ’90 con l'entrata in vigore del dpr 43/88 di unificarli tutti. Guidati da un pensiero, oggi rivelatosi fallimentare, secondo il quale l'accentramento della riscossione avrebbe incrementato l'efficienza della stessa e l'efficacia contro l'evasione fiscale. Purtroppo è accaduto l'esatto contrario perché l'accentramento ha creato dei centri di potere senza controllo. Risorse recuperate mai distribuite in maniera proporzionale ed adeguata alle esigenze del territorio. Una preoccupante rete di clientele e favoritismi interni, ma soprattutto un intervento settoriale che ha finito per favorire i grandi evasori. E' noto che il fenomeno delle "sospensioni fittizie" e degli insabbiamenti dei ruoli ha interessato a vario titolo molte inchieste giudiziarie. Negli ambienti giusti si parla addirittura di un "Disco per l’estate", in gergo dei servizi, un file in cui ci sarebbero gli elenchi dei "graziati" dall’ente. Si tratterebbe di migliaia di nomi. Pare che il Mostro statale per la riscossione dei tributi abbia una lunga lista di miracolati a cui non si può e non si deve far nulla. Tutti schedati in una lista. Insomma con la scusa dell'"evasione fiscale", si toglie il pane di bocca alle vecchiette, l'appartamentino alle famiglie e i macchinari alle aziende, invece, di contraltare, esisterebbe una lista di soggetti intoccabili rispetto ai quali Equitalia è obbligata a disinteressarsi. L'elenco pare fosse nelle mani di un certo Paolo Oliverio, arrestato con l’accusa di aver riciclato soldi della ‘ndrangheta. Il suo archivio svela i rapporti riservati con alti prelati, funzionari dell’intelligence, militari della Guardia di Finanza, imprenditori e politici. Oliverio era il commercialista di fiducia di esponenti delle istituzioni e uomini d’affari ma anche il "riciclatore" dei soldi della malavita calabrese e di alcuni esponenti della criminalità romana. Nei suoi file, penne usb e hard disk ci sarebbero nomi eccellenti. Pare che al momento del sequestro del suo pc abbia detto: "Se li aprite viene giù l’Italia". Qualche nome trapelato? Paolo Berlusconi, Claudio Lotito, Marco Squatriti, Lorenzo Borgogni. Con gli ultimi due, Oliverio avrebbe tentato scalate finanziarie a suon di milioni di euro per ripulire soldi 'sporchi'. Legami anche con la Guardia di Finanza "tanto da poter orientare verifiche fiscali su imprenditori e grandi società. Ma anche poter influire sull’attività di ispettori di Equitalia". Il compito di Oliverio era spingere per sospendere la cartelle esattoriali dei soliti noti. Si chiamano "sospensioni fittizie" e si possono fare con una password che solo i dirigenti di Equitalia hanno: in pratica viene fermato il processo tributario e la lavorazione delle cartelle esattoriali che scaturiscono dall'accertamento. Questi fatti, più che semplici sospetti, rendono l'attività esattoriale non equa e fanno venir meno ai principi che l'ente ha nel suo stesso nome: “Equa Italia”. Avete già abbastanza elementi per dire giudicare da soli se sia così o meno. Equitalia è un Mostro perché? Perchè tratta i cittadini contribuenti come un numero senza cuore ne volto. Perchè ha fallito nella sua missione originaria di aumentare gli introiti dalla riscossione dell'evasione. Perchè costruita da tanti pezzettini con diverse identità e modi di lavorare. Perchè utilizza metodi che portano le persone dall'esasperazione e, purtroppo, anche al suicidio. Per questi motivi, da qui in poi sostituirò la parola Equitalia con la parola Mostro. I metodi meritano due parole a parte. Equitalia, il Mostro, colpisce gente che non evade, gente che dichiara tutto il debito tributario. E che per definizione, dunque, non nasconde (non evade appunto) la propria situazione allo Stato. Persone che dicono allo Stato: “Questo è ciò che ho. O scelgo di vivere o scelgo di pagare le cartelle esattoriali”. Quando interviene Equitalia la sanzione passa dal 10 al 30%, interessi per il ritardo del 4%, aggio del 8%, interessi di mora 5,14%, interesse per rateizzazione 4,5%. Voci che fanno crescere l'ammontare del debito in maniera insostenibile per chiunque. Ciò dimostra che non si può affidare la riscossione a una spa che punta, comunque, al proprio profitto. Quindi se, come abbiamo detto, le persone non pagano le tasse perché non riescono, con questi metodi, il Mostro dimostra di non avere intenzione di risolvere la situazione... ma di averti catturato. Ne uscirai mai? Sicuramente non lavorando onestamente. Il Mostro chiede sette milioni di euro dopo che sei in pensione già da otto anni, porta al suicidio decine di persone e poi chiude un occhio di fronte ai debiti erariali di imprenditori e professionisti disposti a fare regali e ad allungare mazzette.
Ad Olbia manda ad una bambina di soli sette anni, rimasta orfana, una cartella esattoriale di 170 euro. Al centro del procedimento, c'è il mancato pagamento delle tasse sulla liquidazione versata dall'azienda per cui lavorava il padre. L'uomo è deceduto in un incidente stradale nel mese di maggio 2008. Il Fisco, non potendo far affidamento sulla madre, si è diretto sulla bambina. Per non parlare invece di tutte quelle storie che influiscono direttamente sulla vita delle imprese e dei lavoratori. Ormai celebre una cartella Equitalia da 200 milioni di euro, poi annullata. Un gruppo nel frattempo fallito anche a causa di quel maxi debito contestato dal Fisco ma, a quanto pare, non dovuto. Infine, l’impugnazione che rischia di tramutarsi nella possibilità di una richiesta di risarcimento danni. Sono gli elementi di una vicenda paradossale che ha come protagonista il gruppo friulano di abbigliamento e intimo Bernardi, in amministrazione straordinaria dal gennaio 2014. La commissione tributaria di Napoli ha, infatti, ribaltato il verdetto di primo grado annullando la cartella milionaria recapitata alla Life collection, controllata di Bernardi che aveva sede legale nel capoluogo campano e fu poi trasferita a Barcellona. Lavoratori autonomi che raccontano che dall'entrata in "funzione" di Equitalia arrivano le cartelle più assurde. Tanto per fare un esempio riporto uno stralcio di una storia vera: “Mi hanno messo il fermo amministrativo sulla moto per una cartella Inps che non solo era pagata ma mi vedeva anche in credito... beh... quasi tre anni con la moto ferma, un sacco di giri e di tempo e soldi buttati e poi arrivederci e grazie... scusi per l'errore; per un errore di pagamento nel 2009 di nove euro su una rata di 6.000 euro di Irpef (quindi 6.000 euro pagati a fronte di 6.009) a fine 2010 mi è arrivata una cartella con sanzioni e varie da 1.360 euro... vi sembra normale? Vi assicuro che ce l'ho sempre messa tutta a pagare le tasse ma sta diventando veramente come avere uno strozzino alle calcagna, anzi peggio... è insostenibile... figuriamoci mantenere dei dipendenti”. Eh sì, perché poi, se arriva la “cartella pazza” dal Mostro, lo puoi sapere solo alla fine del tuo calvario. Sei sempre tu che devi prenderti la briga di verificare, controllare, calcolare. Impiegando tempo e soldi che si sottraggono alle già esigue finanze disponibili. Passano gli anni, tu soffri l'angoscia di un pagamento che vedi gonfiarsi giorno dopo giorno senza riuscire a fermarlo... Poi si scopre che è tutto sbagliato. Hai vinto sì, ma nessuno ti ripagherà dei farmaci e dei malanni psicofisici veri e propri causati dal Mostro. Il Mostro paga? Il Mostro risarcisce? No, il Mostro è sempre impunito e protetto. Questi metodi sono un motivo in più per cui abbatterlo. Questi metodi spingono a delinquere. E siccome non tutti ne siamo capaci, di delinquere intendo, qualcuno viene preso dall'esasperazione. Qualcuno finisce per aggredire qualche funzionario (disordine sociale), qualcuno finisce per volersi “costituire” e farsi tramutare il debito in anni di galera (disordine psicologico), qualcuno non ce la fa e si toglie la vita. Forse anche per questo l'ISTAT ha smesso di rilevare statistiche sui suicidi economici dal 2011. C'è invece chi, come Link Lab, il laboratorio di Ricerca Socio-Economica dell’Università degli Studi Link Campus University, ci fornisce dei dati allarmanti proprio sui suicidi per motivi economici che tra il 2012 ed il 2014 sono raddoppiati (+50%): in 439 si sono tolti la vita schiacciati da debiti, fallimenti, licenziamenti e disoccupazione, 201 nel 2014 in salita rispetto ai 149 del 2013 e agli 89 del 2012. E se il 45% sono imprenditori e titolari di aziende, il 42% sono disoccupati mentre aumenta il malessere giovanile che porta al 5,5% il numero di suicidi di chi ha tra i 25 e i 34 anni, il 4% solo nel 2014 e all'1,4% quelli di chi ha meno di 25 anni (era 0 nel 2012). Nei tre anni della crisi più profonda in Grecia la statistica faceva segnare un + 35%. Quando ci chiedono se “faremo la fine della Grecia” mi vengono in mente questi numeri. La parola d'ordine per i media pare sia quella di non parlarne. Nascondere le morti sotto il tappeto e andare avanti. Quindi perché nasce Equitalia? Forse perché questi metodi criminosi non avrebbe mai potuto utilizzarli un Ente come l'Agenzia delle Entrate direttamente? Forse perché serviva colpire i piccoli e lasciare indisturbati gli amici degli amici? Tutti interrogativi inevasi. Fine dell'estratto Kindle. © 2010-2015, Amazon.com, Inc. o società affiliate.
========================
MA, IL PROBLEMA CHE I DEPOSITI DEL GAS, che sono limitati, NO!! NON è UN PROBLEMA REALE PER ERDOGAN, PERCHé LA RUSSIA è UNA DELLE 8 NAZIONI, CHE SALMAN GLI HA DETTO, cioè, che ROTHSCHILD HA DETTO A SALMAN, CHE LUI, ERDOGAN DEVE CONQUISTARE RAPIDAMENTE!
my Israel ] nessuno dovrebbe dire che Unius REI è un ragazzo cattivo! e come potrebbe? [ come fanno quei morti di fame dei turchi, a conquistare il puttanato Madre Erdogan: cagna vagina pecora di nove anni Maometto, contro, quei morti di fame Europei, se SpA Banche Centrali, corporations Rothschild NWO e Bush Massone il Coglione ladro assassino, hanno rubato il Signoraggio Bancario a tutto il mondo? è chiaro a tutti, ogni guerra fa soltanto gli interessi dell'unico banchiere mondiale! Ecco perché SALMAN è l'uomo più stupido della storia del Genere umano! Perché, non fa niente che farà morire 5 miliardi di persone, ma, lui, tutto da solo, ha deciso che, il mio Santo ISLAM deve sparire dalla stora di questo pianeta, e questa è veramente, una grande ingiustizia contro tutti i miei fratelli musulmani!
==================
YOUTUBE 666 GOOGLE ] piccina mia [ MA, TU CREDI CHE POTREBBE RESISTERE LA TUA PICCOLA VAGINA PECORA DI NOVE ANNI AL MIO IMPETO VIRILE?
LA BESTIA DI SATANA NWO INIZIA A PIEGARSI SOTTO LE MIE SFERZATE! è la prima volta in 8 anni che, youtube ha INCOMINCIATO AD applicaRE contro di me una censura totale! se, io non posso accedere con un account youtube attivo, poi, il motore intelligenza artificiale, di google: la ENTITà Collettiva simbiotica: delle anime maledette all'inferno: CIA NATO, SpA FMI, A.I. Gmos Biologia sintetica: la piramide Torre di Babele, lui non mi può conoscere, ed io non posso vedere nessuno dei miei commenti, ECCO PERCHé, L'ATTUALE SISTEMA DI FILTRI "intelligenti" RENDE INVISIBILI A TUTTI I MIEI COMMENTI, se, non erano elencati in precedenza: come miei lettori abituali. infatti: su "COMMENTI PIù POPOLARI" non si vede nessun mio commento, e la pagina, "COMMENTTI RECENTI" è chiusa per me! in questo modo, se io non ricordo il mio ultimo canale con cui ho scritto gli articoli ultimi? io non ho più il modo di poterli recuperare! Ormai il nazismo bancario massonico: Baal JaBullOn il Gufo al Bohemian Grove: la piramide satanica con l'occhio di lucifero, regime Bildenberg soffoca sempre di più, giorno per giorno, ogni prerogativa costituzionale in un nazismo satanistico ideologia GENDER del Nuovo Ordine mondiale! e questo, è proprio quello che il mio Regno di Dio JHWH e delle 12 Tribù di ISRAELE, andava aspettando, per inasprire le ostilità contro tutte le bestie di Satana: in questo pianeta!
=========================
16/12/2015 ARABIA SAUDITA-ISLAM. Una coalizione islamica anti-terrorismo per “salvare la faccia” a Riyadh IL TERRORISTA. di Paul Dakiki. Vi partecipano 35 nazioni a maggioranza musulmana. Sono esclusi Siria, Iraq, Iran e Afghanistan. Dubbi che la lotta al terrorismo sia usata per soffocare i diritti umani delle popolazioni di questi Paesi. L’approvazione di Al-Azhar, che chiede da tempo un impegno a correggere le interpretazioni letteraliste del Corano. Le critiche di Hezbollah. Beirut (AsiaNews) –  L’alleanza militare lanciata dall’Arabia saudita contro il terrorismo jihadista sembra essere stata composta “troppo in fretta” e forse “per salvare la faccia dei sauditi” noti per aver sostenuto con l’ideologia e le armi gruppi fondamentalisti. È l’opinione dello studioso Farea al-Muslimi, del Carnegie Middle East Centre alla notizia diffusa ieri, secondo cui l’Arabia saudita ha raccolto una coalizione di 35 nazioni a maggioranza musulmane per combattere il terrorismo dal punto di vista militare e ideologico. Oltre a Riyadh, i Paesi che hanno aderito sono: Bahrain, Bangladesh, Benin, Ciad, Comore, Gibuti, Egitto, Gabon, Guinea, Costa d’Avorio, Giordania, Kuwait, Libano, Libia, Malaysia, Maldive, Mali, Marocco, Mauritania, Niger, Nigeria, Pakistan, Palestina, Qatar, Senegal, Sierra Leone, Somalia, Sudan, Togo, Tunisia, Turchia, Emirati arabi e Yemen. Balza subito all’occhio il fatto che da tale alleanza sono esclusi Paesi come l’Iran, l’Iraq e la Siria, oltre che l’Afghanistan. È forte il sospetto che tale alleanza sia in realtà una mossa anti-Teheran, per controllare e sottomettere il mondo islamico, sottraendolo all’influenza iraniana. Il ministro saudita della Difesa, Mohammed bin Salman, ha detto che la coalizione coordinerà gli sforzi per combattere gli estremisti in Iraq, Siria, Libia, Egitto e Afghanistan. Ma l’assenza di Siria e Iraq (e Afghanistan) pone domande su come tale alleanza potrà svolgere azioni militari contro i terroristi dell’Isis in questi territori senza il permesso dei relativi governi. Un’altra questione sollevata dagli analisti è su cosa Riyadh intenda per “terrorismo”. Dalla primavera araba in poi, l’Arabia saudita si è difesa da qualunque movimento di critica sociale e per la democrazia uccidendo e imprigionando attivisti sul suo suolo; è intervenuta militarmente nel Bahrain per sedare rivolte democratiche della maggioranza sciita contro la leadership sunnita; è impegnata in una guerra contro le minoranze Houthi nello Yemen. Secondo Amnesty International la nuova coalizione potrebbe essere per restringere ancora di più i diritti umani delle popolazioni di questi Stati a maggioranza islamica.
L’università di Al-Azhar, massima autorità nel mondo sunnita, ha invitato tutti i Paesi islamici ad aderire alla coalizione, definendo “storica” la decisione di combattere “i mali del terrorismo”. Mesi fa, proprio il grande imam di Al-Azhar, Ahmed al-Tayeb, in un incontro alla Mecca, aveva chiesto una nuova impostazione degli studi coranici per combattere il terrorismo ostacolando l’interpretazione letteralista del Corano. Per ora non sembra che la coalizione abbia questo scopo. Infine, è da notare che nella coalizione è presente il Libano, un Paese che non è musulmano, né cristiano, ma laico e che soffre però di una grande influenza finanziaria e politica dell’Arabia saudita. La decisione di aderire all’alleanza è stata presa dal premier Tammam Salam senza alcuna consultazione: perfino il ministero degli esteri di Beirut era all’oscuro, provocando le ire del partito di Hezbollah, formato da militanti sciiti, alleati di Bashar Assad in Siria. Il dubbio è che tale coalizione, invece che lottare contro il terrorismo, rischi di acuire ancora di più la lotta fra sunniti e sciiti.
======================
Netanyahu: Israel Will Respond to PA with 'Unilateral Moves' [ quale accordo con nazi sharia? di una LEGA ARABA senza reciprocità? islamici sono una truffa e non daranno mai garanzie reali guerra è inevitabile Erdogan e Arabia Saudita diffondono il terrorismo nel mondo con USA E UE che hanno tradito Israele! ] Prime Minister warns PA that their torpedoing talks will not go unanswered.
==========
a tutte la NAZIONI: i satanisti della CIA NSA hanno spiato e continueranno a spiare ed a predare il mondo, attraverso la loro superiore tecnologia. è NOSTRO DOVERE RESISTERE AL LORO BULLISMO! e noi cosa facciamo contro di loro? ] Former CIA Chief: Pollard Relase Only on Humanitarian Grounds. Michael Hayden: If Pollard is released it should be on humanitarian grounds not in a deal that has Israel freeing terrorists. By Uzi Baruch First Publish: 4/6/2014 Protest for Jonathan Pollard's release
===================
DOPO L'INVASIONE JIHADISTA DELLA SIRIA VOLUTA DA ONU CIA UE NATO USA LEGA ARABA? LA GUERRA MONDIALE NUCLEARE TOTALE è SOLTANTO UN EVENTO TEMPORALE!  Ban Ki-moon è una bestia GENDER scimmia Darwin] [ la UE è una truffa ONU criminale internazionale assoluta! infatti, 50 nazioni naziste islamiche, senza nessun diritto umano, siedono in ONU Bildenberg tranquillamente! Ecco perché al diritto è stato sostituito l'uso della forza: ARMIAMOCI TUTTI, IL FARWEST è ARRIVATO! Putin firma legge anti-sentenze Corte Ue diritti umani - Europa
=========================
LE SANZIONI CONTRO LA RUSSIA, CHE NON è PARTE DEL CONFLITTO NEL DONBASS, ADDEBITANO LA RESPONSABILITà DELLA GUERRA MONDIALE NUCLEARE ALLA NATO! DATO CHE TURCHIA E ARABIA SAUDITA SONO PARTE ATTIVA DELLA DISTRUZIONE DI SIRIA ED IRAQ: E SONO RESPONSABILI DI TUTTI I DELITTI DI GENOCIDIO DEI LORO JIHADISTI! Mosca: UE incoraggia Kiev a far saltare gli accordi di Minsk. (16.12.2015) DOPO L'INVASIONE JIHADISTA DELLA SIRIA VOLUTA DA ONU CIA UE NATO USA LEGA ARABA? LA GUERRA MONDIALE NUCLEARE TOTALE è SOLTANTO UN EVENTO TEMPORALE! IL PEGGIORE TERRORISMO ISLAMICO NAZISTA! il sharia Turchia avrà una base militare in Qatar e viceversa, tutti il sharia terrorismo internazionale galassia jihadista. Accordo cooperazione, 3.000 soldati più unità aeree e navali.
========================
NON C'è PIù UN POSTO PER GLI SCIITI NEL CALIFFATO MONDIALE! ] STRAGE PRETESTUOSA: QUESTI SUNNITI SONO ISIS BOKO HARAM SAUDITI [ 16.12.2015. L'accusa da parte di attivisti musulmani nella città di Zaria, considerata la roccaforte musulmana nel nord del Paese. L'esercito replica: reazione a tentativo di assassinare un generale. Attivisti nigeriani di fede musulmana accusano l'esercito regolare di aver compiuto nel corso dello scorso weekend una strage nella città di Zaria, considerata fulcro del Movimento Islamico della Nigeria, gruppo sorto nei primi anni ottanta su ispirazione della rivoluzione iraniana e appoggiato da Teheran.
Secondo quanto denunciato dal portavoce della comunità sciita, Ibrahim Musa, sarebbero centinaia i corpi lasciati senza vita nelle strade della città dall'operazione governativa che, come confermato dai vertici militari nigeriani, si sarebbe resa necessaria per la concreta minaccia di gruppi ribelli nei confronti di un generale dell'esercito. Irritazione da parte del governo iraniano, che ha sottolineato come sia responsabilità del governo nigeriano proteggere le popolazioni sciite presenti nel Paese: http://it.sputniknews.com/mondo/20151216/1736615/Nigeria-raid-esercito-sciiti-uccisi.html#ixzz3uVbeZE4N
Iraq chiede il ritiro delle truppe turche E RESPINGE OGNI COALIZIONE MILITARE TERRESTRE SUL SUO TERRITORIO! MENTRE LA RUSSIA è IN ATTESA DEI CACCIA TURCHI! ] OGNI MALEDIZIONE DI GENOCIDIO SHARIA è SOPRA DI TE! 16.12.2015 PERCHé TU NON SEI UN SALAFITA! [ Convocata la Lega Araba su richiesta del governo iracheno, che denuncia i piani ambiziosi della Turchia sulle regioni settentrionali del suo territorio, in particolare sulla città di Mosul. Su richiesta del governo iracheno, la Lega Araba terrà una riunione straordinaria dei suoi ministri degli Esteri la prossima settimana per discutere dello schieramento in Iraq l'esercito turco, iniziativa fortemente condannata dal governo di Baghdad. Ankara ha inviato un contingente di soldati e carri armati il 4 dicembre scorso nella regione di Mosul, ufficialmente nell'ambito della missione di addestramento, presso la base Bashiqa, dei peshmerga curdi che combattono contro Daesh. Il premier iracheno, Hauder Abadi, ha chiesto ad Ankara il "ritiro completo" di tutte le sue forze dal nord dell'Iraq, non considerando soddisfacente lo spostamento di parte delle truppe e dei blindati di Ankara al Kurdistan iracheno: http://it.sputniknews.com/mondo/20151216/1740191/iraq-turchia-ritiro-truppe.html#ixzz3uVcyruLk
Migranti, Turchia sotto accusa. 19:41 16.12.2015. Il piano stipulato con l’Ue non funziona. Entrano i fondi, ma Ankara continua a respingere o a trattenere i profughi in centri di detenzione. La denuncia di Amnesty International. Amnesty International accusa la Turchia di non rispettare il diritto internazionale nella tutela e nella gestione dei profughi. Il rapporto "Europe's gatekeep" documenta tre casi di violenza fisica nei centri di detenzione e denunce di maltrattamenti. La Turchia ha prima ammassato centinaia di profughi su autobus affinchè in un secondo momento venissero trasferiti a oltre mille chilometri di distanza nei centri di detenzione dove questi sarebbero stati trattenuti in isolamento, sottoposti a maltrattamenti e in catene per diversi giorni. In alcuni casi a molti profughi sarebbe perfino stato negato il diritto d'asilo e sarebbero stati rimandati nei paesi d'origine. Nell'ambito del 'Piano d'azione' firmato a novembre da Ue e Turchia, Bruxelles, "sempre più desiderosa di assicurarsi la cooperazione di Ankara allo scopo di ridurre l'immigrazione irregolare, sta consentendo l'uso dei suoi fondi per dotare di equipaggiamento e infrastrutture i centri dai quali i rifugiati e i richiedenti asilo vengono spinti a rientrare in Paesi come Siria e Iraq", recita il rapporto. Funzionari dell'Ue ad Ankara hanno confermato ad Amnesty che i sei centri di accoglienza descritti nella bozza del 'Piano d'azione' datata 6 ottobre funzionano di fatto come centri di detenzione. Amnesty chiede quindi a Ue e Turchia di sospendere l'accordo fino alla creazione di meccanismi efficaci e indipendenti di monitoraggio dell'attuazione del 'Piano d'azione': http://it.sputniknews.com/mondo/20151216/1741074/Amnesty-International-accusa-Turchia.html#ixzz3uVeQ2YW6
Opinione: Perché l'Arabia Saudita: LA MADRE DEI TERRORISTI, ha creato una coalizione di paesi musulmani? QUESTO è UN ATTO DI ALTO TRADIMENTO CONTRO ISRAELE! 16.12.2015. La Coalizione di paesi musulmani guidati dall'Arabia Saudita comprende 34 Stati. Essa può iniziare una lotta con tutti quelli che considera nemici, ha detto a Sputnik il capo dell’organizzazione non governativa siriana "Per la democrazia e la libertà", Ribal al-Assad. Il punto di vista del Pakistan è offerto da Masood Vadzhahat, noto politologo pakistano, professore ed editorialista del giornale "Jang": "Prima di tutto bisogna definire chiaramente il concetto di terrorismo. Quello che i terroristi rappresentano da noi, in Pakistan, è diverso dalla rappresentazione che ne hanno Arabia Saudita. Nella nostra comprensione, terrorista è colui che solleva un arma per costringere gli altri a sottomettersi alle proprie richieste politiche o religiose. Ma per i sauditi il concetto risulta essere diverso. Per loro, un terrorista è chiunque rappresenti una minaccia per l'ordinamento esistente in tale Stato. Pertanto, è prima necessario definire ciò che è considerato un gruppo terroristico. Personalmente, non credo che l'Arabia Saudita combatterà il terrorismo che intendiamo noi. Inoltre, non dobbiamo dimenticare che nel corso degli ultimi trenta anni questo paese ha contribuito non poco a spargere per il mondo l'attuale ondata di terrore.  Per quanto riguarda la partecipazione del Pakistan in questa coalizione, non dobbiamo dimenticare, come il Pakistan è stato tirato insistentemente in una coalizione per combattere contro gli Huthi. E solo grazie all'opinione pubblica, e quindi alla decisione del parlamento, il mio paese ha resistito. Dopo tutto, il nostro governo è fortemente dipendente dagli aiuti stranieri, in gran parte sauditi, per risolvere i problemi interni, del bilancio ecc. Anche se il mondo non è convinto della potenza dell'inviolabilità del regime saudita, consentitemi di esprimere dubbi sulla sua stabilità. E forse l'attuale decisione della coalizione  un tentativo di evitare un tale sviluppo. Inoltre, c'è sullo sfondo l'intervento attivo della Russia in Siria. Io vedo questo come un passo verso la creazione di un ordine mondiale multipolare. Inoltre, va detto che i recenti sviluppi, tra cui la storia dell'aereo russo abbattuto, hanno convinto il mondo della superiorità morale ed etica della Russia": http://it.sputniknews.com/mondo/20151216/1738011/opinione-arabiasaudita-coalizione.html#ixzz3uVhSg6lH
Deputato turco accusato di tradimento per l'intervista con RT. 17:50 16.12.2015. Il deputato del Partito Repubblicano del Popolo della Turchia aveva raccontato ai giornalisti che nel 2013, su territorio turco, i militanti dell’ISIS si erano riforniti di gas nervino sarin, che viene utilizzato per la produzione di armi chimiche.  Il procuratore generale di Ankara ha avviato un'indagine contro il deputato del Partito Repubblicano del Popolo della Turchia Eren Erdem, dopo che questi aveva raccontato in un'intervista a RT, che i militanti del Daesh (gruppo vietato in Russia) si erano riforniti in Turchia di gas sarin, utilizzato per la produzione di armi chimiche. Secondo i media locali, la polizia sospetta Erdem di tradimento e può essere privato dell'immunità parlamentare. Erdem dice che, sia in Turchia che in Occidente, si conoscono gli autori degli attacchi chimici avvenuti in Siria nel 2013, per i quali è stato accusato Assad. Armi chimicHE.  La Turchia dietro l'attacco chimico dell'ISIS a Damasco. "Materiali per le armi chimiche sono stati importati in Turchia, e poi trasferiti in un capo del gruppo del Daesh in Siria, allora membri di Al-Qaeda in Iraq", aveva detto in un'intervista con RT Eren Erdem. Abbiamo le registrazioni che lo confermano. L'ufficio del procuratore ha avviato un'indagine, che ha portato agli arresti delle persone coinvolte. Tuttavia, una settimana dopo, il caso è stato trasferito in un altro pubblico ministero, e tutti sono stati rilasciati. Attraversarono il confine turco-siriano e sono fuggiti": http://it.sputniknews.com/mondo/20151216/1739762/turchia-deputato-tradimento-isis-sarin.html#ixzz3uViYMfkT
6/12/2015 INDIA. Karnataka: assolti otto cristiani, accusati di conversioni forzate. I giudici di Puttur hanno stabilito la loro innocenza. Erano detenuti dal 2007 perché incolpati di fare proselitismo tra gli indù. Leader cristiano: “I cristiani sono minacciati, insultati e molestati di continuo da estremisti indù di destra, che interrompono le preghiere anche nelle case private”. Bangalore (AsiaNews) – Un tribunale del Karnataka ha deciso di assolvere con formula piena otto cristiani accusati di conversioni forzate dall’induismo al cristianesimo. I giudici della corte di Puttur hanno stabilito che gli imputati sono innocenti e le accuse contro di loro sono false. Sajan K George, presidente del Global Council of Indian Christians (Gcic), dice ad AsiaNews: “Questa è una vittoria non solo per gli otto cristiani innocenti, ma per l’intera comunità cristiana. Di continuo i cristiani vengono molestati, minacciati e imprigionati dalle autorità con false accuse di conversioni forzate”. Gli otto uomini erano detenuti dal settembre 2007. Alcune persone del villaggio di Balya li avevano accusati di andare di casa in casa e fare proselitismo. La polizia di Kadaba aveva accolto la denuncia e registrato il caso contro T Sebastian, K Varghese, M Thomas, S Babu, V Baby, T Joseph, T Alexander e T James. I giudici della quinta sezione distrettuale di Puttur invece hanno fatto cadere tutte le accuse e rimesso i cristiani in libertà. Il presidente del Gcic commenta: “La conversione è un diritto stabilito dalla Costituzione. Ma la conversione attuata con mezzi fraudolenti o attraverso la coercizione è illegale e illecita: essa non è conversione”. Il leader cristiano conclude: “I cristiani del Karnataka sono spesso minacciati, molestati e insultati dagli estremisti di destra indù, che interrompono le loro preghiere anche nelle case private e li incolpano di presunte conversioni estorte con la forza. Il Gcic accoglie con gioia l’assoluzione degli otto cristiani innocenti”.Queste persone appartengono alla comunità dalit e sono più aperte ad accogliere l'evangelizzazione. Per questo è ancora più importante che le persone votino per difendere e garantire la propria libertà di culto e di coscienza. le nostre famiglie hanno bisogno di libertà religiosa perché la fede le sostiene le nutre e le rafforza. Oltre a questo c'è urgente bisogno di posti di lavoro per permettere a queste famiglie di essere autosufficienti dal punto di vista economico. I bambini che sono il nostro futuro hanno bisogno di un'istruzione di qualità. In queste zone la Chiesa cattolica è la prima a occuparsi di educazione ma anche il governo deve occuparsene investendo in istituti qualificati per la nostra nuova generazione. I nostri giovani hanno il diritto di essere guidati per diventare leader di successo. Hanno bisogno di formazione scientifica per poter diventare bravi agricoltori e allevatori. Il futuro è nel grano non nelle pistole. Le persone non si nutrono con i proiettili. Di recente abbiamo organizzato un laboratorio per alcuni di loro ma questo dovrebbe essere fatto a livello nazionale. Qui nel nord del Karnataka anche la sanità è in condizioni di estrema gravità e causa grande indignazione tra la gente. È di assoluta importanza che le persone vivano godendo di piena dignità umana. Anche la condizione delle donne è critica e i nostri rappresentanti dovranno occuparsi di emancipazione e di fornire alle ragazze adeguati programmi di formazione per il loro sviluppo. È urgente per noi che siamo nella Chiesa migliorare la nostra funzione di guida anche nella società soprattutto in aree come la vita politica e lo sviluppo sociale. Ai giovani voglio dire di proclamare senza paura la loro amicizia con Gesù e di coltivare un senso della Chiesa mettendo a disposizione i loro talenti e le loro energie al servizio della Chiesa che è vostra madre.
===============
è VERO CHE: Arabia Saudita ha dato vita all'alleanza militare islamica, LA cui formale missione sarebbe quella di combattere il terrorismo. [ 16 dicembre 2015 ] ma, in realtà, il concetto di "TERRORISMO" per ARABIA SAUDITA è: esattamente un concetto: opposto del nostro! Per loro è terrorismo il nostro falso diritto di poterci opporre al loro dovere di islamizzazione!
================
e chi ha detto che i sacerdoti di satana: sistema massonico anticristo farisei: cioè, che anche loro non hanno i loro santi rothschild usurai martiri? anche Hitler aveva i suoi! ] ECCO PERCHé, PER IL BENE DELLA LORO ANIMA, IO STO PROGETTANDO DI SOMMERGERLI DI TRIBOLAZIONI INTERIORI ED ESTERIORI! OVVIAMENTE, ALLA CIA LO SANNO, IN TUTTO QUESTO, NON C'è NULLA DI PERSONALE PER ME! [ Rajoy aggredito in Galizia, prende schiaffo e perde occhiali. Colpito al volto questo pomeriggio si trovava in campagna elettorale a Pontevedra in Galizia da un 17enne che si è detto vicino al Movimento Marea, alleato con Podemos.
====================
16.12.2015 ] PERCHé NEL CONTROLLO SUL NUCLEARE SONO STATE INCLUSE LE AREEE COME: commercio, la tecnologia, la finanza e l'energia, che sono le più CARATTERISTICHE DELLA SOVRANITà DI UN PAESE? IO VOGLIO DISTRUGGERE L'IRAN A CAUSA DELLA SHARIA, QUESTO è VERO! PERò QUESTA VIOLAZIONE DI SOVRANITà è UN ABUSO! relative al programma nucleare iraniano, tra cui misure per garantire l'accesso a queste aree, come il commercio, la tecnologia, la finanza e l'energia: Gli Stati Uniti potrebbero imporre nuove sanzioni contro l'Iran, se le sue azioni nel settore nucleare si dimostreranno pericolose. Lo ha annunciato il portavoce della Casa Bianca Josh Ernest. Le regolari dichiarazioni della Casa Bianca sono arrivate dopo la prova che l'Iran ha lanciato un nuovo missile balistico. Il comitato di esperti dell'ONU ha riconosciuto che il lancio del missile a lungo raggio dell'Iran, nel mese di ottobre, è una violazione delle risoluzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. In relazione all'introduzione di nuove sanzioni degli Stati Uniti contro l'Iran, il portavoce della Casa Bianca ha detto: "Io certamente non escludo misure aggiuntive, se i nostri rappresentanti in materia di sicurezza nazionale decideranno che le nuove sanzioni sarebbero utili per contrastare questa attività." Come si comporterà l'Iran di fronte al timore dell'introduzione di nuove misure restrittive dopo il lancio del piano d'azione comune globale (SVPD) sul suo programma nucleare? La posizione ufficiale di Teheran sulla questione è stata espressa in un'intervista con Sputnik Persian dal consigliere del presidente del consiglio dell'IRI per gli affari internazionali Hossein Sheikholeslam: "L'Iran non considera onesta la diplomazia degli Stati Uniti, che fermamente adempiere gli obblighi di trattati e accordi. Tuttavia, l'Iran ha adempiuto a tutti i suoi obblighi e rigorosamente aderisce agli accordi raggiunti con l'Occidente e gli Stati Uniti. Questo vale soprattutto per l'accordo globale su INP e SVPD. Tuttavia, non siamo abbastanza certi che gli Stati Uniti adempiano ai loro obblighi. Vediamo che gli Stati Uniti stanno agendo seguendo solo le condizioni più favorevoli per i loro interessi, non come dovrebbero nel quadro dell'accordo. Pertanto, siamo pronti a tutto. E 'difficile dire se, in pratica, si arriverà al punto che gli Stati Uniti imporranno nuove sanzioni, ma posso sicuramente dire che se ciò accade, da parte dell'Iran seguirà una risposta altrettanto dura". Ricordiamo che i sei mediatori internazionali (USA, Gran Bretagna, Francia, Germania, Russia, Cina) e l'Iran, il 14 luglio di quest'anno, hanno raggiunto un accordo storico sul programma nucleare iraniano. È stato firmato un piano comune globale d'azione (SVPD), che mira a garantire il carattere esclusivamente pacifico del programma nucleare iraniano e la rimozione completa di tutte le sanzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, così come le sanzioni internazionali e nazionali relative al programma nucleare iraniano, tra cui misure per garantire l'accesso a queste aree, come il commercio, la tecnologia, la finanza e l'energia: http://it.sputniknews.com/mondo/20151216/1741641/iran-usa-sanzioni-nucleare.html#ixzz3uYt0ZRnn
Gianfranco Menotti · Anzano del Parco
Questo accordo è sostenuto dagli USA con l'intento di innervosire sempre più gli Israeliani in modo che si decidano,una buona volta, ad attaccare l'Iran ,a scopo preventivo del riarmo nucleare,e dare inizio ad un'altra guerra.
==================
i vertici del Governo Turco, IN PIù OCCASIONI, si sono AUTO-riconosciuti la responsabilità materiale, ideologica, economica (nEGAZIONE RISARCIMENTO): di questo atto: premeditato: di terrorismo immorale, di questo delitto internazionale, contro il genere umano. ORA IO PRETENDO CHE LA TURCHIA VENGA DISTRUTTA! Il bombardiere russo Su-24 è stato abbattuto da un F-16 turco sul territorio siriano ed è caduto a quattro chilometri dal confine con la Turchia. Lo Stato Maggiore russo ha detto che il jet non ha attraversato il confine con la Turchia, e questo è confermato sia dai dati della difesa aerea siriana, così come dal Pentagono. La Turchia sostiene che l'aereo russo è entrato nel suo spazio aereo. Il pilota del Su-24 Oleg Peshkov è stato ucciso dopo l'espulsione dal velivolo dai militanti presenti nel territorio controllato dai turkmen siriani. Illeso il co-pilota Konstantin Murahtin che ha riferito che il velivolo non ha attraversato il confine e di non aver ricevuto nessun avvertimento dal caccia turco: http://it.sputniknews.com/mondo/20151216/1742596/turchia-russia-relazioni-trucco-ripristino.html#ixzz3uYvHzS47
I media turchi hanno riportato il fermo di 27 navi mercantili russe. ] la presunzione abusiva, pretestuosa, arbitraria: svincolata dal diritto, i turchi rovinerà, perché la NATO è una struttura difensiva! [ 16.12.2015. L'ambasciata russa ad Ankara ha ricevuto denunce per la detenzione illegale di navi russe nei porti della Turchia, ha detto il portavoce dell'ambasciata Igor Mityakov. "Dal momento dell'incidente del jet russo Su-24 del 24 novembre scorso e l'introduzione di misure economiche contro la Turchia, Sono stati segnalati appelli all'ambasciata da armatori russi e dagli equipaggi delle navi russe sui fatti di detenzione illegale nei porti turchi " — ha detto Mityakov rispondendo alla richiesta di commentare le informazioni per il fermo di 27 navi russe nei porti turchi. In precedenza, i media turchi avevano riferito che il paese ha fermato un totale di 27 navi mercantili russe a causa della mancanza di adeguata documentazione in risposta al fermo delle navi turche nel Mar Nero. Secondo i media, le autorità turche hanno preso queste azioni come risposta al presunto dlocco di otto navi turche mercantili da parte dei russi. Questi incidenti hanno avuto luogo presumibilmente nel periodo dal 24 novembre, quando la Turchia ha abbattuto un bombardiere russo Su-24 sulla Siria, e il 15 dicembre: http://it.sputniknews.com/mondo/20151216/1741935/navi-russia-porti-turchia-blocco.html#ixzz3uYwfzfqM


Obama bestia, uccidi tutti i copti, in Egitto, sono dhimmi shiavi, come tutti i dhimmi, in Nigeria, per il tuo califfato mondiale, sharia imperialismo nazi! ] gli Stati del Nord della Nigeria, hanno dato somme di denaro enormi, a tutti i cristiani, che, in Moschea del sud, era disposti a fare apostasia, contro, il cristianesimo.. in questo modo, sono gli Stati del Nord della Nigeria, che dichirano di essere: i Boko Haram.. per il califfato mondiale. Quindi tutta la Lega ARABA e la ARABIA SAUDITA, sono i Boko Haram!

Taqiyya - Lying for Allah. [ Obama, uccidi tutti i copti, in Egitto, sono dhimmi shiavi, e tutti i dhimmi, in Nigeria per il tuo califfato mondiale! ] In many cases, falsehoods and half-truths come with no "moral" baggage for the Muzz and sometimes lying is a "religious" requirement. Muhammad's minions will use deception when proselytizing and also as a weapon for fighting Jihad. They will lie to suck people into Islam, cover up the the truth about Muhammad, obfuscate the real intentions of Muslims, and to promote confusion as well as chaos within a target society. "The commands of the prophet may be performed alike, by fraud, or by force. Of Mahometan good faith, we have had memorable examples ourselves. When our gallant Decatur had chastised the pirate of Algiers, till he was to renounce his claim of tribute from the United States, he signed a treaty to that effect; but the treaty was drawn up in the Arabic language as well as in our own; and our negotiators, unacquainted with the language of the Koran, signed the copies of the treaty, in both languages, not imagining that there was any difference between them". -John Q. Adams. Speaking is a means to achieve objectives. If a praiseworthy aim is attainable through both telling the truth and lying, it is unlawful to accomplish through lying because there is no need for it. When it is possible to achieve such an aim by lying but not by telling the truth, it is permissible to lie if attaining the goal is permissible (i.e. when the purpose of lying is to circumvent someone who is preventing one from doing something permissible), and obligatory to lie if the goal is obligatory... it is religiously precautionary in all cases to employ words that give a misleading impression... [source: wikiIslam]
Taqiyya and Kitman. The role of Deception in Islamic Terrorism
Tradecraft. Persona. Deception. Disinformation. Cover: Western operational terms and techniques. But, Islamic terrorists have their own terms: taqiyya (pronounced tak-e-ya) : precautionary dissimulation or deception and keeping one's convictions secret and a synonymous term, kitman: mental reservation and dissimulation or concealment of malevolent intentions...
Taqiyya and kitman or 'holy hypocrisy' has been diffused throughout Arabic culture for over fourteen hundred years since it was developed by Shiites as a means of defence and concealment of beliefs against Sunni unbelievers. As the Prophet said: 'he who keeps secrets shall soon attain his objectives.'
The skilful use of taqiyya and kitman was often a matter of life and death against enemies; it is also a matter of life and death to many contemporary Islamic terrorists. As so often in the history of Islam, a theological doctrine became operational.
During the Spanish inquisition, Sunni Moriscos attended mass and returned home to wash their hands of the 'holy water'. In operational terms, taqiyya and kitman allowed the 'mujahadeen ' to assume whatever identity was necessary to fulfill their mission; they had doctrinal and theological and later jurisprudential sanction to pretend to be Jews or Christians to gain access to Christian and Jewish targets: 'the mujahadeen can take the shape of the enemy'.
According to Christian ethics lying is a sin; In Islamic jurisprudence and theology, the use of taqiyya against the unbelievers is regarded as a virtue and a religious duty.
Like many Islamic concepts taqiyya and kitman were formed within the context of the Arab-Islamic matrix of tribalism, expansionary warfare and conflict. Taqiyya has been used by Muslims since the 7th century to confuse and split 'the enemy'. A favored tactic was 'deceptive triangulation'; to persuade the enemy that jihad was not aimed at them but at another enemy. Another tactic was to deny that there was jihad at all. The fate for such faulty assessments by the target was death. [source]
Twelve Tactics of Taqiyya
Lying and deception for the benefit of Islam
[1] Taqiyya about taqiyya
Of course taqiyya won't work once the infidels realise they're being duped, so Muslims deny that taqiyya exists, or that it is used to deceive infidels. 'There is no such thing as Taqiya' or 'Taqiyya is something I never heard of and I had to go and look it up' or "Taqiyya is only practised by Sunnis/Shi'ites, we Shi'ites/Sunnis always tell the truth". See here and here for refutations. Also Denying the Denial: Taqiyya About Taqiyya; Lying About Lying
[2] Playing the race card and guilt by association
An accusation of racism is such a trump card that Jihadists will play it whenever they can. Despite Islam not being a race, any criticism of Islam immediately gets the knee-jerk retaliation of 'racism'.
For example; 'You are expressing the same views about Islam as racists, therefore you are a racist.' This is similar logic to to 'Communists believe two and two make four. You believe two and two make four. Therefore you are a Communist'.
[3] Godwin's Law
- a special (and inevitable) version of guilt by association with racism used in online discussions, whereby the first person to invoke Hitler or the Nazis wins the argument. The 'logic' is something like:
CRITICISM OF ISLAM = RACISM = NAZISM
Therefore, if you criticise Islam you are a Nazi.
[4] Circular reasoning
'The Koran says it is the word of God. So whatever it says must be true. Therefore it is true that the Koran is the word of God because it says so'
[5] The infidels' quotes from the Koran are always taken out of context.
For example 'Kill the unbelievers wherever you find them' is taken out of context, and really means 'Kill the unbelievers wherever you find them setting fire to your house' - or something similar.
[6] Infidels can't understand the original Arabic of the Koran
So 'Kill the unbelievers wherever you find them' is actually a Medieval Arabic expression meaning 'Help old ladies across busy streets and remember to feed the birds in winter'.
[7] Tu Quoque (you also)
'We blow people up/ behead them but you do the same,' - Normally used in attempts to refute arguments that Islam is intrinsically violent. Often refers back to the Crusades, Inquisition etc. Also 'There are equally nasty bits in the Bible'. Yes, there are violent episodes in the Bible, but the Bible is descriptive of battles and massacres long ago, whereas the Koran is prescriptive of battles and massacres yet to come.
[8] 'Abrahamic/monotheistic faith' false kin argument
This scam usually take the form of 'Islam is just a further development of Christianity, a brother Abrahamic/ monotheist faith.'
Of course it isn't! Islam is a travesty and perversion of Christianity in many respects, and Jesus would probably have advised the pedophile Mohammed to tie a millstone round his neck and jump into the sea. (Mark 9:42). In Islam stoning of women is still a major spectator sport, whereas Jesus forbade it (John 8:7). Human sacrifice is an abomination in Judaism and Christianity, but is encouraged in Islam.
[9] Quoting abrogated verses from the Koran in order to appear moderate
A favorite one is 'Let there be no compulsion in religion'. This verse and many like it are actually null and void and disregarded by all Muslims (though not by gullible infidels). They are peaceful Meccan verses which are competely cancelled by later and much more violent Medinan verses.
[10] 'You owe us a debt of gratitude because Islam is the basis of Western civilisation'
This sort of statement is usually backed up by revisionist arguments that Muslims invented everything and were responsible for the Renaissance (Sheikh Speare was a Muslim playwright etc).
In some ways this is a rather pathetic quest for significance. Muslim culture has been moribund for the past 600 years, whereas the West has forged ahead. Muslims now want a stake in the success story by claiming they were somehow responsible for the West's development.
[11] 'A third of the world's population believe in Islam, so it deserves respect.'
- But not so long ago a third of the world's population believed the earth was flat. Numbers don't mean anything, especially when the Islamic population is the most backward and illiterate on earth. Muslims are very keen on 'respect', but someone should tell them that respect needs to be earned.
[12] 'We are victims of Islamophobia'
Muslims are always playing the victim, if not of racism then of the even more heinous thought-crime of ISLAMOPHOBIA. Of course there is no such thing as Islamophobia, since a phobia is an irrational fear, whereas fear of Islam as a clear and present danger is a totally rational reaction from any infidel.
...and, let's make it a baker's dozen...
[13] Sufis are non-violent
This is an example of the Good Cop/Bad Cop routine. Sufis portray themselves as being a kind of Buddhist version of Islam: peaceful, mystical and generally fluffy and New Age. Well-meaning Westerners are attracted by Sufis in the hope that they have finally found examples of the elusive Moderate Muslims. [source]
In short, don't trust the Muzz. They are subversives and deception in one of their favorite tactics.

There Are Thousands of Al-Qaeda Terrorists in Gaza'. "If Israel violates the truce, we fire our rockets," warns the head of a Gaza-based jihadist group. AAFont Size. By Elad Benari.First Publish: 3/10/2014, 2:15 AM.Relatives of Salafist prisoners held by Hamas stage a rally in Gaza. The head of a Gaza-based jihadist group warned on Sunday that there are several thousand Al-Qaeda-inspired terrorists in Gaza.
Speaking to The Associated Press (AP), the terror leader, Abu Bakir al-Ansari, said that these terrorists pose a formidable threat to both Israel and Gaza's Hamas rulers.
Al-Ansari described a movement that is larger and better organized than is generally believed, with dozens of fighters now in Syria, and claimed his group killed an Italian activist three years ago. He added that Gaza's Salafis have agreed with Hamas to observe a truce with Israel for the time being, but that they are ready to fight at any time.
"We have a deal with Hamas to abide by the truce as long as Israel abides," Abu Bakir told AP. "But once it violates the truce, we fire our rockets without any consultation with Hamas." Abu Bakir, who refused to be identified by his real name, claimed he has survived three Israeli assassination attempts. He told AP he was a former member of Hamas, but broke away after the group agreed to participate in parliamentary elections in 2006. He was later arrested by Hamas for allegedly forming "terrorist groups" and "harming national interests" for firing rockets into Israel during a time of truce, and for attacking hair salons and other shops.
Abu Bakir told the news agency he spent three years behind bars and was beat and kept in solitary confinement by Hamas.
He also revealed that since late 2012, Salafi groups have formed a loose alliance.
"We are six groups and we have thousands of fighters, maybe 4,000," he told AP.
Under the truce agreement, he revealed, the Salafis have halted attacks on shops, hair salons and coffee shops after Hamas provided assurances there would be no drinking of alcohol, racy movies or mixing of the sexes in these places.
"If Hamas stops preventing the bad things in these places, we will return," he declared.
Abu Bakir said the group has halted attacks on Christians, as long as they "abide by the rules." That means no public displays of crosses, and consumption of pork and alcohol  must take place in private. He further claimed that 100 Gazans have gone to Syria to battle the regime of President Bashar Al-Assad, and 10 have been killed so far.
Although Hamas, like its parent group the Muslim Brotherhood, is more observant of Islam than the secular Fatah faction, Salafi groups hold the ruling faction in contempt and hope to instead wrest control of Gaza from Hamas and install a Sharia-bound regime instead.
Hamas has cracked down on the Salafists, who have claimed responsibility for some of the rocket attacks on Israel, and has been arresting them for several years.
In December, an Al-Qaeda-inspired group said it had infiltrated Judea and Samaria as part of its war against "the Jews," Christians, infidels and the Palestinian Authority.
That claim came after Israeli security forces killed three Salafi terrorists in Hevron, foiling a huge terror attack.
Salafists have also been a problem for Egypt, carrying out terrorist attacks in the Sinai Peninsula and firing rockets from there at the southern Israeli city of Eilat.
Tags: Hamas, Al Qaeda, Rocket attacks, Gaza Region, Salafists, jihadists
Jarrad Winter. [se USA hanno bisogno di questi assassini seriali: 1. è finito il loro impero! 2. veramente loro sono i satanisti! ] Scoop.it!                                                      
U.S. taxpayers to pay for radical Islamic hate preachers prosthetic hands                                                                           dcxposed.com          October 10, 2012 4:30 AM                                                                        
This is incomprehensible. There is just no way to understand this nonsense in the context of rational thought. It's not a civil rights violation to disarm (no pun intended) a prisoner during incarceration. The fact this Muslim terrorist had weapons attached to his arms does not change the fact prisoners are not allowed to possess weapons while in custody.
We are doomed as a nation if this kind of indescribable insanity continues.
(DCX) Taxpayers in the U.S. will be footing the $16,000 bill to replace Egyptian-born radical Islamic hate preacher Abu Hamza al-Masri's prosthetic hook hands according to American officials. They claim it's a necessary expenditure which will help them avoid legal issues and a possible legal appeal stemming from the defendant being deprived of his "civil rights."
Al-Masri, who was convicted in Britain of inciting murder, hatred and terrorism, was stripped of his prosthetic limbs which included hooks, for security reasons, when he was extradited from Britain to the United States on Friday. The Islamic figure claims his lost his hands during fighting with Soviets in Afghanistan.
Upon arrival in the U.S ., Al-Masri demanded the return of his limbs but American officials refused to do so because of the weapon-like abilities of the metal hooks. So instead of hooks, he will be fitted with actual prosthetic hands by limb maker Arimed to the tune of $8,000 each.
The 54 year old convicted terrorist is being charged with conspiracy to establish a terrorist training camp in Oregon between 1999 and 2000. He's also being charged with the abduction of 16 hostages including two Americans, in Yemen in 1998.
Mustafa Kamel Mustafa, Al-Masri 's legal name, came to the front line of terror in the 90′s while operating a Finsbury Park Mosque in London which was used as a training camp for Islamic radicals such as 9/11 conspirator Zacarias Moussaoui and 'shoe bomber' Richard Reid.
Al-Masri had been jailed since 2004 in Britain on separate charges.
Al-Masri's court-appointed lawyer(more expense, taxpayers), Sabrina Shroff, said her client needed the use of his arms and wanted his prosthetic back because, "Otherwise, he will not be able to function in a civilized manner." Sorry, I gotta add a LOL here. Civilized manner? It's a little late for that.
This story hits a special nerve with me because I have a really good friend back in North Carolina that was born with a defective right hand and has always wanted to be fitted with a prosthetic, but has never been able to bear the cost associated. Joel is one of the hardest working American's you'll ever meet in spite of his disability, certainly NOT a terrorist, not a radical Islamic hate preacher, NOT a burden to the American working class. But he'll never be given a free hand by American officials in spite of his decades of hard work and dedication to the American dream.
American officials who continue making these absurd, apologetic and politically correct decisions in regards to radical Islamic terrorists – and yes the Fort Hood shooter's trial being halted because he doesn't want to shave his beard comes to mind – really should be taken out back, their trousers lowered, and their backsides blistered until they learn a little about the word "justice."
Obama, you kill kill kill: all dhimmi slaves under egida ONU Amnesty, rab League, Saudi Arbia imperilism sharia! ] CBS' Lara Logan Speaks Out, Says Islamists Hate Us Now More Than Ever                                                                         www.theblaze.com                 October 9, 2012 7:59 AM                                                                                                            
We can never appease true-believing Muslims. They will never stop hating us. Their hatred and belief they are destined to conquer the entire planet is built into their religion. They can only be stopped by the complete destruction of Islam.
Fortunately, we are capable of annihilating Islam on the ideological battlefield. Unfortunately, we have yet to even take the first step in that direction. Until Americans wake up, cast off the chains of political correctness, and start calling Islam exactly what it is, a vile and murderous creed, we will continue to lose this war both ideologically and militarily.
-(The Blaze) Blaze readers are likely familiar with CBS correspondent, Lara Logan, the wartime journalist who endured a horrific ordeal in Egypt last summer when she was beaten and sexually assaulted by a mob of angry Egyptian men during their Arab Spring "celebrations." Now, Logan has a message for the public: "they" (the Taliban and other Islamic operatives) are as strong as ever.
 During a recent keynote address at the Better Government Association annual luncheon last Tuesday, Logan delivered what the Chicago Sun Times called "a provocative speech" to some 1,100 movers in government, politics, media, and the legal and corporate arenas. She explained that the Taliban, al Qaeda and its proxies haven't gone away and are in fact re-energized and coming back in force. Logan also informed the crowd that a "lie" is being propagated by the American government.
 "I chose this subject because, one, I can't stand, that there is a major lie being propagated…" Logan announced. The lie is that the U.S. military has tamed the Taliban.
"There is this narrative coming out of Washington for the last two years," Logan began. It is driven in part by "Taliban apologists," who claim "they are just the poor moderate, gentler, kinder Taliban."
 "It's such nonsense!"
 The Sun Times continues:
 Logan stepped way out of the "objective," journalistic role. The audience was riveted as she told of plowing through reams of documents, and interviewing John Allen, the top U.S. commander in Afghanistan; Afghan President Hamid Karzai, and a Taliban commander trained by al-Qaida. The Taliban and al-Qaida are teaming up and recruiting new terrorists to do us deadly harm, she reports. [...] She made a passionate case that our government is downplaying the strength of our enemies in Afghanistan and Pakistan, as a rationale of getting us out of the longest war.
Logan went on to say that people have been duped into believing that the threat of radical Islam is merely a thing of the past, saying:
 "You're not listening to what the people who are fighting you say about this fight. In your arrogance, you think you write the script.
  Obama, you kill kill kill: all dhimmi slaves under egida ONU Amnesty, rab League, Saudi Arbia imperilism sharia! ] [ Raymond Ibrahim: The Rape and Murder of Pakistan's Christian Children.rom                                                             www.investigativeproject.org                   October 17, 2012 8:52 PM                                                                                    
Rape and murder is the predictable behavior pattern of "religious" people who worship at the altar of a "prophet" who was a child rapist and warlord.
Bukhari (v.7 b.62 n.64) Narrated 'Aisha: That the Prophet married her when she was 6 years old and he consummated his marriage when she was 9 years old, and then she remained with him for 9 years.
(IPT) The West sighed in relief when Rimsha Masih, the 14-year-old Christian girl arrested in Pakistan on August 16 for allegedly burning pages of the Quran, was finally released. Yet the West remains clueless concerning the graphic abuses—including rape and murder—Christian children in Pakistan routinely suffer, simply for being Christian. Consider two stories alone, both of which occurred at the same time Rimsha's blasphemy ordeal was making headlines around the world.
On August 14, another Christian girl, 12-year-old Muqadas Kainat (which means "Holy Universe") was ambushed in a field near her home in Sahawil by five Muslim men who "gang raped and murdered" her. At the time, her father was at a hospital visiting her sick mother. He and other family members began a frantic search, until a tip led them to the field where his daughter's body lay. The postmortem revealed that she had been "gang raped and later strangled to death by five men." Police, as usual, did not arrest anyone. As a Salem News report puts it, "Complicating matters is the fact that several Christian girls in this remote area have been raped and forced to both marry into the Muslim community and abandon their own religion, human rights groups report…. there is a history in this part of Pakistan according to the Christian community, of local authorities failing to investigate cases of rape or other violence against Christians, often for fear of influential Muslims or militants."
Similarly, on August 20, an 11-year-old Christian boy, Samuel Yaqoob, went to the markets of Faisalabad to buy food for his family, never to return. According to Wilson Chowdhry, Chairman of the British Pakistani Christian Association, "After extensive searching his body was found near a drain in the Christian colony, bearing marks of horrific torture, with the murder weapon nearby. His nose, lips and belly had been sliced off, and his family could hardly recognize him because the body was so badly burnt.
Some 23 wounds by a sharp weapon have been identified in the autopsy. When sending his body for an autopsy, police raised the possibility of sodomy. Parts of Pakistani culture have a strong homosexual pederast culture, and Christian and other minority boys are especially susceptible to rape and abuse because of the powerlessness of their community and their despised status. In one case fairly recently, a Christian boy was kidnapped, raped, tortured and killed by a police officer, his body similarly being dumped in a drain.
These were just some of the stories concerning the sexual abuse and murder of Pakistan's Christian children that occurred last August—even as the world stood in awe at the Rimsha Masih blasphemy case. Here are 20 more examples, chosen at random from the many former documented cases:
Nisha, a 9-year-old Christian girl was abducted by Muslims, gang-raped, murdered by repeated blows to her head, and then dumped into a canal (May, 2009).
Gulfam, another 9-year-old Christian girl, was raped by a Muslim man. Though not killed, she was left "in shock and in the throes of a physical and psychological trauma." During her ordeal, her rapist told her "not to worry because he had done the same service to other young Christian girls" (December, 2010).
Lubna, a 12-year-old Christian girl was kidnapped, gang-raped, and murdered by a group of Muslims (October, 2010).
Kidnapped last Christmas Eve, a 12-year-old Christian girl known as "Anna" was gang raped for eight months, forcibly converted and then "married" to her Muslim attacker. After she escaped, instead of seeing justice done, "the Christian family is in hiding from the rapists and the police" (October, 2011).
After gang-raping a 13-year-old Christian girl, a band of Muslims came to her house when all male members were away working and "mercilessly" beat her pregnant aunt causing her to lose female twins to miscarriage: "They murdered our children, they raped our daughter. We have nothing left with us," lamented an older family member. The police went on to accuse the 13-year-old raped girl of "committing adultery with three men" (June, 2012).
A Muslim man murdered a teenage Christian girl, Amariah, during an attempted rape: he had "grabbed the girl and, under the threat of a gun, tried to drag her away. The young woman resisted, trying to escape the clutches of her attacker, when the man opened fire and killed her instantly, and later tried to conceal the corpse" (December, 2011).
Muslims abducted a 14-year-old Christian girl, Mehek, at gunpoint in broad daylight from her parents' house. One of her abductors declared he would "purify her" by making her "Muslim and my mistress" (August, 2011).
Shazia, a 12-year-old Christian girl, was enslaved, raped, and murdered by Chaudhry Naeem, a rich Muslim lawyer, who was acquitted. His wife and son had participated in abusing the child (November, 2010).
Nadia, a Christian girl who was abducted in 2001 when she was 15-years-old and forced to marry a Muslim, only recently returned to her Catholic family (January, 2012).
A powerful Muslim businessman had two Christian sisters kidnapped, forced to convert to Islam, and "married" to him (May, 2011).
In every one of these cases, Pakistani police either failed to act or sided with the rapists and murderers continue reading
Related:
Muslim child-rape gang busted in America
EDL protests Muslim rape gang in the UK
Norway: All Rapes in Past Year Committed by Muslims
Pakistani Girl Accused of Blaspheming Islam Released
(video) Mullah accused of framing girl with Down Syndrome
Christian group takes up cause of 11 yr w/Down syndrome
Christian girl with Down syndrome faces execution
Probe demanded after Christian nurses poisoned
Karachi, 11 nurses drink tea laced with poison
Eight Christian nurses 'poisoned' in Pakistan.
Muslims: "Wipe Christianity from face of Earth"
(video) 2 year-old Pakistani Christian girl raped because father refused to convert to Islam
Fatwa On Islam
violent Muslims Gone Wild: Blasphemy Riots Slideshow. Halal Googling? Not so much...
I don't post to Fatwa On Islam regularly anymore (very busy with USDL and USDL Radio these days). But I wanted to post a bit of Islamo-comedy that I just became aware of today.
A new Sharia compliant search engine claims to filter out haram (forbidden) and anti-Islamic content. However, a quick search for "Fatwa On Islam", "Fatwa Islam", and "Fatwa" shows Fatwa On Islam has evaded their censorship and made a complete mockery out of them by usurping their phraseology.
This very website is the 1st search result returned for "Fatwa On Islam", the 6th for "Fatwa Islam", and it's the 1st entry on results page #4 for the search term "Fatwa".
BTW, I'm encouraging all infidels to go to the Halal Googling site and report Muslim sites...
The Muhammadans so loved "reporting Jihad" on Facebook, Twitter, and YouTube. Let's see how much they enjoy Infidel Reporting Jihad on HalalGoogling.com.
Kuffar Akbar!
Thursday, August 2, 2012 [ kill kill all dhimmi slaves, under egida ONU Bildenberg Amnesty, Sharia imprialism, USA UE. FMI, FED; BCE; Spa. Nwo, Bush 322 Obama Kerry ] Petition: Investigate the Muslim Brotherhood. Founded in Egypt during the late 1920's, the Muslim Brotherhood is the largest Islamic movement in the world today—with estimates of their global reach ranging between 80 and 100 countries.
The stated goals of Muslim Brotherhood include reestablishing the Caliphate, the imposition of Sharia Law, and the destruction of Israel, America, and the western world as a whole—very literally the same goals as Al-Qaeda (a group which owes its existence to the Brotherhood). In very specific terms, the Muslim Brotherhood outlined their plans for America in a 1991 memo presented as evidence during the successfully prosecuted Holy Land Foundation (HLF) trial.
"The Ikhwan (Muslim Brotherhood) must understand that their work in America is a kind of grand Jihad in eliminating and destroying the Western civilization from within and "sabotaging" its miserable house by their hands and the hands of the believers so that it is eliminated and God's religion is made victorious over all other religions." (more on this excerpt) The genesis of Muslim Brotherhood activity in America can be traced to the 1960's with the founding of the Muslim Student Association (MSA). Today, the MSA has a presence at hundreds of colleges across America.
The most vocal Muslim group in America, the Council on American-Islamic Relations (CAIR), was years ago designated as an unindicted co-conspirator in the HFL's Hamas funding scheme. For its part, Hamas was originally created as an "armed wing" of the Muslim Brotherhood. And even with direct ties to Hamas and its parent organization the Muslim Brotherhood, CAIR has amassed the political power required to make our military and FBI act upon their every contrived whine and manufactured complaint.
One of the most disturbing trends in America is the political establishment's embrace of the Muslim Brotherhood in Egypt (and elsewhere) as a result of the disastrous Arab Spring. Given what the world knows about the Muslim Brotherhood, that is a miscalculation which can only be explained through the lens of extraordinary Islamist influence in Washington.
The mountain of evidence against the Muslim Brotherhood in America truly boggles the mind. It is not a question of whether or not Brotherhood operatives have infiltrated and have influence, the question is to what extent. Congresswoman Bachmann along with a few others have asked this very question. And it is the constitutional obligation of elected and appointed officials, intelligence agencies, and law enforcement organizations across America to determine the answer.
[Saturday, June 30, 2012. [ kill ill all dhimmi slaves under egida ONU Bildenberg Amnesty, Sharia imprialism, USA UE. FMI, FED; BCE; Spa. Nwo, Bush 322 Obama Kerry ]
RE: CAIR Welcomes Navy Decision to Remove Target of Muslim Woman, Quran
] This CAIR victory alone is bad enough, but really it's just a drop in the Jihad-bucket. Just in recent weeks and months, in addition to successfully purging FBI terror training materials of any facts demonstrating the indisputable correlation between Islam, Jihad and Muslim terrorism, CAIR has helped take down a military instructor, launched an iJihad against Apple, and perpetrated dozens of reported attacks against American interests (and presumably a great deal more that have gone unreported).
I'm not sure how the severity of current national security crisis can be made anymore clear. Wake up, America! Yesterday, I was planning to post the press release CAIR was circulating that announced their Jihad against a live fire target being used at a new SEAL combat simulation training facility.
(CAIR) - Council on American-Islamic Relations said that military facility, referred to as a "kill house," features a number of combat scenarios, including a mosque and a movable target of a Muslim woman wearing hijab and aiming a handgun. Verses from the Quran, Islam's revealed text, are also displayed behind the target.
"Using a Muslim woman wearing a religious head scarf with [verses from the] Quran behind her as a target for our nation's military personnel is offensive and sends a negative and counterproductive message to trainees and to the Muslim-majority nations to which they may be deployed,"
For whatever reason, it slipped my mind until fairly late last night. I was just about to post the press release with some commentary when I discovered the Navy had already capitulated to the Jihadists' demand.
(Pilot Online) - The Navy will not use a target depicting a Muslim woman holding a gun at a new training range for SEALs in Virginia Beach.
The announcement came hours after the Council on American-Islamic Relations asked the Pentagon to remove the target. A picture of the cardboard target, which shows a woman in a headscarf holding a pistol, was published in The Virginian-Pilot on Tuesday. The image shows verses of the Quran hanging on the wall behind the woman, which also generated criticism from the group.
Nihad Awad, executive director of the Washington-based council, said in the letter to Defense Secretary Leon Panetta dated Friday that the target "is offensive and sends a negative and counterproductive message to trainees and to the Muslim-majority nations to which they may be deployed."
Panetta's press office did not respond to a request for comment. Late Friday, Lt. David Lloyd, a spokesman for Naval Special Warfare Group 2, said the materials in question would not be used on the close quarters combat training range, which was dedicated Monday at Joint Expeditionary Base Fort Story.
"We have removed this particular target and Arabic writing in question from the range in the near term, and will explore other options for future training," Lloyd said.
I was so frustrated by what I had read that I immediately began work on a response to what can only be described as a national security disaster. At first, I was so aggravated that I could not sleep. But, by the time I found everything and finished the first draft of the video below (5am), sleep deprivation had exhausted my aggravation-fueled resolve and initially limitless energy.
When I woke up not enough hours later, I was greeted by the infuriating headline CAIR Welcomes Navy Decision to Remove Target of Muslim Woman, Quran and press release from CAIR in which they officially announced success in their Jihad to undermine America's ability to recognize and defeat the enemy.
(CAIR) - "We welcome the Navy's prompt action to address community concerns and hope this incident serves as a reminder that credible scholars and experts need to be consulted when designing training materials relating to Islam and Muslims for our nation's military personnel," said CAIR National Executive Director Nihad Awad.
"This is a welcome first step, but a serious and comprehensive review is needed to deal with the issue of Islamophobia in military training."
Americans have got to wake up and start doing something about the war being waged against us that our government refuses to acknowledge. People need to take it upon themselves to loudly encourage their elected representatives repeatedly until this kind of suicidal insanity is brought to an end.
Consider,I mean really think about "what" happened. Within hours of CAIR's public display of faux-outrage at a manufactured grievance, the Navy submitted. Within hours? Many in the government require that much time to put on clothes and tie their shoes. Seriously, that's lightening speed for the government to react to anything - and their reaction was to appease known enemies of America. If that doesn't bother you in a very significant way, then you are brain dead (or a sharia-compliant Muslim).
It really doesn't get much worse than a bunch of Muslims (who should be tried for sedition and treason) possessing the political force necessary to control the educational materials, classroom instruction, and combat training facilities used by the FBI and military. The insane amount of leverage over the situation that our belligerent government has bestowed upon the enemies of America exposes (yet again) the total breakdown that has occurred within US national security.
The fact of the matter is our national security apparatus has been completely compromised by the subversive operations of Muslim Brotherhood front groups and Islamist operatives embedded at some of the highest levels in the government and national security. That's not a point for any legitimate contention or debate. And it's made painfully obvious when Muslims hell bent on destroying the nation are able to undermine a SEAL training facility built to simulate real life scenarios based on actual combat situations encountered by the military.
<iframe align="middle" width="300" scrolling="no" height="200" frameborder="0" src="http://www.scoop.it/t/kuffar-news/js?format=rect&amp;numberOfPosts=10&amp;title=Kuffar+News&amp;speed=5&amp;mode=normal&amp;width=300"></iframe>
Now that the logo is complete, Kuffar News is ready for prime time...
Like Fatwa On Islam, Kuffar News grew out of necessity and as a response to the relentless efforts of allah's digital-Jihadi warriors to make life hell for me on Facebook. So, once again I have nefarious Muslims to thank for forcing me to adapt and create Kuffar News.
Muslims,
I don't know when you allah-addicts are going to catch onto the pattern, but it's clear and undeniable. You make problems for me on Facebook, get me kicked off or suspended, and I use my down time to figure out how to neutralize your ability to silence me. The end result is always that I get louder and become a bigger problem for Jihad.
Kuffar-Akbar!
If you have Counter-Jihad blog, feel free to send any new posts you'd like to see on Kuffar News to news@fatwaonislam.com. If you are a Jihad-news watcher, please also feel at liberty to send important stories to that same address. I won't promise everything sent will actually make it to Kuffar News, but I'll do my best, given the time I have, to get as much up as possible.
BTW, I maintain the right to not post something for any reason. And by sending to news@fatwaonislam.com you implicitly agree to NOT bitch and complain if something you send doesn't make it up. ;)
There are numerous reasons why that might happen, and I honestly just don't have the time to explain "why" every time something doesn't get posted.
For anyone who would like to add Kuffar News to a blog or website the html code is below...
[tutti i diritti umani di Onu Bildenberg Amnesty, per Lega ARaBA nazi!] 1_7 What World Famous Men Said About The Jews di WakeUpUSAxRonPaul 1.121 visualizzazioni
2:33 Kurdish girl stoned to death because she falls in love with a sunni muslim di 036smiley 228.740 visualizzazioni.
3:31 John Stossel interviews Dr Ron Paul YouTube di Martin Khan 1.516 visualizzazioni
3:27 Gay Man Stoned To Death In Nairobi Slum. di sarkodie onews 143.302 visualizzazioni
9:31 Video shows Taliban allegedly stoning Pakistan woman - The Original Footage di AlAanTV 33.474 visualizzazioni
4:37 real head cutting site beheading and death videos and picturs di pehawry007 86.396 visualizzazioni
1:07 Wild mob beats 3 people to death with machetes, sticks rocks in Indonesia di HumanRight IRAN 178.810 visualizzazioni
4:09 BANNED VIDEO - RON PAUL Vs. the NEW WORLD ORDER '08 - YouTube.flv di Martin Khan 615 visualizzazioni
1:55 Iran Infuriated By Film Of Woman's Stoning di goffnett 1.872.718 visualizzazioni
2:20 Stoning to death of a woman in Afghanistan di womenof muslimworld 683 visualizzazioni
4:08 Rizana nafeek was executed in saudi Arabia di SongsLK 335.254 visualizzazioni
1:18 Man stoned to death by mob for murdering his 2 year old son di News Express 5.081 visualizzazioni
14:03 Ron Paul on the Laura Ingraham Show 12/01/2011 di user0303939 19.753 visualizzazioni
9:22 Jewish Conspiracy in a Saudi TV Show di taximax 173.420 visualizzazioni
9:00 James Rickards on the IMF becoming a Central Bank and the Fed becoming a Hedge Fund di NicosMind 2.291 visualizzazioni
14:54 60 Minutes: Buying up Politicians Through Lobbying di NicosMind 2.235 visualizzazioni
2:49 Ron Paul - Kwestia terroryzmu di Riddickerr 6.667 visualizzazioni
4:00 Stoning in Iran (Iranvnc.com) di IranVNC 690.563 visualizzazioni
8:00 Child sex tourism in Thailand and Cambodia di ALDE ADLE 891.808 visualizzazioni
1:51 Muslims Behead an Apostate di The Third Rail Concept 1.544.668 visualizz
Seriously Wounded Ukrainians Airlifted to Israel for Treatment. They are scheduled to receive treatment at the Kaplan Medical Center in Rehovot and at Hadassah Medical Center in Jerusalem. By Arutz Sheva staff. First Publish: 3/8/2014, 10:24 PM. While Kiev and its environs have been relatively peaceful since the bloody clashes of February 18 and 19, hundreds of people are still suffering from wounds they incurred in the confrontation with forces loyal to then-president, Victor Yanukovych golpe. Many of the wounded already have undergone multiple surgeries locally. But care in Ukrainian hospitals is deeply lacking, said Tzvi Arieli, a coordinator of the treatment effort who has lived in both Ukraine and Israel. "When you go into a public hospital in Ukraine, you don't know if you will leave dead," Arieli told JTA. Dr. Valeriya Babchik, a doctor at Kaplan, helped to organize the project, along with Arieli and Marina Lysak, a Kiev resident.
Alexander Levin, an American Jewish businessman with extensive ties to Ukraine, donated $50,000 to the initiative, which covered the initial costs of transporting the first group. But Arieli and others estimate the cost of transportation and medical care for 20-30 severely wounded individuals to reach into the hundreds of thousands of dollars, if not higher.
/watch?v=ode0Q03aXg8  Nuovo commento sul tuo video. Teenager stoned to death for entering a beauty pageant Ukra shit sharia maometto. Albwtmoney Ann. One true media more like. All fake media. [ really all fake media are yours Rothschild Pharisees Bildenberg, CIA Al-Qaeda, Boo Haram Talebani, all jihadist shit criminal Arab League, Saudi Arabia imperialism, you kill: for 300 christian dhimmi martyrs, innocent, for apostasy, every day, under EGIDA Onu Amnesty, sharia imperialism worldwide califfate ]
Iranian Arms Ship Carried 40 Rockets, 181 Mortar Shells [ STOP, TO GIVE NUCLEAR TO AMAS, BY UE USA BILDENBERG! ] IDF reveals Klos C's deadly cargo, including rockets, 400,000 bullets for Kalashnikov assault rifles.
By Gil Ronen
First Publish: 3/9/2014, 7:46 PM
The IDF Spokesman said Sunday that operation "Full Exposure," for intercepting Iranian arms ship Klos C, has ended. The containers aboard the ship, which was intercepted by IDF naval commandos off the coast of Sudan, have all been offloaded and their contents thoroughly examined.
Forces from the Navy, the Combat Engineering Corps and the Munitions Corps took part in offloading and inspecting the containers, following the ship's arrival in Eilat yesterday.
The list of weapons that the ship carried is as follows:
Forty M-302 rockets, with a range of 90 to 160 km.
181 mortar shells, 122 mm caliber.
About 400,000 bullets, 7.62 caliber.
Bullets of the 7.62 mm caliber are usually used in Kalashnikov-type assault rifles.
"These weapons are advanced arms that would have endangered millions of Israeli citizens," said the IDF Spokesman. "The IDF will continue its mission, to prevent the smuggling of weapons intended for various terror organiations under Iranian sponsorship and funding, throughout the Middle East."
Photos: IDF Spokesman
Watch: Soldiers Sing Shabbat Songs En-Route to Iran Weapons Ship
Expert Says Iran 'Should Worry' after Weapons Ship Interception
Watch: Iran-Hamas Arms Ship Docks in Eilat
Zarif: Claims that We Sent Missiles to Gaza Are a Lie
Ya'alon to Hagel: Iran Funding and Arming Terror Groups
Sudan: We Have No Connection to Caught Weapons Ship
Iran's Foreign Minister Links Weapons Ship to AIPAC Conference
Netanyahu on Arms Ship: We'll See Who's Lying
IDF: Iran's Fingerprints 'All Over' Seized Weapons Ship
Iran, Hamas Deny Connection to Weapons Ship
Is it crucial for Abbas to recognize Israel as Jewish? yES! DESTROY ISRAEL FOR DO KINGDOM OG PALESTINE: Shalom+Salam= blessings too
my JHWH .. non sopporto, un mondo dove gli uni, devono combattere, contro, gli altri.. è assurdo, che, dopo 2000 anni di cristianesimo, i masoni hanno portato al comando delle nazioni satanisti: 322 Bush Kerry, Illuminati da lucifero farisei salafiti! .. e si cerchi ancora l'imperialismo, che proibisce, la realizzazione di un diritto universale: UNIUS REI!
Derivati Milano, banche e funzionari tutti assolti in appello.... [ sic .. questo è il sistema Bildenberg che assolve se stesso.. ma, è il sistema del Fondo monetario che è un crimine assoluto! ] venerdì 7 marzo 2014 19:05. MILANO (Reuters) - La Corte d'Appello di Milano ha ribaltato la sentenza di primo grado assolvendo tutti gli imputati - nove dirigenti bancari e le banche Deutsche Bank, Depfa, Jp Morgan e Ubs - perché "il fatto non sussiste", a conclusione del processo per truffa sui contratti derivati stipulati da Palazzo Marino.
Ucraina, Putin respinge monito Obama, escalation nella crisi ] venerdì 7 marzo 2014 20:02. [ e dove è il problema? il popolo non ha dogmi! neanche l'unità nazionale è un dogma! ] MOSCA/SIMFEROPOLI, Ucraina (Reuters) - Il presidente russo Vladimir Putin ha respinto seccamente il monito del presidente statunitense Barack Obama sull'intervento militare di Mosca in Crimea, sostenendo che la Russia non può ignorare le richieste di aiuto da parte dei cittadini che parlano russo e vivono in Ucraina.
       Dopo una telefonata durata un'ora con Obama, Putin ha fatto sapere in una nota che Mosca e Washington sono ancora lontane da un'intesa sulla crisi della ex repubblica sovietica, dove secondo Putin le nuove autorità hanno preso "decisioni del tutto illegittime sulle regioni orientali, sudorientali e della Crimea".
       "La Russia non può ignorare le richieste di aiuto e agisce di conseguenza, nel pieno rispetto delle leggi internazionali", ha aggiunto Putin.
       In serata, il portavoce di Putin ha difeso l'azione della Russia in Ucraina, ma ha detto di sperare che malgrado "il profondo disaccordo" con l'Occidente non abbia inizio una nuova guerra fredda.
       Il portavoce Dmitry Peskov ha detto che "si sono registrati profondi disaccordi di natura concettuale tra la Russia, l'Ue e gli Usa". Ma ha aggiunto che "rimane la speranza...che possano essere trovati alcuni punti di accordo come risultato del dialogo, che i nostri partner, grazie a Dio, non hanno ancora respinto".
       Peskov ha poi aggiunto che non c'è il Cremlino dietro le mosse dei leader della Crimea per la secessione dall'Ucraina e che Mosca è preoccupata per una possibile persecuzione etnica se coloro che sono dietro a quello che ha definito un golpe raggiungessero la Crimea e l'Ucraina orientale.
       In una telefonata con il segratario di Stato Usa John Kerry, il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha detto che le sanzioni americane imposte contro Mosca saranno "un boomerang" e ha esortato Washington a non danneggiare i rapporti bilaterali.
       AUMENTATI IN CRIMEA I SOLDATI RUSSI
       Serhiy Astakjov, assistente del comandante delle guardie ucraine al confine, ha riferito a Reuters che la Russia ha ora 30.000 soldati in Crimea, contro gli 11.000 solitamente di stanza con la flotta russa del Mar Nero nel porto di Sebastopoli prima della crisi.
Ucraina, Putin respinge monito Obama, escalation nella crisi ] venerdì 7 marzo 2014 20:02.  Putin ha negato che le forze -senza mostrine regolari - che stanno circondando le truppe ucraine nelle loro basi siano sotto il comando russo, anche se i loro veicoli hanno targhe russe.
       Il più grave confronto tra oriente e occidente dalla fine della Guerra fredda ha registrato un'escalation ieri quando il parlamento della Crimea, regione ucraina a maggioranza etnica russa, ha votato per unirsi a Mosca. Il governo locale ha indetto un referendum sul tema per il 16 marzo.
       I leader dell'Unione Europea e Obama hanno definito il referendum illegittimo, sostenendo che viola la costituzione ucraina.
       Il capo della camera alta del parlamento russo ha detto oggi, dopo un incontro con i parlamentari della Crimea, che la regione ha il diritto alla auto-determinazione e ha escluso qualsiasi rischio di guerra tra "le due nazioni sorelle".
       Il Giappone ha condiviso la visione dell'Occidente secondo cui le azioni della Russia rappresentano "una minaccia alla pace e alla sicurezza internazionale", dopo che Obama ha parlato con il premier Shinzo Abe.
       Anche l'Ue, principale partner economico e cliente della Russia per i rifornimenti energetici, ha adottato un piano in tre fasi per cercare di fare pressioni per una soluzione negoziale ma non ha imposto sanzioni.
       E oggi il ministro degli Esteri russo in una nota ha accusato l'Ue di aver assunto una "posizione estremamente dannosa" congelando a causa dell'Ucraina i colloqui sull'allentamento delle barriere nei visti che complicano i viaggi tra Russia e Ue.
       "La Russia non accetterà il linguaggio delle sanzioni e delle minacce" e risponderà se saranno imposte le sanzioni, si legge nel comunicato.
       Bruxelles e Washington si sono dette disponibili ad aiutare le nuove autorità ucraine annunciando aiuto politico finanziario.
       Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
che fine ha fatto la nostra Costituzionale sovranità? Questo gioco parassitario di Farisei Illuminati Bildenberg, e tutta la loro cristianofobia è il vero problema ] L'Europa però si oppone e ricorda "all'Italia, come a qualsiasi altro Stato Membro dell'Unione", che le regole dei fondi coesione, permettono di finanziare (soltanto) altri progetti: start up, misure di contrasto alla dispersione scolastica o progetti di sostegno alla manifattura. BANKITALIA: CUNEO VICINO AL 50% DEL COSTO DEL LAVORO.. "Questi progetti dovranno in ogni caso essere sottoposti ad una verifica a posteriori di coerenza con le regole dei fondi, con i criteri di selezione, e con la strategia dei programmi. Solo quando sarà trovato un accordo sulla strategia e sui programmi, la Commissione potrà rimborsare quei progetti con risorse comunitarie", prosegue Shirin Wheeler.
questa non è ALLEANZA, questa è criminale complicità: "tutte le pecore Bildenberg massoniche, belano in coro .. e prima, tanto tempo fa: c'era la Parola di Dio, oggi, con il progresso di satana, c'è, Dio Rothschild, Spa, OGM, che, parla, sussurra, il suo VERBO, attraverso, i suoi messaggeri: Arabia SAudita, Bush, 322 Kerry, Obama, e tutta la corte massonica di UE: tutte le false democrazie del signoraggio bancario rubato! "]
08 marzo Ucraina: Obama con Ue posizione unitaria. Presidente chiama Renzi, Cameron e Hollande,  Ucraina: colloquio tra Renzi e Obama, Premier ribadisce forte partnership con Usa per risolvere crisi